Baci di dama, deliziosi pasticcini per il the

baci di dama

I baci di dama sono deliziosi pasticcini profumati e friabili formati da due biscottini che si baciano grazie ad una goccia di cioccolato fondente che li unisce. Dalla loro forma il nome di baci di dama.
Originari della città di Tortona in Piemonte, vengono fatti ancora con la ricetta originale, ossia con le mandorle e non con le nocciole. Comunque si può sempre provare, credo che risulterebbero altrettanto buoni. Adatti come dessert per un fine pasto, oppure sono un delizioso accompagnamento al the delle cinque.

Ingredienti per 80 baci di dama

300 g di mandorle
300 g di burro
300 g di zucchero
300 g di farina 00
100 g Cioccolato fondente

Preparazione:

Sbucciare le mandorle dopo averle messe nell’acqua a bollore  per qualche minuto, quindi metterle in forno a tostare per 10-15 minuti e poi tritarle nel robot da cucina  con metà dello zucchero preso dal totale.
Impastare la farina di mandorle ottenuta, la farina 00 e il restante zucchero  con il burro che avrete tenuto a temperatura ambiente. Dal composto ricavare delle palline grandi come una nocciola (in cottura diventerà una semisfera) e infornarle, dopo averle messe su carta forno, a 160° per 10-15 minuti.
Lasciar raffreddare.

Nel frattempo sciogliere il cioccolato fondente in un tegamino con un po’ di latte.Prima che il cioccolato si solidifichi con un cucchiaino o la bocchetta piccola di un sac a poche mettere una goccia di cioccolato sulla base di  un biscottino unirlo con la base di un altro, e continuare così unendoli  a due a due.

Si conservano qualche giorno in una scatola di latta.

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...
Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

*