Nuova ricetta di crostata quest’oggi: la Crostata alla crema di limone.
La particolarità di questa ricetta è nella crema di limone, fatta senza uova, e con il procedimento molto simile a quello della besciamella; e poi il sapore di limone della crema non è troppo aggressivo, per cui è una crostata consigliata anche a coloro che non amano particolarmente questo agrume.

Crostata alla crema di limone (1)

  • Ingredienti (per uno stampo per crostate da 26-28 cm di diametro)

PER LA PASTA FROLLA: 400 gr di farina autolievitante (in alternativa farina 00 + un cucchiaino di lievito chimico per dolci) – 150 gr di zucchero semolato
125 gr di burro – un uovo intero + 2 tuorli
una bustina di vanillina (o scorza di limone q.b.) – un pizzico di sale
PER LA CREMA AL LIMONE: 500 ml di latte – 50 gr di burro
80 gr di zucchero semolato – 4 cucchiai rasi di farina 00
il succo di 3 limoni

  • Preparazione

Prepariamo la pasta frolla, versando in una ciotola la farina autolievitante setacciata insieme alla vanillina e al sale, lo zucchero, uniamo il burro freddo tagliato a cubetti e iniziamo a sbriciolarlo insieme alle polveri. Quando otterremo un composto sabbioso, aggiungiamo l’uovo intero e i due tuorli e impastiamo fino ad ottenere un panetto liscio e compatto (se l’impasto risultasse troppo duro e difficile da compattare, aggiungete poco alla volta dell’acqua o del latte e proseguite ad impastare).
Avvolgiamo il panetto con la pellicola e lasciamolo riposare in frigorifero per almeno 30 minuti.
Prepariamo la crema, mettendo in un tegame sul fuoco il burro e lo lasciamo fondere. Quando sarà fuso, aggiungiamo la farina setacciata e mescoliamo con un cucchiaio di legno (come se dovessimo preparare la besciamella) per farla tostare; a questo punto uniamo il latte ed il succo dei limoni poco alla volta e continuiamo a mescolare fino a portarla ad ebollizione e, quindi, a farla addensare. (Se dovesse risultare troppo liquida durante la preparazione, aggiungete un cucchiaio di farina in più).
Lasciamo raffreddare la crema a temperatura ambiente.
Stendiamo 2/3 della pasta frolla fra due fogli di carta forno, adagiamo così il disco ottenuto nello stampo per crostate, bucherelliamolo con i rebbi di una forchetta e versiamoci la crema al limone ormai raffreddata, livellandola.
Procediamo infine con la decorazione della crostata (con le striscioline o con altre forme) e cuociamola in forno preriscaldato a 180°C per circa 30 minuti, o fino a quando la superficie sarà ben dorata.
Sformiamo la crostata quando si sarà raffreddata.

Crostata alla crema di limone (2)Crostata alla crema di limone (3)

Commenti disabilitati su Crostata alla crema di limone

Comments are closed.