Bejino: dolci bacetti al cocco in versione vegan

In Brasile ogni giorno è quello giusto per gustarsi un Bejino, piccoli tartufi a base di cocco. La versione tradizionale è fatta con il latte condensato, ma Tentazioni Verdi ha provveduto a fare una deliziosa versione a base solo di ingredienti vegetali!

Semplice e veloce questa ricetta è adatta ad ogni situazione e piace a grandi e piccini!

 

  • Difficoltà:
    Molto Bassa
  • Preparazione:
    20 minuti
  • Cottura:
    — minuti
  • Porzioni:
    30 pasticcini
  • Costo:
    Medio

Ingredienti

  • Cocco rapè 190 g
  • Noci macadamia (Al naturale) 200 g
  • Acqua 80 ml
  • Sciroppo di agave 75 g
  • Cocco rapè (per decorare) q.b.
  • Chiodi di garofano (per decorare) 30

Preparazione

  1. In un frullatore ben asciutto macina le noci di macadamia fino ad ottenere una farina fine.

    Aggiungi il cocco e lo sciroppo di agave e frulla ancora per amalgamare gli ingredienti. Aggiungi acqua poco alla volta e solo se serve, la consistenza che devi ottenere è piuttosto soda e se provi a pizzicare l’impasto deve restare in forma.

    Con le mani crea delle palline e rotolalo nel cocco. Infila in ogni Beijino un chiodo di garofano e fai raffreddare prima di servire.

    Alcuni mangiano il chiodo di garofano, altri lo scartano.

     

Variante

  1. All’impasto si può aggiungere una goccia di olio essenziale di lavanda o limone o arancia o cassia, in base ai gusti

Precedente Spaghetto crudo di zucchine con salsa all'avocado e brunoise di peperone rosso. Successivo Crema vegana spalmabile di lupini per tramezzini

2 commenti su “Bejino: dolci bacetti al cocco in versione vegan

Lascia un commento

*