Cereali alternativi gluten free pseudo cereali senza glutine

Cereali alternativi gluten free pseudo cereali senza glutine, facciamoli entrare nelle nostre cucine anche se non siamo intolleranti al grano o celiaci.

Non ne avevo parlato prima di adesso, perchè  aspettavo di averne in casa parecchi tipi diversi, (la mia fissazione per le foto) ma invece una volta mi mancava la quinoa, la volta dopo avevo finito l’amaranto. Alllora mi son detta, intanto conosciamo i più importanti,  quelli che la fanno da padrone tra i gluten free.

Mi dispiaceva poi di aver parlato dei cereali nella filosofia antroposofica  e aver escluso quinoa, amaranto, grano saraceno e sorgo,  pseudo cereali che ultimamente uso molto spesso, perchè più leggeri, saporiti, pieni di proprietà nutritive.

Cereali alternativi gluten free pseudo cereali senza glutine

Cereali alternativi gluten free pseudo cereali senza glutine

 

La quinoa:

La quinoa, questo pseudo cereale, senza glutine  dalle mille proprietà,  lo uso spesso, ora riesco a trovare anche quinoa italia bianca. Se posso la preferisco anzichè da Cile e Perù. Non sempre però si trova, per esempio quella tricolore o rossa arrivano dal Sud America.

La quinoa contiene  più proteine rispetto ai classici cereali come mais, riso o frumento.

•È ricca di aminoacidi essenziali, di minerali, di omega 6, di vitamine e di grassi insaturi.
•È priva di glutine (gluten free), quindi indicatissima per celiaci o per chi ha delle semplici intolleranze al glutine,
•È stata dimostrata la sua capacità nella prevenzione e/o nel trattamento di diabete, cancro e infarto.

Qualche ricettina con la quinoa la trovate QUI

E se volete provare questi tortini di quinoa vi assicuro che sono appetitosi e leggeri.

Sformatini di quinoa

Mais:

Il mais è invece proprio un cereale. Originario del continente americano dove le prime coltivazioni sembrano risalire addirittura all’era preistorica. I chicchi di mais sono ricchi di amido e fibre. Il mais non contiene molte proteine, contiene potassio e ferro, vitamina B1 PP e nell’olio di mais vitamina E . Non contiene glutine e perciò adatto alle intolleranze e celiachia, attenzione però che il  mais innalza  il carico gliecemico, non è infatti indicato  per diete ipocaloriche e per il diabete di tipo 2.

 

Io da buona veneta adoro la polenta e perciò vi rimando alla ricetta delle  GIRELLE DI POLENTA

girelle polenta e cannellini

 

Amaranto:

E’ una pianta molto antica, considerata sacra, pensate che l’amaranto era addirittura venerato,   in quanto le popolazioni che ne facevano uso gli attribuivano origini e poteri magici .Non appartiene alle graminacee ma alle amarantacee. I suoi chicchi sono ricchi di proteine, ferro e fibre.  Cento grammi  di amaranto riescono a raggiungere il 33% del fabbisogno di calcio per una donna in menopausa ed il 63% del fabbisogno giornaliero di una donna in gravidanza.

HAMBURGER DI CANNELLINI E AMARANTO

hamburgher cannellini amaranto

 

Miglio:

Senza dubbio uno dei miei preferiti assieme al grano saraceno.

Il suo chicco è ricco di amido, ma anche di minerali importanti come il ferro, il magnesio, il fosforo ed il silicio.
Ricco inoltre di vitamine del gruppo A e B è un ottimo prodotto di bellezza per pelle, capelli e unghie che ne traggono grande giovamento, infatti, nelle popolazioni che ne fanno un largo uso, gli uomini e le donne hanno capelli lucenti ed unghie forti e resistenti

Usandolo spesso vi lascio il link alle ricette con il miglio QUI

Una in particolare: LE POLPETTE DI MIGLIO E TOFU

polpette tofu3

Grano saraceno:

Uno dei pseudo cereali più saporiti, versatili, meravigliosi,  poliedrici.…SONO INNAMORATA  DEL GRANO SARACENO.

Il grano saraceno è originario del Nord Europa e dell’Asia. Dal decimo al tredicesimo secolo è stato ampiamente coltivato in Cina, da dove si è poi diffuso in Europa e in Russia tra il quattordicesimo e il quindicesimo secolo. Negli Stati Uniti la sua introduzione avviene, invece, 100 anni più tardi.

Ricco di flavonoidi tiene basso il colesterolo cattivo, essendo ricco di magnesio, riduce il rischio di diabete.

Tante le ricette QUI  spessissimo faccio per esempio le crepes:

CREPES DI GRANO SARACENO ALL’ANANAS

crepes di grano saraceno all'ananas

Sorgo:

L’ultima mia scoperta che vi consiglio caldamente!
Il sorgo è altamente digeribile e facilmente assimilabile, oltre a contenere importanti sali minerali come ferro, calcio, potassio e vitamine come la niacina e la vitamina E che rendono questa farina ricca di proprietà nutritive.
Unico accorgimento : Lavatelo bene e lasciatelo in ammollo in acqua per un paio d’ore, così perde l’amigdalina.

Cercate ricette con il sorgo? Eccole qui

INSALATA TIEPIDA DI SORGO 

carote e sorgo 2

sorgo

E allora, quando non abbiamo idee,  abbiamo fretta, ma voglia di mangiar sano, facciamoci un mix di verdure, legumi e cereali gluten free come il miglio, il grano saraceno o il sorgo, oppure quinoa o amaranto , tutti in massimo mezz’ora sono pronti. 

 

Lascia un commento