Marmellata di pomodoro piccante

tomato jam 1Marmellata di pomodoro piccante: La cucina per me è spesso un processo creativo. Quando ho deciso di fare la mia marmellata di pomodoro piccante, io davvero non so esattamente come avrei fatto a realizzarla fino a quando, ho passato in rassegna gli scaffali della mia cucina per avere un’ispirazione. Ed ecco:!!! un blocco di gelatina Guava.

Il frutto guava è tipicamente mangiato come una mela, anche se in altri paesi come il Pakistan in cui è il frutto nazionale invernale, si mangia con un mix di spezie conosciute come ‘masala’. Masala spesso contiene pepe di cayenna, cumino, la cannella, i quali avevo a disposizione in cucina. Avevo anche letto che a causa del loro alto livello di pectina, la frutta guava e’ spesso utilizzata per fare caramelle, confetture e marmellate. Perfetto per la mia marmellata di pomodoro piccante!

Con un mucchio di pomodori freschi dal vivaio “Rockledge Gardens”, il processo creativo cominciava:

Rende fino a 1 litro

  • 1 kg di pomodori freschi, pesati dopo che tutti i pomodori siano stati pelati, e privato dei semi e tagliati a cubetti o a spicchi.
  • 400 g di gelatina guava
  • 200 g di zucchero
  • 2 cucchiai rasi di cumino macinato
  • 1 cucchiaio raso di cannella in polvere
  • 2 cucchiaini di Caienna
  • 8 cucchiai di succo di lime
  1. Preparare una ciotola di acqua bollita, mettere i pomodori in acqua per qualche minuto fino a quando la buccia inizia a dividersi. Poi rimuovere le bucce.
  2. Rimuovere i semi da ogni pomodoro e tagliarli in dimensioni uguali.
  3. Mettere i pomodori con tutti gli altri ingredienti, in una grande pentola.
  4. Portare ad ebollizione poi ridurre lentamente il calore e lasciar cuocere, mescolando spesso (per evitare che bruci sul fondo), fino a quando la marmellata è ridotta della metà.
  5. Preparare vasetti sterilizzati e versare la marmellata, chiudere i vasetti.

tomato jam 1

NOTA: Per conservare in vasetti, questo è come lo faccio:

  • Posizionare i coperchi in acqua bollente per sterilizzarli.
  • Mettere i vasetti in forno per 20 minuti a 100 C , tirare fuori i vasetti dal forno e mentre sono ancora caldi riempirli con la marmellata. Immediatamente mettere il coperchio e girare sottosopra per 20 minuti, prima di rimetterli dritti. Assicurarsi che ogni vasetto abbia preso il sottovuoto.
  • Dopo alcune ore, quando i vasetti sono freddi, premere il centro del coperchio, non dovrebbe fare alcun movimento.

Condimenti, Marmallata, Salsa , , , ,

About thebigdreamfactory

My name is Susie Evans-Ardovini and I created The Big Dream Factory. I was born in the UK and have been a chef and restauranteur for over 30 years. During this time I have also lived in France and Italy where I visited many beautiful places and met many wonderful people. I am particularly impressed with the Italian way of life and their approach to food. Many families work extremely hard to grow and produce their own salumi, cheese, wine and olive oil which means that they have a wealth of knowledge and experience, most of which has been handed down through countless generations. It is no different in the kitchen. Nearly all foods served at an Italian table have been gathered from someones garden or field, and is then served alongside homemade, pasta, gnocchi, and countless dishes that could not be recounted in this tiny space since each family's knowledge is unique ... well, you can only imagine. I have walked Rome, climbed to the top of the Vatican, seen Milan, Venice, the Cinque Terre, climbed mountains, walked The Path of the Gods, wandered the great city of Napoli, lived on the little Island of Ponza and gathered a pile of friends, family and photographs as well as invalueable experience along the way. I became a new immigrant to the U.S.A on December 15th, 2013. With the support of many great friends and a passion (bordering on obsession), I am here in search of the American Dream and to bring you the natural flavours and vibrant colours of Italy. All my pasta, gnocchi and biscotti are made by hand just as I saw Italians do in homes and good restaurants all over Italy, every day and sometimes, twice a day. I hope you enjoy my creations and invite you to share your comments, photographs and recipes with me on Facebook or Twitter. In return I of course, will share beautiful Italy with you.

Previous Entries Ciambelle ubriache Next Entries Torta di pecan

Leave a Reply

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.