Maionese con latte vegetale fatta in casa

maionese con latte vegetaleMaionese vegetale con latte di soia

Nella cucina tradizionale spesso troviamo la maionese come accompagnamento di piatti o come base per creare pietanze e antipasti. Nella cucina vegana possiamo creare salse meravigliose praticamente identiche come consistenza sostituendo le uova con il latte vegetale. In questa ricetta troviamo il latte di soia, ma si possono usare anche latte di riso o di semi (per esempio per la salsa crudista con semi di girasole).
Ingredienti:
– 150 g latte di soia* ben freddo
– 25 g aceto bianco o succo di limone
– 1 cucchiaino di senape delicata (facoltativo)
– 1/2 cucchiaino di curcuma
– 300 g olio di semi di girasole (o di riso, o di mais)
– sale
Procedimento (con Bimby):
Versa nel boccale tutti gli ingredienti tranne l’olio.
Frulla 50 secondi a velocità 7, nel frattempo versa l’olio a filo dal foro del coperchio con il misurino verso il basso.
Con altro frullatore o ad immersione:
Versa nel bicchiere tutti gli ingredienti tranne l’olio,  frulla e poi versa l’olio a filo  fino ad ottenere una emulsione stabile e soda.
Questa maionese si conserva una settimana in un contenitore ermetico in frigorifero.
Nota: se dovesse diventare troppo soda puoi aggiungere pochissimo latte e incorporarlo sempre frullando.
La maionese fatta con il latte vegetale non impazzisce mai! Però potrebbe non montare se non usi il latte giusto. (vedi approfondimento in fondo all’articolo)
Maionese
*il latte di soia per fare la maionese deve avere alcune caratteristiche:
non deve essere dolcificato e deve poter montare, deve contenere solo acqua e soia.
Tra i diversi latti in commercio alcuni non montano (per esempio quello in vendita al Lidl o il Sojasun) mentre altri garantiscono sempre un buon risultato, per esempio il Provamel in vendita nel supermercati biologici, il latte di soia della Coop, il latte biologico Granarolo senza zucchero.
Poiché il latte di soia è piuttosto costoso e dopo pochi giorni di conservazione in frigorifero è meglio buttarlo forse preferirai farlo tu, così puoi fare la quantità che ti serve.
Approfondimento:
L’ingrediente che permette al latte di soia di montare è la lecitina, il grasso che permette l’emulsione con l’olio.
Precedente Autoproduzione: latte di soia Successivo Curry di jackfruit: un fantastico secondo vegano