Pasta frolla per crostate – ricetta base

Ma sapete che ogni volta che devo fare una crostata non so mai bene quale ricetta seguire? Eppure, ne ho tante sul blog… ma ogni volta devo scegliere la ricetta! Ecco perché stavolta mi sono decisa e dedico un post solo alla pasta frolla per crostate.

Perché questa distinzione? Qualcuno potrebbe dire che la pasta frolla è sempre quella…. e invece no! C’è pasta frolla per crostate friabile oppure morbida, pasta frolla per biscotti “delicati” o più “rustici”. Poi c’è addirittura la pasta frolla “montata”…. e di sicuro ne sto dimenticando qualcuna!

In genere uso il bimby, ma solo perché c’è. .. ovviamente si può fare tranquillamente a mano.

Ingredienti per 2 crostate da 24 cm:

  • 600 gr farina
  • 300 gr zucchero semolato
  • 200 gr burro
  • 4 uova
  • 1/2 bustina di lievito
  • 1 pizzico di sale
  • aroma (a piacere limone o vaniglia)

Per prima cosa mettere il burro freddo a tocchetti nel boccale del bimby insieme allo zucchero semolato e con qualche colpo di turbo sabbiare il burro stesso. In questo modo il burro non si scioglierà facilmente rendendo la pasta frolla appiccicosa.

Unire le uova e impastare pochi secondi in mod. spiga

Aggiungere una parte di farina e lievito setacciati insieme e impastare ancora pochi secondi mod. spiga.

Quando la prima farina sarà stata assorbita aggiungerne altra, fino ad esaurimento (diciamo che in 3 colpi sarà aggiunta tutta).

pasta frolla per crostate

A questo punto trasferire la pasta frolla sul piano di lavoro e, spolverando appena con un po’ di farina, formare una palla che andrà poi messa a riposare in frigo coperta da pellicola per almeno un ora (meglio se addirittura viene fatta il giorno prima!).

Io in genere appiattisco la palla cosi da averne un duplice vantaggio: si raffredda prima e quando dovrò stenderla sarà più semplice.

pasta frolla per crostate

Questa pasta frolla per crostate si presta bene a cotture in bianco da farcire dopo, oppure a cotture con farcitura (per esempio è la base che utilizzo per la Susanna oppure per la crostata Amaretti e crema pasticcera).

Resta friabile al punto giusto e anche dopo un paio di giorni non si ammorbidisce.

 

 

bimby, dolci, ricette base

Informazioni su Lu.C.I.A. - tracucinaepc

Ciao! Io sono Lucia, Rofranese (SA) adottata Parmigiana con una grande passione per la cucina, soprattutto per la pasticceria... e con un occhio di riguardo all' home made. Nella mia cucina raramente (e in genere solo per provare) sono entrati piatti pronti (di quelli che tanto vanno di moda adesso...), io preferisco impiegare mezza giornata in cucina, ma preparare da sola qualsiasi cosa mio marito o io abbiamo voglia di provare! Come quella volta che, lui preso da un attacco improvviso di golosità mi ha chiesto se sapevo fare le piadine....... E la mia risposta è stata "Non le ho mai fatte, ma che ci vuole?" e nel giro di un' oretta eravamo a tavola a mangiare la mia prima piadina!!! :-) Ecco, questa sono io, non esistono sfide impossibili (almeno in cucina)...

Lasciami un commento :-)