Piadina , finger food particolare perché marchigiana

piadina marchigiana
Questa  piadina é particolare diversa dalla classica romagnola, perché questa é impastata con il latte anziché con l’acqua. La piadina é un finger food veloce da fare che si può gustare anche come secondo leggero se farcito con prosciutto, stracchino, una foglia d’insalata… con quello che preferite. La piadina si può gustare anche semplicemente così,
non può mancare nel cestino del pic nic, o sul tavolo per un buffet informale e non.
Si chiama piadina marchigiana e l’ho trovata sul Calendario della Paneangeli.
Ingredienti
400 g farina 00
1 pizzico di sale
2 cucchiai di olio evo
225 ml  (circa) di latte intero
1 bustina lievito pizzaiolo
3 cucchiaini di pepe rosa macinato
Preparazione della piadina
Setacciare la farina in una terrina larga, unire il sale ed il lievito; mescolare bene.
Aggiungere l’olio, il pepe e gradatamente il latte, amalgamando molto bene il tutto, lavorandolo poi  velocemente con le mani, su un piano infarinato.
Dividere l’impasto in 10 parti uguali e lasciar riposare dieci minuti.
Con il matterello stendere dei dischi di cm 26 di diametro.
Scaldare una padella antiaderente e cuocere  le piadine 1-2 minuti per parte.
Mangiate belle calde farcite con prosciutto crudo, formaggio, fette di pomodoro o con quello che vi piace di più, spariscono in un attimo: prova ne é che non ho fatto in tempo a fotografare quelle farcite.
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...
Print Friendly, PDF & Email

Info su terradiviolini

Casalinga ora a tempo pieno, mi piace cucinare soprattutto i piatti di famiglia.
Mi piace la musica pop, la classica,lavorare al chiacchierino, a maglia.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.