Frittelle al forno con uva passa

frittelle

Queste  frittele con uva passa cotte al forno sono uno dei dolci tipici di Carnevale che si fanno dalle mie parti. Ho voluto condividere con voi questa ricetta antichissima, di una nota pasticceria cremonese doc,che purtroppo ha chiuso i battenti, perché frittelle così leggere non ne ho più mangiate. Infatti, é dallo  zucchero al velo e dalla cottura in forno, si evince che non potrebbere essere altrimenti

Ingredienti :

115 g di zucchero al velo

225 g di farina 00

375 cl di acqua

225 g di burro

125 g di uva sultanina

7 uova

1 pizzico di sale

Preparazione

Mettere a bagno in acqua tiepida l’uva sultanina.

In una casseruola dai bordi alti versa l’ acqua, il burro, lo zucchero ed il sale.Far bollire fino a quando il burro si sarà scilto completamente. A questo punto togliere la casseruola dal fuoco e versare   tutta la farina in una volta come per i bignè.Rimettere sul fuoco, rimestando bene fino a quando il composto si stacca dalle pareti. Togliere dal fuoco e  lasciare raffreddare l’impasto. Unire le uova una alla volta, e per ultima   l’uvetta, strizzata ed asciugata molto bene con la carta da cucina.

Foderare con carta forno due  teglie e con due cucchiani fare dei mucchietti un po’ distanti l’uno dall’altro, perché durante la cottura si gonfiano, ed infornare a 190°  fino a doratura.

Spolverizzarli con zucchero a velo.

 

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...
Print Friendly, PDF & Email

Info su terradiviolini

Casalinga ora a tempo pieno, mi piace cucinare soprattutto i piatti di famiglia.
Mi piace la musica pop, la classica,lavorare al chiacchierino, a maglia.

6 risposte a Frittelle al forno con uva passa

  1. Nadia scrive:

    Ciao Germana sono bellissime sei proprio brava.

  2. Deborah scrive:

    si può aggiungere all’impasto della scorza di limone grattugiata? se sì, in quale momento è più corretto?
    grazie sin d’ora per la risposta!

    • terradiviolini scrive:

      cara Deborah, scusa per il ritardo nella riposta, ma purtroppo non mi è stato possibile collegarmi prima.
      Per quanto riguarda la tua domanda prova aggiungere la scorza grattugiata del limone all’uvetta e sappimi dire.
      Grazie e a presto

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.