La Michetta

Buona, croccante, il pane milanese per antonomasia é proprio lei : La Michetta o Rosetta.

Appena sfornata con una fetta di salame cremonese nostrano (scusate il campanilismo) é la fine del mondo!!!

L’idea mi é venuta guardando il  bellissimo blog di Babi.  con tante ricette regionali.

Questa però é la mia versione.

Per la biga:

  • 400 g farina per pane (io quella della LIDL)
  • 390 g  circa di  acqua
  • 5 g lievito liofilizzato

Per l’impasto:

  • 200  g farina
  • 110 g circa di  acqua (aggiungerla poco per volta, perché dipende dall’assorbimento della farina)
  • 1 cucchiaino di miele

 

PREPARAZIONE:

La sera

Ho messo gli ingredienti della biga  nella mdp sul programma impasto (20 minuti) ; poi  l’ho versato  in una ciotola, coperto e messo in frigo fino alla mattina dopo.

Il giorno dopo ho sciolto  la biga a pezzetti  nell’acqua con il miele . Ho rimesso l’impasto nella mdp, unito la farina e fatto impastare dall’apposito programma. Ho tolto dal cesto la massa e messa in una ciotola  a riposare per mezz’ora. Ho porzionato in panetti da 100 g cad. e lasciati lievitare coperti  tre quarti d’ora. Non avendo lo stampo ho usato il tagliamela e formato le rosette, togliendo il cordone che si forma intorno. Fatto lievitare di nuovo almeno mezz’ora (fino al raddoppio).

Infornare su una telia ricoperta di carta forno   a 250° per una mezz’ora, mettendo sulla base del forno un tegamino con acqua perché per questo pane è indispensabile il vapore.

 

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...
Print Friendly, PDF & Email

Info su terradiviolini

Casalinga ora a tempo pieno, mi piace cucinare soprattutto i piatti di famiglia.
Mi piace la musica pop, la classica,lavorare al chiacchierino, a maglia.

6 risposte a La Michetta

  1. Ilaria&Chiara scrive:

    Mamma che buone le rosette!!!!Le adoriamo!!! 😀

  2. Bellissime ti sono venute perfette!!

  3. cloddi scrive:

    bellissime foto e bellissima ricetta, proverò sicuramente a farla, ma il sale?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.