Cervo in pentola

Un piatto molto speciale, cervo in pentolaMi sto preparando a fare un piatto molto speciale, Cervo in pentola. Speciale per il prodotto che dovrò cucinare e speciale per il prodotto in se. Cucinerò carne di cervo, A Kerhonkson attraversano la strada è una località che si trova a 2 ore di macchina da New York. Carlo il marito di mia cugina Antonietta va a caccia di cervi e mi ha chiesto se sapevo cucinarlo, ho risposto che ero fiera di farlo, so che è una buona carne, sicura della provenienza, della genuinità e della freschezza. Cucinare la carne di cervo richiede un po’ di tempo ma lo faccio molto volentieri, lo cucinerò alla maniera Italiana. Ho cercato tutti gli ingredienti necessari, esclusivamente italiani e adesso voglio condividere con voi il mio piatto.

Mi dispiace non poter fare la stessa cosa con il sapore, ma seguendo le mie indicazioni lo potrete fare anche voi.

Ingredienti per 4 porzioni.

  • 1 kg di carne di cervo tagliata a piccoli pezzi
  • 2 cipolle
  • 2 carote
  • 2 coste di sedano
  • 1 lt di vino rosso asciutto
  • 2 foglie di menta
  • 2 foglie di alloro
  • 1 manciata di rosmarino fresco
  • 1 piccolo peperoncino tipo messicano
  • 2 cucchiai di conserva
  • 4 cucchiai di olio (tenute Carcasole)
  • sale e pepe q,b
  • 1 pentola media con doppio fondo.

Esecuzione di Cervo in Pentola

  1. far marinare la carne per 10 ore con il vino rosso e con 2 foglie di allora,1 carota, 1 cipolla e 1 costa di sedano.
  2. togliere la carne dalla marinatura e farla scolare bene.
  3. In una pentola con doppio fondo far soffriggere 1 cipolla tritata,1 carota tritata e 1 costa di sedano tritata.
  4. Quando la cipolla è bionda inserire la carne e mettere il coperchio facendo cuocere per 15 minuti.
  5. Mettere 2 bicchieri di vino bianco e il peperoncino senza coperchio lascia evaporare il liquido.
  6. Aggiusta di sapore con il sale e il pepe
  7. Mettere i 2 cucchiai di conserva e acqua q.b.
  8. Aggiungi poi il rosmarino e la menta.
  9. Far cucinare fino a quando la carne risulta morbida e saporita.
  10. Servire in fondine calde accompagnato con patata lesse condite con olio sale e pepe. Buon appetito.

cervo potato plate

Carne, Secondi , , , , , ,

About thebigdreamfactory

My name is Susie Evans-Ardovini and I created The Big Dream Factory. I was born in the UK and have been a chef and restauranteur for over 30 years. During this time I have also lived in France and Italy where I visited many beautiful places and met many wonderful people. I am particularly impressed with the Italian way of life and their approach to food. Many families work extremely hard to grow and produce their own salumi, cheese, wine and olive oil which means that they have a wealth of knowledge and experience, most of which has been handed down through countless generations. It is no different in the kitchen. Nearly all foods served at an Italian table have been gathered from someones garden or field, and is then served alongside homemade, pasta, gnocchi, and countless dishes that could not be recounted in this tiny space since each family's knowledge is unique ... well, you can only imagine. I have walked Rome, climbed to the top of the Vatican, seen Milan, Venice, the Cinque Terre, climbed mountains, walked The Path of the Gods, wandered the great city of Napoli, lived on the little Island of Ponza and gathered a pile of friends, family and photographs as well as invalueable experience along the way. I became a new immigrant to the U.S.A on December 15th, 2013. With the support of many great friends and a passion (bordering on obsession), I am here in search of the American Dream and to bring you the natural flavours and vibrant colours of Italy. All my pasta, gnocchi and biscotti are made by hand just as I saw Italians do in homes and good restaurants all over Italy, every day and sometimes, twice a day. I hope you enjoy my creations and invite you to share your comments, photographs and recipes with me on Facebook or Twitter. In return I of course, will share beautiful Italy with you.

Previous Entries How to roast lamb Next Entries Oh yes! Surf 'n' turf

Leave a Reply

*