TARTUFI DI OREO: GLI OREO TRUFFLES

Tartufi di oreo
TARTUFI DI OREO

LA RICETTA DEI TARTUFI DI OREO

Ci sono giorni che nascono storti, senza un perché, e in quei giorni si avrebbe bisogno dei tartufi di oreo. Mi è capitato proprio l’altro giorno: un martedì da dimenticare iniziato con l’emicrania e proseguito con ritmi lavorativi assurdi, file che non si scaricavano, memorie senza spazio e chi più ne ha più ne metta. Mi chiedo spesso se queste giornate siano realmente così brutte o se io non sia in grado di cogliere la loro particolarità. Ad ogni modo in questi giorni vorrei solo rintanarmi sotto le coperte e aspettare che la giornata volga al termine nel più breve tempo possibile.

Però, troppo spesso, i numerosi impegni mi impediscono di farlo e l’unica cosa che riesce a risollevare il mio umore è un buon dolcetto, come questi tartufi di Oreo. Personalmente mi piacciono molto gli Oreo e mi diverto a scoprire nuove ricette che li contengano. Questa, in particolare, l’avevo intravista QUI ed ero rimasta sbalordita dalla sua semplicità. Infatti, per realizzare gli Oreo truffles, servono solo tre ingredienti: i biscotti Oreo, del mascarpone e del cioccolato bianco. Non serve il forno e si fanno in pochissimo tempo. Un morso a queste piccole delizie e il mondo non sarà mai sembrato tanto bello.

Ingredienti per i tartufi di Oreo

  • 24 biscotti Oreo
  • 120g di mascarpone
  • 150g di cioccolato bianco
Cosa occorre per fare i tartufi di Oreo: una ciotola, un frullatore, un cucchiaio e una giornata che non vuole proprio raddrizzarsi!

Procedimento per preparare i tartufi di Oreo

  1. Per prima cosa frullate i biscotti Oreo.
  2. Successivamente metteteli n una ciotola e unite il mascarpone.
  3. Mescolate i due ingredienti fino a ottenere un impasto omogeneo.
  4. Ricavate tante palline del diametro di circa 2 cm.
  5. Ponete i vostri tartufi nel congelatore per circa 30 minuti.
  6. Tirateli fuori solo quando saranno ben rassodati.
  7. Nel frattempo sciogliete il cioccolato bianco a bagnomaria. Per evitare che si formino grumi aggiungete mezzo cucchiaio di olio di semi di mais. Lasciate che il cioccolato si raffreddi leggermente.
  8. Infine, prendete i tartufi, immergeteli nel cioccolato bianco e appoggiateli  su un piatto. Prima di mangiarli lasciate che il cioccolato si indurisca.

 

TARTUFI DI OREO

TARTUFI DI OREO

Per la copertura dei tartufi di Oreo potete usare del cioccolato fondente o al latte. 

Adoro queste piccole dolcezze e non vedo l’ora di rifarle.

Vi ricordo che potete salvare o stampare la ricetta dei tartufi di Oreo cliccando sull’icona “Print Friendly”.

Buona sweet therapy a tutti! 🙂

Print Friendly, PDF & Email