Pesca alla griglia e brulée

Pesca alla griglia, brulée e refrigeratiPesca alla griglia e brulée: Quando abbiamo visite ci piace far conoscere gli alimenti di stagione hai nostri amici, e presentarli in modo diverso. Mentre vivevo a Gaeta durante la fine di Giugno e l’inizio di luglio le pesche sono appese agli alberi in tutto il giardino del nostro paradiso.

Il nostro vicino di casa, Michele, ci ha portato una cassetta di pesche che gli aveva appena regalato il cognato. Erano ancora calde in quando il sole del mediterraneo anche nel pomeriggio picchiava forte sulla macchina di Michele. Erano cosi succose che era impossibile mangiarle senza che il succo fuoriuscisse dalla bocca e gocciolava anche sul mento e naturalmente cera il coro inevitabile di rumori ‘slurping’.

E’ stato un vero piacere per me essere in grado di servire la nostra pesca alla griglia e brulée per la prima colazione di Katrina e sua madre in visita dalla Russia. Questa è la ricetta che io ho elaborato ci auguriamo che voi avrete la stessa possibilità di farle con delle pesche prese dal vostro paradiso e servirle per colazione, pranzo o cena il più presto possibile!

Pesca alla griglia e brulée: per 2 – 4

  • 2 pesche, tagliate a metà
  • 4 cucchiai frutti di bosco (precedentemente congelati e scongelati)
  • 4 cucchiai di yogurt greco
  • 4 cucchiai di zucchero

 

  1. Scaldare una padella o piastra a calore medio alto.
  2. Nel frattempo, tagliare la mezza pesca in due.
  3. Stendere ogni pezzo di pesca sulla griglia.
  4. Grigliare su entrambi i lati per 2 minuti fino a doratura.
  5. Disporre le pesche in un piatto da portata e riempire la cavità di ogni pesca con un cucchiaio di frutti di bosco.
  6. Mettere un cucchiaio di yogurt accanto alle pesche su ogni piatto.
  7. Spolverare un cucchiaio di zucchero su ciascuna delle porzioni di yogurt.
  8. Utilizzando un bruciatore da cucina a mano, tenere la fiamma sopra lo zucchero e scaldare lo zucchero fino a quando non si scioglie e diventa marrone dorato.
  9. Adaggiare in frigorifero fino a quando sono pronte per servire “ in pratica fredde” !

Pesca alla griglia, brulée e refrigerati

Colazione, Dolce, Frutta, Pesche , , , , , , ,

About thebigdreamfactory

My name is Susie Evans-Ardovini and I created The Big Dream Factory. I was born in the UK and have been a chef and restauranteur for over 30 years. During this time I have also lived in France and Italy where I visited many beautiful places and met many wonderful people. I am particularly impressed with the Italian way of life and their approach to food. Many families work extremely hard to grow and produce their own salumi, cheese, wine and olive oil which means that they have a wealth of knowledge and experience, most of which has been handed down through countless generations. It is no different in the kitchen. Nearly all foods served at an Italian table have been gathered from someones garden or field, and is then served alongside homemade, pasta, gnocchi, and countless dishes that could not be recounted in this tiny space since each family's knowledge is unique ... well, you can only imagine. I have walked Rome, climbed to the top of the Vatican, seen Milan, Venice, the Cinque Terre, climbed mountains, walked The Path of the Gods, wandered the great city of Napoli, lived on the little Island of Ponza and gathered a pile of friends, family and photographs as well as invalueable experience along the way. I became a new immigrant to the U.S.A on December 15th, 2013. With the support of many great friends and a passion (bordering on obsession), I am here in search of the American Dream and to bring you the natural flavours and vibrant colours of Italy. All my pasta, gnocchi and biscotti are made by hand just as I saw Italians do in homes and good restaurants all over Italy, every day and sometimes, twice a day. I hope you enjoy my creations and invite you to share your comments, photographs and recipes with me on Facebook or Twitter. In return I of course, will share beautiful Italy with you.

Previous Entries Risotto con ravanelli Next Entries Costine di maiale in salsa di Jack Daniel's

Leave a Reply

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.