Minestra di lenticchie di Esaù

 

Questo piatto di  lenticchie ,  é una minestra che si ispira a :

” Il libro della Genesi ci racconta che quando Esaù nacque, prima di suo fratello gemello Giacobbe, era rossiccio e peloso. Crescendo, si mostrò abile nella caccia e uomo della steppa, e per questo prediletto dal padre. Una volta, rientrato affamato dalla campagna vide Giacobbe che aveva cotto un piatto di lenticchie. Quando gli chiese da mangiare, poiché era sfinito, Giacobbe chiese in cambio la primogenitura, e Esaù accettò”… Questa molto sommariamente la storia di Esaù e delle sue lenticchie.

Sta di fatto che, preparando questo piatto, ho immaginato che assomigliasse a quello che mangiò Esaù.

L’ispirazione l’ho trovata qui:

Ingredienti:

70 g di lenticchie per persona

sedano-carote-cipolla-alloro

un cubetto di lardo o due cucchiai di olio evo

pomodoro fresco o pelati (ho usato la passata di pomodoro)

spaghetti spezzati

olio-aglio-rosmarino per il tocco finale.

Preparazione

Fare un fondo classico di sedano, cipolla, carota con olio extravergine e pancetta a dadini. Rosolare bene e poi unire la passata di pomodoro,un foglia d’alloro e le lenticchie previo ammollo. Dopo aver fatto insaporire ho coperto d’acqua, e verso la fine ho salato. Ora la quantità d’acqua fa la differenza perché dipende, se piace una minestra brodosa, oppure asciutta tipo risotto.

Una volta che le lenticchie sono quasi cotte,unire gli spaghetti. A parte ho scaldato uno spicchio d’aglio in camicia con cucchiaio d’olio evo con del rosmarino e poi l’ho unito alla minestra.

Chissà se é uguale? Se no, pazienza; però é buona.

 

 

 

 

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...
Print Friendly, PDF & Email

Info su terradiviolini

Casalinga ora a tempo pieno, mi piace cucinare soprattutto i piatti di famiglia.
Mi piace la musica pop, la classica,lavorare al chiacchierino, a maglia.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.