Crea sito

mele

50 Sfumature di…mela – Torta di mele e yogurt

| Torte

Ciao a tutti!
Oggi vi proponiamo la Torta di mele e yogurt, una torta di mele sofficissima, profumatissima, oltre che molto buona!
La presenza dello yogurt e della maizena nell’impasto renderà la torta particolarmente ed irresistibilmente soffice.
Vi consigliamo di usare uno stampo a cerniera da 26 cm, o anche una teglia rettangolare, a voi la scelta 😉 .
Questa torta partecipa alla collaborazione 50 sfumature di…mela, di cui questo blog è parte integrante! 🙂

Torta di mele e yogurt (6)

  • Ingredienti (per uno stampo circolare di 26 cm)

200 gr di farina 00 – 50 gr di maizena (o fecola di patate o frumina)
2 uova – 125 gr di zucchero semolato
100 ml di olio di semi di girasole (o di mais o di arachide) – un vasetto di yogurt alla vaniglia (o altro gusto a piacere)
buccia grattugiata di un limone – mezza bustina di lievito chimico in polvere
2 mele tagliate sottili – cannella q.b.

  • Preparazione

Montiamo le due uova insieme allo zucchero, quando saranno spumose aggiungiamo lo yogurt e l’olio a filo fino a farli assorbire ed integrare completamente alle uova montate.
Aggiungiamo ora la buccia grattugiata del limone e, poco per volta, la farina setacciata insieme alla maizena e al lievito continuando a frullare.
Versiamo l’impasto della torta nello stampo precedentemente imburrato ed infarinato e disponiamo sulla sua superficie le fettine di mela mescolate in precedenza con della cannella in polvere.
Cuociamo in forno preriscaldato a 180°C per 40 minuti, confermando la cottura con la prova dello stecchino.

Torta di mele e yogurt (3)

Con questa ricetta intendiamo partecipare alla raccolta Apple Sweet and Salty del blog Love Cooking

banner apple

CON QUESTA RICETTA PARTECIPO AL CONTEST UNA FETTA DI PARADISO DI GOLOSE DELIZIE.
HCtgPi9

16 Comments

Apple crumble cake

| Collaborazioni, Torte

Eccoci a presentarvi la nostra ultima proposta per il progetto 50 sfumature di…mela: la Apple crumble cake.
Si tratta di una torta allo yogurt e mele arricchita da tante briciole croccanti, nocciolose e nociose! 😀
Ci siamo ispirati ad una vecchia ricetta che vi abbiamo già proposto, la Crumble cake alle pere, ma abbiamo quasi stravolto la ricetta, dimezzando le dosi, sostituendo parte della farina 00 con della fecola di patate (per noi essenziale in una torta, in questo modo risulterà morbida e soffice) e sostituendo il burro con dell’olio di semi di arachide (ma va bene qualunque altro tipo di olio).
La ricetta del Crumble è di GialloZafferano.
Piccoli consigli per le teglie: l’impasto è ridotto, per cui o usate una teglia rettangolare non troppo grande, come nel nostro caso, o una circolare da 20 max 22 cm di diametro; va bene qualunque altra teglia di cui disponete a casa, purché non sia troppo larga. 😉

Appena sfornata
Appena sfornata

INGREDIENTI
110 gr di farina 00 – 20 gr di fecola di patate (o amido di mais)
80 gr di zucchero (per noi un mix fra zucchero bianco e zucchero di canna) – un uovo
50 gr di olio di semi di arachide – 90 gr di yogurt alla vaniglia (per noi magro, a voi la scelta)
un cucchiaino di lievito chimico per dolci – la punta di cucchiaino di bicarbonato di sodio
un pizzico di sale – 2 mele (preferibilmente Golden)
CRUMBLE: 35 gr di farina 00 – 35 gr di farina di nocciole (o mandorle)
35 gr di burro – un pizzico di sale
frutta secca a piacere

Apple crumble cake (9)

PREPARAZIONE
In una ciotola montiamo l’uovo con lo zucchero fino a raggiungere un composto gonfio e spumoso, aggiungiamo poi a filo l’olio di semi e, poco per volta, la farina setacciata insieme al lievito, al bicarbonato, alla fecola e al sale, alternando le polveri allo yogurt.
Ottenuta una pastella liscia e ben amalgamata, versiamola in una teglia imburrata ed infarinata, livelliamo la superficie su cui poi adageremo le fettine di mela.
Occupiamoci del crumble, cercando di ottenere delle grosse briciole sbriciolando il burro freddo con lo zucchero e gli ingredienti secchi setacciati (farina 00, sale e farina di nocciole); distribuiamo le briciole sopra le mele, aggiungiamo qualche gheriglio di noce o nocciola intera e cuciamo la torta in forno statico preriscaldato a 180°C per 40/45 minuti, confermando la cottura con la prova stecchino.
Una volta sfornata la torta, lasciamola riposare nello stampo prima di estrarla e lasciarla raffreddare completamente su una gratella per dolci.

Apple crumble cake (5)

Apple crumble cake (6)

con questa ricetta partecipiamo al Giveaway di Batuffolando Ricette Le Primavere
giveaway batuffolando

2 Comments

50 sfumature di…mela – Torta di mele renette ed olio extravergine d’oliva

| Le ricette della tradizione italiana, Torte

Buonasera a tutti e buon 2015 a tutti!
Finalmente, per il progetto 50 sfumature di…mela, possiamo proporvi la ricetta di una torta rustica per eccellenza, la Torta di mele renette ed olio extravergine d’oliva!
Non esiste una ricetta originale, miliardi sono le varianti, c’è chi usa il burro, chi l’olio, chi inserisce la cannella e chi no, chi usa il latte e chi usa lo yogurt…insomma, tantissime versioni, tutte eccellenti naturalmente!
L’unico ingrediente certo è, ovviamente, la mela; noi consigliamo la mela renetta, perfetta per le cotture al forno, un po’ meno da mangiare a morsi cruda come tutte le altre mele (ma siete liberi di usare le mele che volete naturalmente :)).
Abbiamo seguito la ricetta di Gabry’s Sweetness, che prevede l’utilizzo della farina autolievitante (se non l’avete nella vostra dispensa sostituitela con la farina 00 classica con l’aggiunta di mezza bustina di lievito chimico per dolci), dello yogurt (noi abbiamo usato uno yogurt al malto, usate sennò anche uno yogurt bianco o uno yogurt alla vaniglia), ma abbiamo sostituito il burro fuso con l’olio extravergine d’oliva (se volete un sapore più delicato della torta, usate pure l’olio di girasole o di mais ;)). Inoltre abbiamo scelto uno stampo rettangolare per questa torta, secondo noi questa forma conferisce ancora di più l’aspetto di una torta rustica e casalinga, ma potete munirvi tranquillamente di uno stampo a cerniera di 24 cm ;).
Inoltre, per una torta più “melosa” aggiungete all’impasto una mela in più; ora passiamo alla ricetta.

Torta di mele (1)

  • Ingredienti

250 gr farina autolievitante (o farina 00 + mezza bustina di lievito chimico per dolci) – 125 gr di zucchero
2 uova – mezzo bicchiere di olio extravergine d’oliva
un vasetto di yogurt (malto/bianco/vaniglia) – il succo di un limone
2 mele renette – un pizzico di sale

  • Preparazione

Sbucciamo e tagliamo le mele a cubetti e bagniamole con il succo di limone.
Montiamo le uova con lo zucchero mediante le fruste elettriche per qualche minuto; quando saranno spumose e gonfie, aggiungiamo, sempre mescolando, l’olio a filo e lo yogurt. A questo punto aggiungiamo la farina setacciata insieme al pizzico di sale e mescoliamo fino a quando otterremo una pastella piuttosto densa; aggiungiamo le mele, mescoliamole all’impasto e versiamo il contenuto della ciotola in una teglia rettangolare coperta di carta da forno.
Inforniamo a 160°C per circa 50 minuti e tiriamola fuori dal forno quando la superficie sarà dorata (per renderla più croccante, cospargetela con un po’ di zucchero prima di infornare).

Torta di mele (3)

6 Comments

50 sfumature di…mela – Crostata di mele e confettura di albicocche

| Crostate

Buon pomeriggio e buona Domenica a tutti!
Questa è la nostra seconda proposta per 50 sfumature di…mela. 🙂
A quanti di voi piacciono le crostate? Domanda banale, perché a tutti piace mangiare una bella fetta di crostata a colazione o a merenda davanti ad una tazza di tè fumante! 🙂
Quella che vi presentiamo è la Crostata di mele e confettura di albicocche, molto semplice e dal gusto delicato ed irresistibile.
Crostata di mele e confettura di albicocche (8)

  • Ingredienti (per uno stampo da 24 cm)

PER LA PASTA FROLLA: 150 gr di farina 00 – 75 gr di burro
50 gr di zucchero – un uovo
scorza grattugiata di limone q.b. – un cucchiaino di lievito chimico per dolci
un pizzico di sale
PER IL RIPIENO: circa 250 gr di confettura di albicocche – 2 mele golden (non troppo grandi)

  • Preparazione

Prepariamo la pasta frolla, versando in una ciotola la farina setacciata insieme al lievito e al sale, lo zucchero, la scorza di limone ed il burro tagliato a cubetti e iniziamo ad impastare, sbriciolando il burro con il resto degli ingredienti fino ad ottenere un composto sabbioso. Aggiungiamo l’uovo, impastiamo fino ad ottenere un panetto liscio e compatto, copriamolo con la pellicola trasparente e lasciamolo riposare in frigorifero per circa 30 minuti.
Passati i 30 minuti, stendiamo il panetto con l’aiuto del mattarello in modo abbastanza sottile, adagiamo quindi la sfoglia nella teglia per crostata o in una qualunque altra tortiera (meglio se a cerchio apribile), e la modelliamo sui bordi e sulla base, eliminando l’eventuale pasta frolla in eccesso.
A questo punto stendiamo un velo di confettura di albicocche (teniamo da parte circa 2 cucchiai) e le fettine di mela (se volete tagliare le mele in anticipo, per non farle annerire bagnatele con del succo di limone) disposte in modo concentrico. In un pentolino scaldiamo i 2 cucchiai di confettura e, quando si sarà ammorbidita, con l’aiuto di un pennello da cucina, spennelliamo la confettura sopra le fettine di mela.
Cuociamo la crostata in forno preriscaldato a 180°C per circa 35 minuti (la crostata sarà cotta quando i bordi della frolla saranno dorati e le mele si saranno ammorbidite).

Crostata di mele e confettura di albicocche (6)

Crostata di mele e confettura di albicocche (2)

Con questa ricetta abbiamo partecipato al contest “Un anno di colazioni: le Crostate” di Letizia in Cucina in collaborazione con FIMOra

BannerContest4

Con questa ricetta intendiamo partecipare alla raccolta Apple Sweet and Salty del blog Love Cooking

banner apple

12 Comments

50 sfumature di…mela – 12 blog uniscono le loro forze!

| Aggiornamenti, Collaborazioni

50 sfumature di…mela” è un progetto che nasce un giorno, quasi per caso, durante una chat, una idea piccola piccola che si è fatta strada e che mano mano è cresciuta fino a diventare una collaborazione, forse unica nel suo genere, di vari blog Giallo Zafferano e Blogger, che hanno deciso di unire le loro forze in nome della loro passione comune per la cucina, il buon cibo e la cooperazione.

Torta di mele e yogurt (3)

Crostata di mele e confettura di albicocche (6)

I blog che partecipano al progetto “50 sfumature di…mela”, in rigoroso ordine alfabetico, prepareranno 4 ricette a testa:

Blog Giallo Zafferano:

Blog Blogger:

+ special guest: Sabrina in Cucina (con 2 ricette)

Ognuno con il suo stile, ognuno con la sua personalità, ognuno con la sua regionalità, ma in comune la voglia di fare, sperimentare e di proporre ottime ricette.
A base di mele ovviamente XD
Che poi, come avrete immaginato, è il filo conduttore del nostro progetto.
Troverete ricette dolci e salate, semplici e complesse, veloci e lente, per questo il titolo “50 sfumature”, perché ogni ricetta catturerà e mostrerà un lato della versatilità della mela.
Una sua sfumatura appunto.
Un ingrediente umile, comune, a portata di tutti, addirittura salutare (!!!) ma che può trasformare ogni piatto in qualcosa di speciale, saporito, goloso, invitante, seducente anche.
50 ricette, è quello che dovete aspettarvi.
E’ una promessa! XD

Seguiteci nei nostri blog, su Giallo zafferano, su Facebook, su Google+, su Pinterest, su Twitter, su Youtube o dovunque voi vogliate.
E ovunque voi troviate un “50 sfumature di…mele”, bhe allora sappiate che lì c’è il nostro zampino!

Qua sotto troverete, man mano che le ricette verranno pubblicate, un elenco sempre aggiornato con le ricette e i rispettivi link. E la stessa cosa su tutti i blog che aderiscono al progetto.

Commenti disabilitati su 50 sfumature di…mela – 12 blog uniscono le loro forze!

Apple pie vegana

| La cucina fra le pagine dei libri (e non solo), Pie

Buongiorno e buon Lunedì a tutti!
La ricetta che vogliamo proporvi oggi è un classico della pasticceria anglosassone, ovvero la Apple pie che, probabilmente, è anche il dolce più famoso con le mele, protagonista di parecchi film e non solo.

Biancaneve e i sette nani (1937)
Biancaneve e i sette nani (1937)

 

American Pie (1999)
American Pie (1999)

 

 

 

 

 

 

La nostra versione è vegana, nessuna traccia di uova, latte, burro, miele…insomma, niente di origine animale e la scelta è stata dettata dal fatto che, visto che questo dolce prevede un ripieno privo di tutti gli elementi appena elencati, allora sarebbe risultato ancora più stimolante e giusto

Nonna Papera con le apple pies
Nonna Papera con le apple pies

optare anche per un guscio vegan, per la precisione una pasta matta che prevede l’uso dell’olio extravergine d’oliva.

E’ un dolce molto leggero, lo potrete mangiare senza troppi sensi di colpa, e poi vi consigliamo di consumarlo in questo periodo visto che le mele sono di stagione!
Abbiamo scelto le mele golden, ma sul web ci sono ricette che prevedono l’uso di qualsiasi mela, per cui a voi la scelta!
Non amiamo molto le spezie, lo confessiamo, per questo abbiamo aggiunto dei mirtilli rossi al ripieno per renderlo più goloso, ma, se può piacervi, aggiungete pure un po’ di cannella e di noce moscata alle mele.

Ingredienti (per una teglia di 24 cm di diametro)
PER LA PASTA MATTA: 200 gr di farina 00 – 50 gr di farina di mais FIORETTO (sostituibile con la farina 00)
25 ml di olio extravergine d’oliva – 75 gr di zucchero semolato
un pizzico di sale – acqua fredda q.b.
un cucchiaino di lievito chimico per dolci (se la preferite più friabile e meno croccante)

PER IL RIPIENO: 500 gr di mele golden (circa 3) – succo e buccia di mezzo limone
50 gr di zucchero di canna (o un mix di zucchero bianco e zucchero di canna) – 25 gr di pane grattuggiato
una manciata di mirtilli rossi (o altra frutta disidratata)

Preparazione
Prepariamo la pasta matta inserendo in una ciotola le farine setacciate, lo zucchero, il pizzico di sale e l’olio extravergine d’oliva e con le dita creiamo delle briciole amalgamando l’olio insieme alle polveri (come faremmo con il burro per una pasta frolla o brisè); ottenuto un composto sabbioso, aggiungiamo, poco per volta, l’acqua fredda (meglio se di frigorifero) fino a formare un panetto liscio e ben lavorato, che andremo poi ad avvolgere nella pellicola trasparente e a lasciar riposare in frigorifero per almeno 30 minuti.
Occupiamoci del ripieno, sbucciando, tagliando e riducendo a cubetti le mele; successivamente in un pentolino versiamo il succo del mezzo limone e lo zucchero e attendiamo che il composto inizi a bollire (fiamma media) prima di aggiungere i cubetti di mela, che andranno cotti per soli 3 minuti, il tempo necessario affinché si ammorbidiscano.
Spegniamo la fiamma e aggiungiamo il pangrattato (conserviamone un cucchiaio che ci servirà successivamente), mescoliamo e versiamo in una ciotola il ripieno per farlo intiepidire più velocemente; una volta raffreddato, aggiungiamo la scorza del mezzo limone grattugiata e i mirtilli rossi precedentemente lasciati rinvenire in un bicchiere d’acqua e poi scolati. Il ripieno è pronto.
Stendiamo 2/3 della pasta matta in modo sottile e foderiamo il fondo della teglia precedentemente unto con un filo d’olio evo, distribuiamo il cucchiaio di pangrattato e versiamo poi il ripieno livellandolo per bene e procediamo con le strisce d’impasto per la decorazione finale.
Cuociamo la Apple pie vegana a 180°C per 40 minuti in forno statico preriscaldato.

Apple pie (1)

Apple pie (2)

Con questa ricetta partecipiamo al contest “I EAT VEG!” di Quasicuoche.it

I eat veg

2 Comments