Crea sito

Su di noi

Plumcake alle mandorle e pere

| Consigli, contest, Plumcake, Su di noi

Buonasera a tutti!
Oggi parliamo del pasto della giornata che preferisco, o meglio, che vivo con particolare e maggiore emozione: la colazione.
Ebbene sì, proprio la colazione, il pasto con cui inauguriamo una nuova giornata e con cui auguriamo a noi stessi di dare il massimo nel mondo che ci aspetta e che dobbiamo affrontare a testa alta una volta usciti di casa. In questi anni ho imparato a non sottovalutare la colazione, perché l’energia che ci fornisce questo pasto deve guidarci durante almeno l’arco mattutino della giornata, sia se dobbiamo andare “semplicemente” a lezione all’università, sia se dobbiamo sostenere un esame o andare a lavorare.
Lungi da me dare consigli su come gestire questo pasto, dato che non ho la competenza di un nutrizionista, tanto meno sono un salutista, ma ciò che mi sento di suggerirvi è di non uscire da casa a stomaco vuoto, perché più energia abbiamo in corpo, più siamo in grado di reagire positivamente a ciò che ci aspetta una volta chiuso il portone di casa.
Vi starete chiedendo: perché questo squilibrato sta trattando della colazione?
La risposta è semplice, tranquilli! 😀
Ho deciso di partecipare al contest indetto dal blog Pentagrammi di farina, gestito da 5 bravissime ragazze, in occasione del suo primo compleanno. Tanti auguri!! 😀
Per partecipare bisogna rispondere a un test creato dalle ragazze e formulare una ricetta in base al risultato ottenuto; sono risultato “maniaco” della colazione, mi è andata bene tutto sommato! 😀
alessia_maniaca-colazione2
Non so voi, ma secondo me colazione significa tagliare a fette qualcosa, magari un dolce fatto con le proprie mani e servirlo con una tazza fumante di tè o di latte e caffè; c’è qualcosa di magico in questo semplice ed elementare gesto, eppure significa per me condivisione, speranza, buon auspicio, augurio, fiducia.
Ah, che sia chiaro, la colazione per me va vissuta insieme ad un’altra persona, che sia un familiare, o un amico, perché ad ogni morso deve corrispondere una buona parola e un consiglio su come affrontare la giornata, ma anche se siamo da soli, questo pasto non deve essere sottovalutato, viviamolo come un momento di introspezione e di carica interiore. 😉
A mio avviso il dolce per eccellenza da consumare a colazione è il Plumcake, così soffice, così profumato e delicato che deve risultare al palato come una carezza sul nostro volto; sì, la dolcezza non deve mai mancare, per questo mi risulta difficile configurare il salato durante la colazione, ma, come dicono gli antichi Romani, “de gustibus non disputandum est”.
Il Plumcake alle mandorle e pere che voglio proporvi è un dolce molto delicato, profumato e senza lattosio, per cui ideale anche a coloro che non possono assumere latticini nella propria dieta o per chi magari si accorge di non avere il burro in frigorifero, ma solo dell’olio di semi in dispensa.
Una versione ideale anche per i celiaci? Provate a sostituire la farina 00 con la farina di riso, dovrebbe funzionare, in caso fatecelo sapere con un commento. 🙂
Un consiglio sulle pere: se è grande, ne basta una sola, altrimenti usatene 2, purché siano ben mature, in tal modo diventeranno cremose in cottura e doneranno ancora più sofficità al plumcake. Ho letto sul web che le pere migliori da scegliere per un dolce sono le pere abate, ma se disponete di altre tipologie di pere a casa, usate pure quelle senza problemi.
Non vi piacciono le pere? Sostituitele con le mele.
Non avete mandorle a casa? Provate con le nocciole! In verità questo dolce si ispira ad una vecchia ricetta di torta alle nocciole che avevo sul mio quaderno delle ricette, ma l’ho voluta modificare sensibilmente, a partire dalle dosi, dagli ingredienti e soprattutto dalla scelta della frutta secca protagonista.
Se non avete la farina di mandorle a casa, usate le mandorle intere e frullatele insieme a un cucchiaio di zucchero con il frullatore ad immersione, vedrete che in un attimo otterrete una farina di mandorle ottima. Cercate inoltre di preferire le mandorle non spellate, perché il tegumento è fonte di fibra, il che non guasta. 😉
Possono essere un’aggiunta golosa all’impasto delle scaglie o delle gocce di cioccolato fondente.
Basta, ho scritto anche troppo! XD
Passiamo alla ricetta, che vi consiglio caldamente, dato che a casa è stato spazzolato! 🙂

INGREDIENTI
70 gr di mandorle pelate – 140 gr di farina 00
40 gr di fecola di patate (o altro amido) – 3 uova
80 ml di olio di semi di mais (o di un altro seme) – 150 gr di zucchero (meglio se metà semolato e metà di canna)
8 gr di lievito chimico per dolci – un pizzico di sale
una pera abate grande (o 2 piccole) – 2 cucchiai di rum
una bustina di vanillina

PREPARAZIONE
Tostate le mandorle in una padella e frullatele insieme a un cucchiaio di zucchero dei 150 totali con un frullatore ad immersione fino a ottenere una polvere fine.
Sbucciate e tagliate 3/4 della pera a cubetti e il resto a fettine (altrimenti tutta a cubetti, come preferite), e mescolate i cubetti di pera insieme a un cucchiaio di farina dei 140 totali, in modo tale da farli rimanere sospesi nell’impasto del plumcake durante la cottura e quindi che non vadano sul fondo del dolce.
In una ciotola mescolate gli zuccheri insieme all’olio, aggiungete poi un uovo e un cucchiaio di polveri setacciate insieme (farina, lievito, farina di mandorle, fecola di patate, vanillina e sale), fino ad esaurire le uova.
Aggiungete il rum e unire il resto delle polveri ben setacciate, in modo tale da evitare la formazione di grumi.
Ottenuta una pastella densa, aggiungete i cubetti di pera infarinati, mescolate delicatamente e trasferite l’impasto nello stampo per plumcake imburrato (o oleato se siete intolleranti al lattosio) e infarinato, adagiate poi sulla superficie la pera tagliata a fettine e cuocete il plumcake alle mandorle e pere a 180°C in forno statico per 40 minuti, confermando la cottura con lo stecchino.
Plumcake mandorle e pere (9)Una volta intiepidito, togliete il plumcake cotto dallo stampo e lasciatelo raffreddare completamente sulla gratella prima di servirlo.
Plumcake mandorle e pere (8)20151122_120249

Un'idea di presentazione
Un’idea di presentazione

Con questa ricetta partecipo al contest Le personalità in cucina di Pentagrammi di farina.
1compleanno_instagram

Commenti disabilitati su Plumcake alle mandorle e pere

Liebster Award

| Aggiornamenti, Su di noi

Buongiorno a tutti!
Rieccoci qui, dopo un po’ di tempo (scusate, ma nell’ultimo periodo ci risulta difficile aggiornare il blog…), a scrivere un nuovo articolo e partiamo subito con il ringraziare Valentina del blog Un dolce al giorno per averci nominati! Grazie grazie grazie!
A quanto sappiamo questo premio nasce per stimolare e, per l’appunto, premiare i blog recenti o con pochi followers, per cui grazie! 😀
A rispondere alle seguenti domande sarò io, Roberto, uno dei 3 ragazzi! 🙂

liebsterblogaward

 

Ecco le Regole del Liebster Award:

Ringraziare il blog che ti ha nominato. Rispondere alle 10 domande. Nominare altri 10 blog con meno di 200 follower. Comunicare la nomina ai 10 blog scelti.

1) Perché hai aperto un blog?

Per condividere la mia passione e perché ho sempre stimato i/le bloggers di cucina.

2) Ci parli un po’ delle tue passioni?

Naturalmente mi piace molto cucinare, soprattutto i dolci e i prodotti lievitati come pizze, focacce, torte salate di qualunque genere…io cucino per gli altri, non per me stesso, e vedere le facce dei miei amici o parenti soddisfatte ed illuminate mi riempe il cuore di gioia.
All’infuori della cucina adoro tutto ciò che attiene al mondo della cultura, mi piace molto leggere, guardare film, ascoltare la musica, ammirare opere d’arte; vorrei fare della cultura il mio orizzonte, spero di riuscirci in un modo o nell’altro, lo desidero intensamente, troppo.

3) Quanto pensi che i commenti e le interazioni siano utili per un blogger e in che modo?

I commenti sono essenziali per me, sono la conferma del lavoro che hai svolto e una gratificazione per l’impegno che si mette nel proporre contenuti ai lettori; reputo utili anche le interazioni fra i bloggers, un’ulteriore conferma insomma.
Confesso che spesso non mi sento stimolato a proseguire a scrivere sul blog proprio perché noto dei periodi sterili dal punto di vista dei commenti…

4) Di cosa parli nel blog?

Principalmente, quasi essenzialmente, di ricette, dolci in particolare.
Ogni tanto mi concedo qualche articolo “off-topic”, ma comunque inerente al mondo della cucina, come ad esempio articoli inerenti a film dedicati a questo mondo, o a qualche canzone celebrativa di tale passione.

5) Hai creato un rapporto di amicizia con altre blogger? Vi siete mai conosciute personalmente?

No, amicizia no, posso solo scrivere di provare una profonda stima nei confronti di alcuni blogger, soprattutto nei confronti di coloro che riescono anche a pubblicare videoricette su Youtube.

6) Come immagini il tuo blog tra due anni? Vorresti vederlo crescere/cambiare e in che modo?

Non credo che ci saranno grandi cambiamenti, sono apocalittico, lo so, spero solo di vederlo crescere e, soprattutto, di ricevere maggiori visite e commenti.

7) La cosa che sai fare meglio?

Domanda a cui non so rispondere, spetterebbe farlo alle persone che mi circondano.

8) Quanto tempo dedichi al tuo blog?

Poco, o meglio, non riesco a dedicarmi con costanza alla cura del blog come vorrei.

9) Come nascono i tuoi post?

In generale i miei post nascono in base alla pietanza che ho preparato e fotografato, tutto qui :). Per gli altri articoli, tutto nasce dalla mia “ispirazione”.

10) Un saluto a chi legge?

Ciao carissimi e semplicemente grazie! 😀
Spero che troviate utile il blog.

Nominati per il mio Liebster Award:

1. Polvere di Riso

2. Un mondo di ricette semplici

3. Divertirsi in cucina

4. La cucina di ASI

5. Mum Cake Frelis 

6. Dolce profumo di casa 

7. Di pasticci, capre e cavoli…

8. Le Dolcezze di Viky

9. Le ricette di TerroreSplendore

10. Le Sweet Ricette di Ramy

10 Comments

Buona Epifania, che tutte le feste porta via!! :)

| Feste e Ricorrenze, Su di noi

Sta arrivando la Befana
con le sue calze di lana,
con il sacco bello pieno
di dolciumi, carbone e fieno,
salta, balla, corre e canta
sulla strada a testa alta,
se la pioggia forte scroscia
lei si infila la caloscia,
se la via è innevata
lei si beve una cioccolata.
Nella notte scura e nera
lei si sente sicura e fiera.
Per tutti ha sempre un dono
se nell’anno sei stato buono.
Ora zitti sta arrivando
su dal cielo penzolando
siam felici e contenti
e ascoltiamo molto attenti
noi sentiamo il suo frastuono
e ci sveglia un grande tuono.
Ci accorgiamo con tristezza
che finisce la spensieratezza,
più bambini noi non siamo
ma amore ancor doniamo
a chi lo sa comprendere e afferrare
e i nostri sogni fa avverare.
Torna a casa mia Befana
con la scopa e le tue calze di lana.

sos_befana_veronica_pivetti_francesco_vicario_028_jpg_hnsb

Con questa tenera filastrocca vi auguriamo Buona Epifania e di non pensare troppo alla routine quotidiana che inizierà da domani! 🙂

16 Comments

Un sincero augurio di Buon Natale :)

| Feste e Ricorrenze, Su di noi

babbo-natale

Finalmente il grande giorno è arrivato, il giorno perfetto per riunirsi alle persone a noi più care e per condividere gioia e serenità!

Il Natale è fatto così, che tu sia piccolo, giovane o anziano, resterà sempre nel cuore di tutti…non crediamo nella magia ma il Natale porta con sé un’atmosfera unica ed irripetibile!

Auguriamo di nuovo un felice Natale a voi che ci seguite 🙂

Vi lasciamo con due canzoni di Natale, un grande classico di John Lennon, e una ,meno conosciuta, di Enya 🙂

 

2 Comments

Cucinare per essere felici!

| Su di noi

Ogni occasione è buona per cucinare…quando si ha voglia di stupire gli amici e le persone più care, o si è giù di morale, o per stimolare la propria fantasia e creatività o quando, semplicemente, non si ha nulla da fare. Questo perché mettere le mani in pasta in un modo o nell’altro dona felicità e spensieratezza!

Cercheremo di non fare ricette troppo elaborate; usando pochi ingredienti e gli strumenti che, in linea generale, tutti possiedono in cucina, si riescono a fare grandi cose, semplici, molto gustose e, soprattutto, alla portata di tutti!

Chiunque può cucinare, basta avere passione, fantasia e un po’ di delicatezza che non guasta mai 🙂

 

2 Comments

Benvenuti!

| Su di noi

Ciao a tutti e benvenuti nel nostro blog!

Siamo 3 giovani ragazzi che amano molto cucinare, sia dolce che salato, e ci piace condividere le nostre creazioni con chi è interessato come noi alla cucina.

Ricordate, la cucina è passione! 😀

 

 

4 Comments