Ma quanto è buona la cucina campana? Troppo.
Quanti rustici deliziosi esistono a Napoli e dintorni? Troppi.
Troppo buono è anche il Casatiello, deliziosa ciambella rustica tipicamente campana di pasta del pane, farcita e decorata con delle uova in gabbia in superficie.
Tradizionalmente questo piatto viene consumato a Pasqua ed è perfetto per il tipico picnic di Pasquetta, ma è una preparazione talmente buona che può essere consumata durante tutto l’anno!
Se preferite che le uova facciano parte del ripieno, allora bollitele, lasciatele raffreddare, tagliatele a cubetti e fate far loro amicizia con il resto degli ingredienti della farcia; in tal modo si ottiene il Tortano! 😉
Piccolo appunto: la ricetta originale prevede l’uso della sugna ma noi abbiamo preferito usare del buon olio extravergine d’oliva (sconsigliamo il burro, il Casatiello non è un pan brioche 🙂 ).

Casatiello (1)

  • Ingredienti
300 gr di farina manitoba – 300 gr di farina 00
una bustina di lievito di birra disidratato (o un cubetto da 25 gr fresco) – 350 ml di acqua tiepida
120 ml di olio extravergine d’oliva – un cucchiaino di miele
2 cucchiaini di sale – pepe q.b.
200 gr di salame piccante – 100 gr di provolone
80 gr di parmigiano grattuggiato – 4 uova intere
un tuorlo per spennellare
  • Preparazione
In una ciotola mettiamo le 2 farine, una bella macinata di pepe, il lievito di birra disidratato e mescolare il tutto con un cucchiaio.
Aggiungiamo l’olio, il miele, l’acqua tiepida gradualmente per creare l’impasto e, per ultimo, il sale (mai metterlo a diretto contatto con il lievito, non vanno d’accordo).
Impastiamo per almeno 10 minuti, aiutandoci con della farina 00, e lasciamo riposare il panetto per almeno 2 ore, in una ciotola coperta dalla pellicola trasparente, in un luogo asciutto.
Passato il tempo necessario affinché l’impasto duplichi il suo volume, stendiamolo, con l’aiuto della farina e di un mattarello, abbastanza sottile.
A questo punto farciamolo con il salame, il provolone e il parmigiano, arrotoliamolo e mettiamolo in uno stampo da ciambella di 24 cm di diametro precedentemente unto d’olio.
Lasciamolo riposare per un’oretta e, prima di metterlo in forno a 200°C per 45 minuti, adagiamo sul rotolo le 4 uova “ingabbiate” con delle strisce dell’impasto e spennelliamolo con del rosso d’uovo sbattuto.
Serviamolo tiepido o a temperatura ambiente.
Casatiello (3)
Ecco la fetta:
Casatiello (6)
CON QUESTA RICETTA ABBIAMO PARTECIPATO AL CONTEST “LA CIAMBELLA PERFETTA DI GIOCHI DI ZUCCHERO E A TUTTO PEPE
PicsArt_1408525416632

con questo progetto/ricetta partecipo alla Linky Party Easter Eggs & Spring colors del blog Tra Cucina & Realtà

2wgbs6w

 

Con questa ricetta partecipiamo alla 3° Raccolta: La cucina dei desideri segreti – I Lievitati di La Cascata dei Sapori in collaborazione con AntoCrea.

11356058_10206775078319630_39786739_n

CON QUESTA RICETTA PARTECIPO AL CONTEST DI SABRINAINCUCINA “FESTEGGIA CON ME”
CONTEST FESTEGGIA CON ME

10 Comments

10 Comments on Casatiello

  1. marisa
    novembre 3, 2013 at 23:31 (4 anni ago)

    Bellissimo!!! Complimenti!!

    • treragazzi1cucina
      novembre 4, 2013 at 09:59 (4 anni ago)

      Grazie mille Marisa, gentilissima!! 🙂 Peccato che dobbiamo aspettare Pasqua per rifare questa bontà! 🙁 🙂 Ciao!!

  2. batù simo
    settembre 7, 2014 at 21:44 (3 anni ago)

    da sballo! io non ho mai avuto la fortuna di poterlo mangiare il famoso casatiello ma quanto vorrei!!!! bravi 🙂

    • treragazzi1cucina
      settembre 8, 2014 at 09:19 (3 anni ago)

      Grazie, Simo! 🙂 E’ una coccola di sapore! Grazie di essere passata e buona giornata!

    • treragazzi1cucina
      settembre 9, 2014 at 16:30 (3 anni ago)

      Grazie a te! 🙂

  3. Tra Cucina & Realtà cucinaerealta.blogspot.it
    marzo 3, 2015 at 03:10 (3 anni ago)

    eh eh eh concordo!!! La cucina Campana è super! A me scorre nelle vene! Sembra ottimo! .. Che dire, ragazzi siete fantastici! Spero di rivedervi nel corso del tempo nel mio blog Tra Cucina & Realtà! Sciaoo!

    • treragazzi1cucina
      marzo 3, 2015 at 14:28 (3 anni ago)

      Sei fortunata allora! Grazie mille, gentilissima! Spero anche io di vederti spesso sul nostro blog! 🙂 Ciaooo

  4. Cecilia
    marzo 3, 2015 at 20:46 (3 anni ago)

    Ciao ragazzi, ma come siete bravi! Ho conosciuto il vostro blog grazie al Linky di “Tra cucina e realtà” e mi è bastata una ricetta per diventare vostra follower! Se volete, fate un salto da noi su Frizzi e Pasticci, ricambieremo con qualche pasticcino virtuale!!!

    • treragazzi1cucina
      marzo 3, 2015 at 21:05 (3 anni ago)

      Ciao, Cecilia e grazie mille per il bel commento che ci hai lasciato! Con molto piacere verremo a fare visita al tuo blog! 🙂 Ciao e buona serata!