There upon some distant shore
You’ll hear me say
Long as the day in the summer time
Deep as the wine dark sea
I’ll keep your heart with mine
Till you come to me PENELOPE’S SONG – LOREENA MCKENNITT

Il vino ha da sempre fatto parte della nostra cultura, non esclusivamente gastronomica, ma anche dal punto di vista intellettuale…non trovate? 🙂
Con i versi della stupenda canzone Penelope’s song dell’artista canadese Loreena Mckennitt voglio presentarvi la ricetta di un dolcetto a base di vino rosso: i Cantucci al Rosso Piceno, prugne secche e mandorle.
La scelta del Rosso Piceno è stata semplice, dato che sono marchigiano, quindi ho voluto omaggiare la mia regione proponendo un biscotto a base di Rosso Piceno per l’appunto, mentre l’abbinamento con le prugne secche mi è stato suggerito leggendo questo articolo, nel quale si sostiene che questo vino dell’area ascolana profuma di prugna, e devo dire che l’abbinamento è stato più che vincente!
Che altro dire…ah, ecco: ho imparato grazie al blog Le ricette di TerroreSplendore (che fra l’altro è toscano doc :P) che il segreto per ottenere dei cantucci friabili è quello di montare le uova con lo zucchero; io l’ho fatto e non me ne sono pentito, ma se volete potete non montare le uova e fare come abbiamo sempre fatto insomma.
La ricetta è la nostra solita ricetta supercollaudata e testata, con le sole modifiche dell’inserimento di una parte di farina integrale e del vino Rosso Piceno come parte liquida della preparazione.
Provateli e non ve ne pentirete! 🙂 A presto!

INGREDIENTI
130 gr di farina integrale di frumento – 270 gr di farina 00
250 gr di zucchero bianco – 60 gr di mandorle non pelate
60 gr di prugne secche – 2 uova
60 ml di Rosso Piceno – un cucchiaino di semi di anice
un pizzico di sale – 12 gr di lievito chimico per dolci

PREPARAZIONE
In una ciotola capiente montare le uova con lo zucchero, aggiungere quindi il Rosso Piceno e gradualmente le farine setacciate insieme al sale e al lievito; continuare a lavorare l’impasto usando le mani fino a ottenere un panetto simile alla pasta frolla. Integrare all’impasto i semi di anice e le mandorle e le prugne secche precedentemente tagliuzzate.
Dividere l’impasto in due parti e modellarli a mo’ di filone di pane, disporli quindi su una placca da forno rivestita di carta forno e cuocere i filoni a 190°C per 25/30 minuti.
Sfornare i filoni cotti e, una volta intiepiditi, formare i cantucci procedendo a tagliare i filoni stessi; disporre i cantucci sulla stessa placca del forno e lasciamoli biscottare a 180°C per 15 minuti.
cantucci vino (5)Lasciar raffreddare i cantucci completamente su una gratella per dolci prima di servirli.
cantucci vino (3)Deliziosi da servire con lo stesso Rosso Piceno. 🙂
cantucci vino (1)Con questa ricetta partecipo al Contest Ingrediente diVino del blog Enoitaca (visitate il blog e seguite la relativa pagina fb!! 🙂 )
Ingrediente divino

Commenti disabilitati su Cantucci al Rosso Piceno, prugne secche e mandorle

Comments are closed.