Stracotto

Stamattina, mentre cucinavo lo stracotto,si é diffuso per tutta la casa, un profumo…… non é la prima volta che faccio il brasato o lo stracotto, ma questa volta devo dire che é stato uno stracotto superlativo. Da provare, oggi poi é la giornata giusta, con questa pioggia, un piatto così è quello che ci vuole.

Ingredienti

800 g di cappello del prete

1 gambo di sedano

1 carota

1 cipolla

200 g di passata di pomodoro fatta da me

250 ml di vino rosso (io ho usato il Buttafuoco dell’Oltrepo)

50 ml di Marsala secco

6 dl di brodo

1 pezzetto di cannella

3 chiodi di garofano

1 rametto di rosmarino

3 foglie di salvia

5 cucchiai di olio evo

Sale pepe

Procedimento:

In una casseruola rosolare la carne  con 5 cucchiai di olio evo ben caldo per farla sigillare bene da tutte le parti; unire  sedano, carota, cipolla tagliati a pezzetti, fate rosolare le verdure  e poi bagnate con il vino ed il marsala. Lasciar evaporare un attimo  e poi aggiungere  la passata di pomodoro, le spezie, gli aromi ed il brodo.

Regolare di sale e pepe, coprire la casseruola molto bene, ( io ho messo un foglio d’alluminio tra il coperchio e la casseruola) e far  cuocere a fiamma bassissima per circa 3 ore.

Passare al passaverdura il fondo di cottura e coprire lo stracotto con il sugo.La carne si scioglie in bocca.

Come accompagnamento? Ma una bella polenta no!!

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...
Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

*