Pizza mozzarella pomodoro e origano, ricetta semplice

pizza La pizza mozzarella pomodoro e origano é una ricetta semplice, con pochi ingredienti e molto saporita.Il risultato di questa pizza é strepitoso perché  il segreto della sua buona riuscita sta proprio nell’impasto.Infatti l’impasto é il risultato dalla  miscela di tre tipi di farina: manitoba, doppio zero e semola rimacinata di grano duro.


 Ingredienti

120 grammi di farina manitoba

120 grammi di farina 00

100 grammi di farina di semola rimacinata

1 cucchiaino di zucchero raso

1/2 cucchiaino di sale

1 bustina di lievito di birra secco

3 cucchiai di olio e.v.o

1 spicchio d’aglio

160 grammi di acqua tiepida

125 ml di passata di pomodoro

250 grammi di mozzarella

      Preparazione

In una ciotolina scioglete il lievito secco con un po’ di acqua tiepida, circa 50 g presa dal totale, insieme allo zucchero e fatelo riposare una mezz’ora, fino a quando sulla superficie si vederanno delle bollicine.

Setacciate insieme  le tre farine,mettetele nella planetaria con il lievito, l’acqua e l’olio. Avviate  l’impastatrice con la frusta a gancio;  dopo qualche minuto  unite il sale continuando ad impastare . Quando il tutto sarà ben incordato, cioé quando l’impasto sisarà avvolto attorno al gancio,  formate una palla, incidetela  con una croce e rimettetela nella planetaria coperta con la pellicola e lasciatela lievitare per almeno tre ore, ossia fino al raddoppio.

In un tegame scaldate l’olio con uno spicchio d’aglio, aggiungete la passata di pomodoro e fate insaporire alcuni minuti. Salate, pepate la vostra salsa e cospargetela con l’origano fresco o secco. In un colapasta fate sgocciolare la mozzarella.

Quando l’impasto della pizza sarà raddoppiato, stendetelo con il mattarello conditelo con il sugo di pomodoro, la mozzarella a pezzetti ed un giro di olio evo.

Infornate a 250° per una decina di minuti.

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...
Print Friendly, PDF & Email

2 thoughts on “Pizza mozzarella pomodoro e origano, ricetta semplice

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

*