benedettaparodi-è-pronto

Buongiorno a tutti! Oggi inauguriamo una nuova rubrica, un nuovo orizzonte per il nostro blog: il re-cake!
Con re-cake intendiamo la volontà di riprodurre una ricetta tratta da un libro di cucina e poi trarne delle impressioni e darne un giudizio complessivo.
La ricetta in questione è la Crostata di farina gialla e miritilli tratta da uno degli ultimi libri di cucina di Benedetta Parodi, dal titolo È pronto!.
Abbiamo riprodotto la ricetta lo scorso sabato pomeriggio, insieme ai nostri amici, e vi comunichiamo subito che il risultato finale ci è piaciuto da impazzire, è buonissima questa crostata! Purtroppo non siamo riusciti a fare nemmeno una foto della crostata finita – ce la siamo spazzolata ancora tiepida ahahah – di conseguenza vi mettiamo la foto della crostata che la stessa Parodi aveva presentato durante una puntata del suo show di cucina “I menu di Benedetta”, per farvi capire di cosa stiamo trattando. 😉
crostata-farina-gialla-mirtilli

Di seguito troverete gli ingredienti ed il procedimento per realizzare questa crostata e, in neretto, noterete i cambiamenti personali che abbiamo apportato a questa ricetta.
INGREDIENTI (Benedetta indica uno stampo da 22 cm di diametro, ma noi ne abbiamo uno di 24 cm)
100 gr di farina 00
100 gr di farina di mais fioretto
50 gr di zucchero (noi abbiamo fatto un mix di zucchero di canna e zucchero bianco fino a raggiungere 60 gr)
mezza bustina di lievito chimico per dolci (noi solo un cucchiaino)
un pizzico di sale
una bustina di vanillina
100 gr di burro
1 uovo
PER IL RIPIENO
3 cucchiai di pangrattato
400 gr di mirtilli (sostituiti con 450 gr di frutti di bosco surgelati)
60 gr di zucchero
menta (omessa)
PER DECORARE
zucchero a velo vanigliato

PREPARAZIONE
Prepariamo la frolla inserendo in una ciotola la farina 00 setacciata insieme alla farina di mais fioretto, al lievito, al sale e alla vanillina, versiamo poi lo zucchero, il burro freddo tagliato a cubetti e iniziamo a sbriciolarlo e a pizzicarlo con le dita fino a raggiungere un composto sabbioso; aggiungiamo poi l’uovo ed impastiamo fino ad ottenere un panetto liscio ed omogeneo, che andremo poi a coprire con la pellicola trasparente e a lasciarlo riposare in frigorifero per 30 minuti (noi, per velocizzare i tempi, 15 minuti in freezer).
Stendiamo 3/4 della frolla in maniera piuttosto sottile, adagiamola nello stampo, bucherelliamo il fondo con i rebbi della forchetta, distribuiamo i 3 cucchiai di pangrattato e infine versiamo i frutti di bosco lasciati scongelare dolcemente in frigorifero e mescolati allo zucchero, distribuendoli per bene.
Procediamo con la decorazione della crostata facendo le classiche striscioline ed inforniamo a 200°C per 30 minuti (forno statico), fino a quando risulterà bella dorata.
Lasciamo raffreddare un po’ prima di estrarla dallo stampo e poi serviamola con un po’ di zucchero a velo sulla superficie.

IMPRESSIONI
Ricetta promossa a pieni voti, davvero, ci è piaciuta tantissimo!
Ottima idea quella di usare metà farina bianca e metà farina di mais, in quanto risulta così una frolla piacevolmente croccante, e risulta geniale l’utilizzo del pangrattato in quanto assorbe tutta l’umidità che i frutti di bosco cacciano durante la cottura.
In tutta sincerità forse avremmo usato solo un tuorlo anziché un uovo intero nella preparazione della frolla, forse in questo modo la frolla sarebbe risultata ancora più croccante, ma va bene anche così insomma. 😉
Mezza bustina di lievito ci è sembrata eccessiva, un cucchiaino di lievito per dolci è più che sufficiente, fidatevi.

GIUDIZIO: PROMOSSA!

6 Comments

6 Comments on Re-cake: Crostata di farina gialla e mirtilli

  1. Erica Di Paolo
    dicembre 11, 2014 at 10:23 (4 anni ago)

    Che aspetto favoloso….. è come se sentissi l’aroma fino a qui ^_^

    • treragazzi1cucina
      dicembre 11, 2014 at 10:28 (4 anni ago)

      Eh sì, è proprio brava la Parodi! ^_^ Ti assicuriamo anche anche la nostra versione non era da meno, ma non abbiamo foto per testimoniarlo! T.T

  2. Marta
    gennaio 3, 2015 at 20:42 (4 anni ago)

    deve essere proprio buonissima, grazie x i suggerimenti

    • treragazzi1cucina
      gennaio 4, 2015 at 09:45 (4 anni ago)

      Buongiorno, Marta! sì, è davvero deliziosa! Grazie di essere passata! 🙂

  3. Audace Spirits
    gennaio 8, 2017 at 13:56 (2 anni ago)

    L’utilizzo della farina di mais è tutta da scoprire, anzi riscoprire perchè è stata usata prima di quella bianca raffinata! Si ottengono dei dolci molto particolari, originali. Ideale l’abbinamento con un Ronmiel o una Vodka Caramelo

    • treragazzi1cucina
      marzo 2, 2017 at 10:18 (2 anni ago)

      La farina gialla è spettacolare!