Melanzane sott’ olio… come le fa mia mamma!

Quante volte vi ho detto che adoro le melanzane? In ogni forma e cottura??? Ecco… le melanzane sott’ olio di mia mamma sono quelle che più mi piacciono in assoluto! E allora, ricordando quante ne ho mangiate quando vivevo coi miei ho provato a riprodurle dato che dall’ orto di mio suocero continuano ad arrivarmi queste delizie!

In realtà sono semplici da fare… ma il procedimento è un pò lungo… Servono 3 giorni di preparazione… e poi si possono gustare anche subito… ma meglio se si lasciano riposare qualche giorno chiusi in vasetti di vetro.

Ma ecco quello di cui avremo bisogno (io sono andata ad occhio… in questi casi non si possono utilizzare quantità specifiche…):

  • Melanzane (4/5 medie)
  • sale
  • aceto bianco
  • Olio EVO
  • foglie di menta
  • peproncino piccante

Prima di tutto lavare, asciugare e sbucciare completamente le melanzane. Tagliarle quindi a striscioline.

  1. Metterle in una ciotola col sale (ATTENZIONE, non in uno scolapasta, bensì proprio in una ciotola, l’acqua che viene a formarsi col sale servirà proprio per “cuocere” le melanzane…). Lasciare le melanzane sotto sale per 24 ore.
  2. Trascorse le 24 ore risciacquare in abbondante acqua per togliere il sale in eccesso e strizzare bene le melanzane (operazione un pò faticosa…. ma assolutamente necessaria, quindi assicuratevi di aver strizzato bene… non deve restare nessun liquido!).
  3. Una volta strizzate passiamo a mettere le nostre striscioline di melanzane sotto aceto…. Anche in questo caso l’aceto dovrà ricoprire interamente le melanzane e dovranno stare sotto aceto per 24 ore.
  4. Trascorse le seconde 24 ore strizzare ancora benissimo (senza risciacquo stavolta!) e riporle nuovamente nella ciotola aggiungendo stavolta l’ olio, le foglie di menta e il peperoncino.
  5. Lasciar trascorrere ancora 24 ore… e finalmente le melanzane sott’ olio di mamma sono pronte per essere invasate e/o gustate!!!
Se fatte come si deve si conservano anche per molto tempo (se non le mangiate prima…) e non sono mollicce… sotto i denti si sente proprio “lo spessore”… provare per credere!
Antipasti, conserve e marmellate

Informazioni su Lu.C.I.A. - tracucinaepc

Ciao! Io sono Lucia, Rofranese (SA) adottata Parmigiana con una grande passione per la cucina, soprattutto per la pasticceria... e con un occhio di riguardo all' home made. Nella mia cucina raramente (e in genere solo per provare) sono entrati piatti pronti (di quelli che tanto vanno di moda adesso...), io preferisco impiegare mezza giornata in cucina, ma preparare da sola qualsiasi cosa mio marito o io abbiamo voglia di provare! Come quella volta che, lui preso da un attacco improvviso di golosità mi ha chiesto se sapevo fare le piadine....... E la mia risposta è stata "Non le ho mai fatte, ma che ci vuole?" e nel giro di un' oretta eravamo a tavola a mangiare la mia prima piadina!!! :-) Ecco, questa sono io, non esistono sfide impossibili (almeno in cucina)...

16 thoughts on “Melanzane sott’ olio… come le fa mia mamma!

  1. LA RICETTA DELLE MELANZANE DELLA MAMMA E’ VERAMENTE OTTIMA…E ANCHE IL TUO BLOG! MI SONO ISCRITTA TRA I TUOI SOSTENITORI…SE TI VA PASSA A TROVARMI…TI ASPETTO..STEFY

  2. Ricetta un po’ lunga ma dovrebbero essere come quelle che mi hanno regalato tanto tempo fa!!!! Buonissime. Se passi da noi c’è un regalino per te. Ciao Anna

  3. @Giovanna… E’ lungo, ma alla fine ti impegna al massimo per mezz’ ora alla volta!!! E ne vale la pena, credimi!!!

    @Merincucina… Lo stesso vale per me… mamma non faceva in tempo a metterle nei vasetti… che già erano finite per metà!!! AHAHAH

    @Cinzia… La menta fresca e il peperoncino piccante ci vogliono ASSOLUTAMENTE!

    @Elena… Grazie… e riferirò anche a mamma!

    @Stefy… Grazie cara! Passerò presto a trovarti… ora sono incasinatissima… ma arrivo eh!

    @Cognata Anna… Grazie! Passo volentieri da voi…. e grazie ancora!

  4. Ciao! bello il tuo blog…e quante ricettine interessanti e spunti creativi!
    Mi unisco fra i tuoi sostenitori per non perdermi le tue prossime realizzazioni!
    Ti aspetto da me, se ti va, per condividere insieme tante nuove idee culinarie!
    A presto!

  5. @Squisito… Grazie! Sono già passata da te,,, e che dire, blog davvero SQUISITO il tuo!!! A presto!!!

    @Paola – Radici di zenzero… hai ragione, non possono assolutamente mancare… anche perchè io le adoro!!! ^__^

  6. Scuccuzzu il said:

    Bellissima questa ricetta, me la voglio annotare, ed è sicuramente buonissima! Aspetto anche la ricetta dei peperoni, ricorda di postarli che li voglio provare ^_^
    ciaoooo :))

  7. Daiiiiiiiiiii!Qui mi prendi nel mio punto debole!Quando con i miei colleghi di università vado a mangiare alle 13:00 scendiamo in un market vicino la facoltà ed io prendo sempre il panino con le melanzanine!

  8. nada il said:

    ..per strizzarle ben bene…mettetele in una federa di lino o cotone bianca..poi nella lavatrice ben pulita e centrifugatele….provare per credere… 😉 nada

  9. La mia famiglia fette le melanzane e poi mettiamo il sale e lasciamo le fette di drenare in scolopasta. Non strizzare le fette. Abbiamo poi bollire le fette in una miscela di aceto tre tazze e una tazza d’acqua finché sono teneri, ma non troppo tenera. Poi abbiamo strato così: l’olio d’oliva, melanzane fette, peperoncino, origano, un sacco di aglio, olio d’oliva, e poi ripetiamo ogni strato. Usiamo aceto di vino rosso, ma l’aceto bianco distillato è anche corretto.

    • Ciao Jacob! Intanto grazie per essere passato da me… e grazie per averci raccontato il tuo metodo… in effetti credo sia ugualmente valido… e forse più veloce del mio… so che molti fanno come hai descritto tu… prima o poi provo anche cosi! 🙂 Grazie mille!

Lasciami un commento :-)