Hummus di ceci (Senza Tahina)

Hummus di ceci

L’hummus è una crema di ceci, ho sempre avuto la curiosità di assaggiarla e quando l’ho fatto me ne sono innamorata e quindi ho deciso di farla in una versione leggermente modificata rispetto all’originale. Nella mia versione ho aggiunto del pomodoro secco che lo ha reso ancora più gustoso, un ingrediente che amo molto usare, ma secondo i propri gusti potrete anche scegliere di non usarlo e prepararlo nella sua versione classica.  La  ricetta tradizionale richiede l’uso della tahina, ovvero una salsa di semi di sesamo, io non l’ho utilizzata ma vi posso assicurare che il risultato finale non vi deluderà.

Inoltre potete decidere se utilizzare i ceci in scatola o quelli secchi che vi consiglio per un hummus più gustoso e sano. Per usare i ceci secchi basta metterli in acqua con abbondante acqua almeno 12 ore prima con un po’ di bicarbonato finché non raddoppiano di volume. Dopo, una volta scolati i ceci, lessateli in acqua lievemente salata fino a che diventino morbidi. Infine, ma questo è facoltativo (io l’ho fatto), strofinate i ceci tra le mani per togliere le pellicine ed avere un hummus più leggero e digeribile.

Hummus di ceci
  • Difficoltà:
    Bassa
  • Porzioni:
    1 ciotola abbastanza capiente
  • Costo:
    Basso

Ingredienti

  • Ceci (Secchi o In latta) 300 g
  • Limone Succo di mezzo
  • Olio extravergine d’oliva (Potete aggiungerne in base ai gusti personali o alla densità che volete raggiungere) 4 cucchiai
  • Aglio 1 spicchio
  • Sale (Anche qui potete aggiungerne in base ai gusti) mezzo cucchiaino
  • Prezzemolo q.b.
  • Pomodoro secco 3/4
  • Curcuma in polvere (Facoltativa) q.b.
  • Pepe nero (Facoltativo) q.b.

Preparazione

  1. ●Prendete i ceci in scatola o i ceci secchi che avete cotto e scolato e metteteli insieme a sale, pepe nero, curcuma, aglio, succo di limone, olio evo e prezzemolo in un frullatore e frullate tutto.

  2. ●Una volta frullato tutto, trasferite il composto in una ciotola capiente.
    Aggiungete il pomodoro secco e un altro pò di prezzemolo e ri-frullare con un frullatore ad immersione per rendere il composto più setoso.

  3. ●Una volta ottenuta la densità desiderata decorate con un filo di olio evo e semi di sesamo.

Consigli :

Una volta pronto può essere servito come contorno, antipasto, su crostini di pane, crackers o come preferite.

Potete conservarlo in frigo in una ciotola ricoperta di pellicola trasparente, dura fino a 4 giorni.

Se questo articolo ti è piaciuto, continua a seguirmi sulla mia pagina The Wandering Sunflower su facebook 🙂

Precedente Nippon fatto in casa (in tutte le versioni senza lattosio/senza glutine/vegan) Successivo Zuppetta di Ceci con Menta, Porro e Pomodoro secco alla curcuma.

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.