TORTA AL CIOCCOLATO SENZA UOVA E SENZA LATTE

TORTA AL CIOCCOLATO SENZA UOVA E SENZA LATTE
TORTA AL CIOCCOLATO SENZA UOVA E SENZA LATTE

La ricetta di questa torta al cioccolato senza uova e senza latte risale, per la verità, a un po’ di mesi fa. Tuttavia i troppi impegni mi hanno impedito di dedicarle un post adeguato. Purtroppo il caldo è arrivato, ma questa torta al cioccolato senza uova e senza latte è freschissima se tenuta in frigorifero e vi ricaricherà quando tornerete a casa dal lavoro stanchi e accaldati. Infatti, pensavo intensamente a questa torta al cioccolato senza uova e senza latte in questi giorni. Mi sento un po strana: nella mia vita stanno cambiando rapidamente molte cose: decisioni da prendere, nuove strade da scoprire. Le novità possono spaventare, ma la cosa fondamentale è non farsi bloccare dalla paura. Ogni volta che la paura mi assale faccio due cose. In primo luogo penso che, in realtà, ciò che temo maggiormente è stare ferma in attesa che qualcosa cada dal cielo. In secondo luogo mi chiudo in cucina e preparo qualcosa di buono come questa torta al cioccolato senza uova e senza latte: una vera panacea per silenziare tutti  pensieri. La ricetta di questa torta soffice e cioccolatosa l’ho presa dal sito Vegolosi: QUI la ricetta.

INGREDIENTI PER LA TORTA AL CIOCCOLATO SENZA UOVA E SENZA LATTE

  • 100 g di farina di farro integrale o farina di grano integrale
  • 50 g di farina 00
  • 120 g di zucchero di canna
  • 8 g di lievito per dolci (potete usare il cremor tartaro)
  • 35 g di cioccolato fondente
  • 25 g di cacao amaro
  • 100 g di olio di semi di mais
  • 200 g di latte di soia o altro latte vegetale
  • 1 pizzico di sale
  • una bustina di vanillina
  • una piccola mela grattugiata
  • la scorza di un’arancia
  • 1/2 cucchiaino di zenzero

COSA OCCORRE PER LA TORTA AL CIOCCOLATO SENZA UOVA E SENZA LATTE:

Una ciotola, una frusta a mano, una tortiera con il diametro di 18 cm, carta da forno…giornate un po’ tristi che si possono risollevare grazie a una fetta di torta.

PROCEDIMENTO PER LA TORTA AL CIOCCOLATO SENZA UOVA E SENZA LATTE

  1. Preriscaldate il forno a 180°C.
  2. Fate sciogliere il cioccolato fondente a bagnomaria.
  3. In una ciotola setacciate le farine, il lievito per dolci, il cacao in polvere. Aggiungete gli altri ingredienti secchi: lo zucchero di canna, la vanillina e, infine, il pizzico di sale.
  4. In un’altra ciotola ponete l’olio di semi di mais, il latte di soia, , la mela grattugiata e la scorza di arancia. Mescolate fino a che gli ingredinti non si saranno amalgamati.
  5. Unite gli ingredienti liquidi a quelli secchi e aggiungete, in ultimo, anche il cioccolato fondente fuso e intiepidito. Mescolate fino a ottenere un impasto omogeneo.
  6. Trasferite l’impasto della torta al cioccolato senza uova e senza latte in una tortiera con il diametro di 18 cm.
  7. Infornate a 180°C per 35 minuti circa. Fate la prova stecchino per controllare la cottura.
  8. Estraete la torta al cioccolato senza uova e senza latte dal forno. Lasciate raffreddare e decorate, a piacere, con zucchero a velo.
TORTA AL CIOCCOLATO SENZA UOVA E SENZA LATTE
TORTA AL CIOCCOLATO SENZA UOVA E SENZA LATTE

 

CIAMBELLA ALLE CAROTE FATTA CON AMORE

CIAMBELLA ALLE CAROTE
CIAMBELLA ALLE CAROTE

In prossimità della festa della mamma torno con la ricetta di questa deliziosa ciambella alle carote che mia mamma mi ha preparato qualche settimana fa. Solitamente mi preparo da sola le torte per la colazione e la merenda, ma in questo periodo, sommersa da due milioni di impegni, non trovavo nemmeno il tempo per prepararmi una torta o dei muffins. Allora la mia dolce mamma, vedendo che lavoravo 12  ore al giorno, ha deciso, con l’aiuto della mia dolce nipotina, di prepararmi questa ciambella alle carote perché sa quanto mi piacciono i dolci alle carote. La mia mamma ha seguito la ricetta della Vallé che potete trovare QUI, ma ha apportato delle semplici modifiche: ha utilizzato delle noci in sostituzione delle nocciole e, al posto del latte, ha usato il succo di una piccola arancia. Questo bel gesto mi ha fatto capire quanto io sia fortunata ad essere circondata da persone che mi supportano in questo momento in cui la mia vita si sta completamente trasformando. Se poi ti supportano con una ciambella di carote é ancora meglio.

INGREDIENTI

  • 150g di farina 00 + q.b. per lo stampo
  • 3 uova
  • 150 g di zucchero
  • 150 g di carote
  • 50 g di noci tritate finemente
  • 100 g di margarina Vallé + q.b. per lo stampo
  • Il succo e la buccia grattugiata di una piccola arancia
  • 1 bustina di lievito per dolci
  • aroma alla vaniglia (io ho usato una bustina di vanillina)
  • un pizzico di sale

COSA OCCORRE PER FARE LA CIAMBELLA ALLE CAROTE: Uno stampo da ciambella, uno sbattitore elettrico, ciotole varie, una spatola per dolci…e l’amore di una mamma!

PROCEDIMENTO

  1. Preriscaldate il forno a 180°C.
  2. Fate fondere la margarina e lasciatela raffreddare
  3. Ponete le uova, lo zucchero, la vanillina e il pizzico di sale in una ciotola. Con l’aiuto di uno sbattitore cominciate a montare fino a che non otterrete un composto soffice e spumoso.
  4. Grattugiate finemente le carote e aggiungetele al resto degli ingredienti.
  5. Aggiungete la margarina fusa al resto dell’impasto.
  6. Setacciate la farina con il lievito per dolci e aggiungetela al resto degli ingredienti alternando con il succo di arancia.
  7. Unite, in ultimo, anche la buccia grattugiata dell’ arancia e le noci tritate finemente.
  8. Trasferite l’impasto della ciambella alle carote in uno stampo da ciambella.
  9. Infornate la ciambella alle carote a 180°C per circa 40 minuti. Fate la prova stecchino per controllare la cottura.
  10. Estraete la ciambella dal forno. Fatela raffreddare e decorate a piacere con zucchero a velo.

La ciambella alle carote é pronta. Non vi è venuta voglia di prepararla per la colazione o la merenda?

CIAMBELLA ALLE CAROTE
CIAMBELLA ALLE CAROTE

Buona sweet therapy a tutti! Grazie mamma per la tua dolcezza!

CROSTATA CON CONFETTURA DI MIRTILLI

CROSTATA CON CONFETTURA DI MIRTILLI
CROSTATA CON CONFETTURA DI MIRTILLI

Rispolvero profumi, sapori e ricordi…questo post dedicato alla crostata con confettura di mirtilli l’ho scritto un anno fa…quante cose sono cambiate…

Oggi sono FELICE…ma proprio TANTO FELICE…e vi spiego anche il perchè: F. ha risposto alla mia mail e ho deciso di festeggiare con una bella torta. In verità, dopo tanti (forse troppi) pensieri, ho deciso di scrivergli nuovamente. Io ho tentato in tutti i modi di dimenticarlo, ma non ce l’ho fatta: il suo dolce sorriso mi perseguitava in tutti i sogni. Così gli ho scritto un’altra mail chiedendogli il motivo della sua assenza…e indovinate un po’? Dopo nemmeno mezz’ora lui mi aveva già risposto scusandosi per la sua assenza: essendo oberato di lavoro la  mia preziosa mail gli era sfuggita.

Ed eccola lì: un’altra bella mail di F. piena di gentilezza, cordialità e tante parole di elogio per il lavoro che ho svolto fino a qui. Sono FELICE!

Ecco perchè devo festeggiare. Urge fare una torta. Una bella torta che, sono sicura, mi verrà bene. Mi guardo intorno e vedo il bellissimo vaso di confettura ai mirtilli fatta da mia zia. Io adoro la confettura di mirtilli, soprattutto se è fatta in casa con mirtilli biologici. Penso a come poterla usare al meglio, anche se il mio unico pensiero è mangiarla direttamente a cucchiaiate. Trattengo la mia golosità e deciso di fare una bella crostata.

Decido di inserire una variante nell’impasto: utilizzerò lo zucchero a velo al posto di quello semolato, così la frolla avrà una maggior friabilità.

INGREDIENTI PER LA CROSTATA CON CONFETTURA DI MIRTILLI

  • 350 g di farina 00
  • 175 g di burro
  • 130 g di zucchero a velo
  • un uovo più un tuorlo
  • una bustina di vanillina
  • un pizzico di sale
  • lievito per dolci: un cucchiaino
  • Confettura di mirtilli q.b. (abbondate…vedrete che delizia :-))

COSA TI OCCORRE PER FARE LA CROSTATA CON CONFETTURA DI MIRTILLI

1 stampo da crostata con il diametro di 28 cm, carta da forno, un mattarello…e una giornata per essere felice 🙂

PROCEDIMENTO

  1. Mettete la farina a fontana sul tavolo
  2. Aggiungete il burro ammorbidito, le uova, lo zucchero, la vanillina, il lievito, il pizzico di sale.
  3. Impastate tutti gli ingredienti fino a che non otterrete un  panetto liscio e omogeneo. Abbiate cura di non lavorarlo troppo.
  4. Avvolgete l’impasto nella pellicola o in un tovagliolo precedentemente infarinato. Fate riposare la frolla in frigorifero per almeno 30 minuti.
  5. Passato il tempo di riposo preriscaldate il forno a 180 °C.
  6. Stendete parte della frolla sulla carta da forno aiutandovi con un mattarello. Tenete da parte un po’ di impasto per le decorazioni.
  7. Adagiate il disco di frolla nello stampo da crostata. Bucherellate con una forchetta la base della crostata.
  8. Cospargete la base con abbondante confettura ai mirtilli.
  9. Prendete l’altra parte dell’impasto, stendetela e ricavate delle strisce che appoggerete sulla confettura.
  10. Infornate a 180 °C per 35-40 minuti
  11. Sfornate e lasciate raffreddare la vostra crostata con confettura di mirtilli. Potete cospargere la vostra torta con zucchero a velo a piacere.

E’ venuta benissimo. E’ una crostata perfetta. Adesso è ancora bollente, ma non vedo l’ora di assaggiarla. L’impasto ha una friabilità particolare che esalta la bontà della marmellata. Profuma di buono, di vaniglia e di casa. Ci voleva proprio un po’ di dolcezza dopo tanti giorni passati a disperarmi per F. 🙂 Spero che la crostata con confettura di mirtilli vi sia piaciuta. Accompagnatela con una bella tazza di thè o con una spremuta di arancia. 🙂

Buona Sweet therapy a tutti!!! 🙂

TORTA TENERINA AL CIOCCOLATO FONDENTE

TORTA TENERINA AL CIOCCOLATO FONDENTE
TORTA TENERINA AL CIOCCOLATO FONDENTE

La torta tenerina ha un nome che di per sè è irresistibile: una vera e propria coccola. Di questa torta, che contiene pochissima farina ed è pienissima di cioccolato, ne esistono tantissime versioni. Io trovo imbattibile quella di Giallo Zafferano, che ho seguito per fare la tenerina. La tradizione vuole che la torta tenerina sia originaria di Ferrara, dove è soprannominata “torta regina del Montenegro” o “Montenegrina”, in onore di Elena Petrovich del Montenegro moglie del re Vittorio Emanuele III. Il cuore morbido di cioccolato, racchiuso dalla deliziosa crosticina che si forma dopo la cottura, gli è valso il soprannome ferrarese di  “tacolenta” ossia appiccicosa. In realtà la torta tenerina è assolutamente deliziosa ed è l’ideale per tutti gli amanti del cioccolato. Il segreto per fare una torta tenerina perfetta è l’utilizzo di ingredienti di prima qualità, soprattutto il cioccolato che deve essere buonissimo.

 

INGREDIENTI per la torta tenerina

  • 200 g di cioccolato fondente
  • 100 g di burro + q.b. per lo stampo
  • 150 g di zucchero
  • 50 g di farina
  • 2 cucchiai di cacao amaro in polvere + q.b. per lo stampo
  • un pizzico di sale
  • una bustina di vanillina
  • Per guarnire: zucchero a velo

 

COSA OCCORRE PER FARE LA TORTA TENERINA: Una tortiera con il diametro di 24 cm, ciotole varie, un pentolino, uno sbattitore elettrico, una spatola per dolci…e tanta voglia di cioccolato 🙂

 

PROCEDIMENTO

  1. Preriscaldate il forno a 180°C.
  2. Ponete in una ciotola il burro e il cioccolato tagliato a pezzettini; fateli sciogliere a bagnomaria sopra un pentolino contenente un po’ di acqua. Al termine fate raffreddare il composto di burro e cioccolato.
  3. Separate gli albumi dai tuorli e ponete questi ultimi in una ciotola con la metà dello zucchero (75 g), il pizzico di sale e la bustina di vanillina. Cominciate a montarli fino a che non otterrete una composto chiaro, soffice e spumoso.
  4. In un’altra ciotola mettete gli albumi e montateli a neve fermissima con la restante parte di zucchero.
  5. Unite al composto di uova e zucchero il cioccolato e il burro fusi. Mescolate fino a che gli ingredienti non si saranno amalgamati perfettamente.
  6. Setacciate la farina con il cacao amaro in polvere affinchè non ci siano grumi. Unite le polveri al resto degli ingredienti e mescolate fino a ottenere un composto omogeneo.
  7. Con l’aiuto di una spatola per dolci incorporate gli albumi montati a neve fermissima al resto dell’impasto.
  8. Trasferite l’impasto della torta tenerina in una tortiera con il diametro di 24 cm che avrete precedentemente imburrato e cosparso di cacao in polvere.
  9. Infornate la torta tenerina a 180°C per 30-35 minuti.
  10. Estraete la torta dal forno e lasciatela intiepidire prima di consumarla.
  11. Decorate la torta tenerina, a piacere, con zucchero a velo.

Io amo follemente la torta tenerina: sicuramente una delle mie torte preferite. Se volete aumentare la sua golosità servitela con un po’ di panna montata leggermente zuccherata o una salsa alla vaniglia.

Buona Sweet therapy a tutti! 🙂

TORTA TENERINA DAL CUORE MORBIDO
TORTA TENERINA DAL CUORE MORBIDO

 

TORTA DI MELE A CUBETTI PER UN DOLCE AUTUNNO

TORTA DI MELE A CUBETTI
TORTA DI MELE A CUBETTI

Non so spiegarvi quanto io adori le torte di mele: le amo a prescindere; e da quando ho scoperto il trucco per farle bene le amo ancora di più. Aspettavo con impazienza l’arrivo dell’autunno per potermi cimentare con nuove torte di mele. Quando ho preparato questa torta di mele a cubetti ero in un periodo molto stressante dove avevo poco tempo da dedicare alla preparazione dei dolci di cui, tuttavia, sentivo molto la mancanza.

Infatti, questa torta di mele a cubetti è ideale da preparare quando non avete molto tempo a disposizione da dedicare alla decorazione dei dolci, inoltre le mele che si trovano adesso sono molto gustose e ben si prestano a essere utilizzate nelle torte. La torta di mele a cubetti si chiama così perchè le mele, abbinate a una generosa spolverata di cannella, vengono tagliate a cubetti e aggiunte al resto dell’impasto. Il risultato è una torta deliziosamente umida ideale per la colazione o la merenda. Come vedete dalla foto la torta è sparita in fretta ed è rimasta solo un’unica fetta.

 

INGREDIENTI per la torta di mele a cubetti

  • 300 g di farina 00 + q.b. per lo stampo
  • 3 uova
  • 100 g di burro + q.b. per lo stampo
  • 150 g di zucchero
  • 100-150 ml di latte
  • 800 g di mele (io ho usato le Golden, ma potete usare la varietà che preferite)
  • una bustina di lievito per dolci
  • un pizzico di sale
  • 1 bustina di vanillina
  • Per guarnire: cannella in polvere q.b. e due cucchiai di zucchero di canna

 

COSA OCCORRE PER FARE LA TORTA DI MELE A CUBETTI: Una tortiera con il diametro di 24 cm, uno sbattitore elettrico, ciotole varie, una spatola per dolci…e voglia q.b. di fare un dolce buonissimo in poco tempo.

 

PROCEDIMENTO

  1. Preriscaldate il forno a 180°C.
  2. Fate sciogliere il burro e poi lasciatelo raffreddare.
  3. In una ciotola ponete le uova, lo zucchero e, infine, il pizzico di sale. Con l’aiuto dello sbattitore elettrico montate fino a ottenere un composto chiaro, soffice e spumoso.
  4. Aggiungete al composto anche il burro fuso.
  5. Setacciate la farina con il lievito in polvere e aggiungeteli a più riprese al resto dell’impasto alternando con il latte.
  6. Tagliate le mele a cubetti e aggiungetele al resto dell’impasto.
  7. Trasferite l’impasto della torta di mele a cubetti in una tortiera che avrete precedentemente imburrato e infarinato.
  8. Spolverate la superficie con la cannella in polvere e lo zucchero di canna.
  9. Infornate la torta di mele a cubetti a 180°C per 40-45 minuti. Fate la prova stecchino per controllare la cottura.
  10. Estraete la torta di mele a cubetti dal forno e lasciatela intiepidire prima di assaggiarla. Potete anche aggiungere una delicata spolverata di zucchero a velo.

La torta di mele a cubetti è pronta. Come vedete il procedimento è molto semplice e di sicuro effetto. Gustatela per colazione o merenda con una bella tazza di tè.

Buona Sweet therapy a tutti!