Crostata Amaretti e crema

E’ un pò che mi girava per la testa l’ immagine di questa crostata…. e si perchè dovete sapere che io ogni tanto mi faccio un giro su google immagini digitando a caso parole chiave relative ai dolci…. lo faccio per trovare ispirazione… e spesso funziona! In genere poi apro 1000 link…. ma guardo solo le foto! (sono come i bambini che guardano solo le immagini dei libri e dei fumetti!!!). Se qualche immagine mi colpisce particolarmente allora apro il link e mi leggo la ricetta…. magari mi iscrivo al blog interessato… ma poi… finisce li, nemmeno salvo il link… In pratica poi capita che a distanza di un certo periodo mi viene in mente questa o quella foto vista in uno dei miei girovagare in rete… e mi viene la voglia di riprodurla… ecco, per questa crostata è successo esattamente cosi…. Ovviamente ricordo vagamente gli ingredienti… figuriamoci le dosi… ma alla fine, l’importante è ricordare gli ingredienti principali… e poi seguire i propri gusti!
Dicevo, da un paio di giorni avevo questa crostata in testa… e domenica ho deciso di prepararla… e spedirla poi lunedi a lavoro per i colleghi di mio marito!

Ovviamente ne ho fatta una piccola anche per noi… dovevo assaggiarla no??? E poi l’ho fatto per voi… altrimenti come facevo a farvi vedere l’interno??? 🙂
Passiamo alla crostata… per il guscio ho usato la mia solita pasta frolla per crostate:
– 300 gr farina
– 150 gr zucchero
– 100 gr burro
– 2 uova
– 1/2 bustina di lievito
– 1 pizzico di sale
– aroma
Ho impastato tutto velocemente col bimby e dato che le uova erano un pò piccole ho aggiunto un cucchiaio di latte…, appena formata la palla l’ho compattata e messa a riposare in frigo per circa mezz’ora.
Nel frattempo ho preparato la crema pasticcera:
– 500 gr latte
– 100 gr zucchero
– 50 gr farina
– 2 uova
– aroma

Anche in questo caso, tutto nel bimby e portato a cottura per 7,30 min. a 90° vel. 4.

Inoltre, servirà per completare la torta:
– cioccolato fondente in scaglie
– caffe
– amaretti (un pacco).

Trascorso il tempo di riposo della frolla, l’ho stesa abbastanza sottile e ho foderato lo stampo. 
Ho grattugiato del cioccolato sulla base e ho ricoperto con la crema.
Sopra allo strato di crema a questo punto andiamo ad adagiare gli amaretti bagnati nel caffe (allungato con un pò di latte) avendo cura di tenerli leggermente distanziati l’uno dall’ altro.
Ho steso un altro disco di frolla sottile e l’ho adagiato sopra agli amaretti, sigillato bene i bordi, cospargere con un pò di zucchero semolato (ma questo si può anche evitare!) e cuocere in forno già caldo a 170° per circa 40 minuti.

Quando la torta sarà ben fredda, spolverare con zucchero a velo… quindi degustare! 🙂

colazione, dolci

Informazioni su Lu.C.I.A. - tracucinaepc

Ciao! Io sono Lucia, Rofranese (SA) adottata Parmigiana con una grande passione per la cucina, soprattutto per la pasticceria... e con un occhio di riguardo all' home made. Nella mia cucina raramente (e in genere solo per provare) sono entrati piatti pronti (di quelli che tanto vanno di moda adesso...), io preferisco impiegare mezza giornata in cucina, ma preparare da sola qualsiasi cosa mio marito o io abbiamo voglia di provare! Come quella volta che, lui preso da un attacco improvviso di golosità mi ha chiesto se sapevo fare le piadine....... E la mia risposta è stata "Non le ho mai fatte, ma che ci vuole?" e nel giro di un' oretta eravamo a tavola a mangiare la mia prima piadina!!! :-) Ecco, questa sono io, non esistono sfide impossibili (almeno in cucina)...

23 thoughts on “Crostata Amaretti e crema

  1. Complimenti!!
    Sai, l’ho vista anch’io in rete tantissime volte, ho provato anche a farla ma non mi è venuta così bene e bella come la tua! dovrò riprovarci….
    la tua versione sembra così buona!
    Un abbraccio.
    Stefania

  2. Ottima l’idea di cercare le immagini per trovare la fonte di ispirazione e credo che qui ci sei riuscita molto bene, una crostata davvero bella e credo anche buona.

  3. Ma siiiii anche io l’avevo già vista sia in rete….che a casa della suocera…ahahha è una delle sue ricette mito, la propone sempre per la festa della parrocchia e per l’incanto delle torte per beneficenza….ed io la compro sempre…ahahahha tu dirai che sono matta vero???

  4. @Stefania… prova ancora a farla… non è poi difficile… secondo me l’unica accortezza è di tenere gli amaretti un pò distanziati tra loro… cosi formano le montagnole!

    @Memole… Grazie!

    @Lorenzo… eheheh… è un buon metodo.. ahahha…Grazie per essere passato!

    @Squisito… Troppo buona! Grazie!

    @Artù… Ahahahh… non sei matta… sei solo generosa… e vai sul sicuro acquistando la torta di tua suocera! AHAHAH… Anche mia suocera la fa… Ma lei la fa con la marmellata… Ottima anche quella!

    @Luna…Ehehehe, infatti, io prima guardo le foto… e se mi ispirano allora leggo tutta la ricetta! AHAHAH

  5. Ciao LUciaaaaa!!! buona questa torta!!! da segnare x cambiare ” salsa”….eheehee amaretti bagnati nel caffè…. cioccolato… certo da carica… e sa la dai ai colleghi del marito lavorano con sprint!!!!ahahaaa
    Ciao Smack Dany 🙂

  6. Anonymous il said:

    Eccomi! Sono passata a vederla… che bella!!!! Con l’occasione ho dato una sbriciatina al tuo blog….Complimenti!!!!
    Ciao!
    Elisa

  7. Ciao Lucia, l’aspetto è davvero invitante e sarà sicuramente buonissima! Ci siamo iscritte tra i tuoi lettori! Se ti va passa a trovarci. A presto! Agnese e Lidia

  8. @Pinko… beh… non è poi tanto una novità… spesso si usano biscotti a completamento di un dolce… Per esempio le cheese cake… o il tiramisu….

    @Dany… Eheheheh, si, una tortina un pò diversa dalle solite… altro che carica che da! AHAHAH Davvero buona!

    @Giovanna… Grazie cara!

    @Elisa… Grazie per essere passata… ti aspetto quando vuoi!

    @Vicky… Aspetto di vedere la tua versione allora…. non te ne pentirai!

    @Nadia…Prima di tutto… BENVENUTA! E poi… aspetto anche la tua versione! 🙂

    @Agnese e Lidia…Anche a voi, prima di tutto BENVENUTE!!! Sono già passata da voi… anche il vostro blog è carinissimo!!!

  9. @Arbanella di Basilico… ehehehe… si, questo mese ho passato la mano… quel tipo di dolci (la pastiera intendo) non mi piacciono…. quindi non l’ho fatta… ma il prossimo mese ci sono di sicuro… quello è uno dei miei cavalli di battaglia… li faccio spessissimo! Grazie per essere passata!

  10. Ciao, eccomi qua! Complimenti !!!! Adoro la torta fatta in questo modo, ogni tanto la faccio anche io provando abbinamenti insoliti. Crostata, amaretti e crema sono un trittico vincenet!
    Mi sono unito ai tuoi followerS!!!!

  11. @Andrea… Benvenuto nel mio angolino… spero ti troverai bene! Intanto grazie per i complimenti e… a presto!

    @Ecco le cose che piacciono a me… Si, piace tanto anche a me l’effetto finale!

Lasciami un commento :-)