Buongiorno a tutti!!
Da quanto tempo, mannaggia, troppo!
Fra una cosa e un’altra il tempo da dedicare al blog si è ridotto sempre più, tuttavia la voglia di cucinare no! 😉
La focaccia barese deve essere innalzata ad una istituzione della cucina italiana per la sua bontà e per la sua bellezza; con quei pomodori e quelle olive in superficie e con quell’impasto soffice e impreziosito da un buon olio extravergine d’oliva risulta davvero difficile resistere dalla tentazione di morderne solamente una fetta.
Io ho assaggiato la vera focaccia barese a Bari e devo dire che è la fine del mondo, per questo la mia è una focaccia quasi barese, perché ricorda l’originale solo per gli ingredienti, tuttavia è molto buona egualmente, per questo voglio proporvela.
Le dosi che vi suggerisco sono per una teglia rettangolare piuttosto piccola, se preferite ottenere una focaccia alta e più grande, raddoppiate le dosi e usate la placca che il vostro forno ha in dotazione. 😉
Detto ciò, buon Martedì e a presto (speriamo! :D)

Ingredienti
100 gr di semola rimacinata di grano duro – 150 gr di farina 0
un cucchiaio e mezzo di olio extravergine d’oliva – una patata lessa piccola
150 ml di acqua – 10 gr di miele (o zucchero)
7 gr di sale fino – 3 gr di lievito di birra secco
pomodorini ciliegino q.b.
olive (verdi o nere) q.b. – origano q.b.
sale q.b.

Preparazione
In un bicchiere sciogliere il lievito di birra secco con il miele e un po’ di acqua tiepida e attendere la formazione delle bollicine.
In una ciotola setacciare le farine, aggiungere la patata lessa e schiacciata, l’olio extravergine d’oliva, il lievito attivato e la restante acqua, quindi iniziare a mescolare con un cucchiaio di legno; prima di passare ad impastare con le mani, aggiungere il sale, quindi impastare per almeno 10 minuti, o fino a quando otterrete una palla liscia ed omogenea.
Lasciar lievitare l’impasto in una ciotola unta con un filo d’olio e coperta con un foglio di pellicola e attendere il raddoppio del suo volume.
Stendere l’impasto con le mani su una placca da forno non eccessivamente larga, disporre sulla superficie i pomodorini tagliati a metà e le olive, quindi farlo rilievitare per 30 minuti.
Prima di infornare la focaccia cospargere la superficie con l’origano, un po’ di sale e un filo d’olio, quindi cuocere in forno preriscaldato statico a 200°C per 25 minuti, deve risultare dorata.

20160623_18472520160623_184841

2 Comments

2 Comments on Focaccia (quasi) barese

  1. Maria Pia
    luglio 4, 2016 at 14:02 (4 anni ago)

    Conosco bene la focaccia barese dato che vivo in provincia di Bari e l’ho mangiata tante volte, è buonissima e non è facile replicarla in casa, ci possiamo almeno provare però!
    Grazie del commento e ovviamente se riuscirete a partecipare al contest ne saremo felici!

    • treragazzi1cucina
      luglio 4, 2016 at 15:02 (4 anni ago)

      Grazie a voi per essere passati! 🙂 Caspita, avete la fortuna di mangiare l’originale focaccia tutte le volte che volete!