La Torta degli sposi

Negli anni sessanta o giù di lì, dalle mie parti si usava preparare il pranzo di nozze in casa.
Bellissima usanza. Tutti si davano da fare, parenti e amici degli sposi, nel preparare il pranzo per il giorno più bello della vita.
Il menù era il classico : affettati misti con sottaceti fatti in casa, marubini ai tre bordi, bolliti vari ecc.. e per finire questa torta, la cui ricetta ho conservato nel mio quaderno sgualcito, dove , ho già avuto modo di dire, tengo le ricette più care, perché per un’errata convinzione? Forse, ma il loro posto é proprio lì.
Ingredienti
250 g di burro
450 g di zucchero
6 uova
350 g di farina
150 g di fecola di patate
4 cucchiai colmi di cacao amaro (facoltativo)
1/2 cucchiaino di sale
6 cucchiai di latte
1 bustina di lievito per dolci
1 bustina di zucchero vanigliato
zucchero al velo

Procedimento
Montate a crema il burro, aggiungendo lentamente lo zucchero.
Unite, uno alla volta i rossi d’uovo e 2 bianchi , non montati a neve, e la bustina di zucchero vanigliato.
Setacciate la farina con la fecola, il lievito ed il sale.
Aggiungete questi ingredienti alla prima miscela, alternando con 6 cucchiai di latte e i 4 di cacao. Incorporate i restanti 4 bianchi montati a neve, molto delicatamente.
Cuocete in uno stampo di cm 26 di diametro, (io ho usato quello a forma di rosa al silicone), infornato a 175° per 35 minuti circa. Far raffreddare e cospargere di zucchero al velo.

 

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...
Print Friendly, PDF & Email

Info su terradiviolini

Casalinga ora a tempo pieno, mi piace cucinare soprattutto i piatti di famiglia.
Mi piace la musica pop, la classica,lavorare al chiacchierino, a maglia.

4 risposte a La Torta degli sposi

  1. Soleluna scrive:

    Non sapevo che si usava preparare il pranzo di nozze in casa, ma il menù è simile a quello che si serviva anche danoi fino agli settanta; non conoscevo la torta…mi piace leggere e conoscere questi riti ora in disiuso ma che un tempo erano l’essenza della vita famigliare ciao Luisa

  2. giusy loporcaro scrive:

    ma che meraviglia!!!!!! dove trovo uno stampo cosi?????
    io sono abbastanza giovane ma conservo i quaderni di ricette di mia suocera e di sua madre…..tutte scritte a mano e con quei caratteri deliziosi di un tempo….fogli ingialliti e inchiostro scolorito……ma li conservo gelosamente!
    bravissima!!!!!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.