CIAMBELLA ALLE CAROTE FATTA CON AMORE

CIAMBELLA ALLE CAROTE
CIAMBELLA ALLE CAROTE

In prossimità della festa della mamma torno con la ricetta di questa deliziosa ciambella alle carote che mia mamma mi ha preparato qualche settimana fa. Solitamente mi preparo da sola le torte per la colazione e la merenda, ma in questo periodo, sommersa da due milioni di impegni, non trovavo nemmeno il tempo per prepararmi una torta o dei muffins. Allora la mia dolce mamma, vedendo che lavoravo 12  ore al giorno, ha deciso, con l’aiuto della mia dolce nipotina, di prepararmi questa ciambella alle carote perché sa quanto mi piacciono i dolci alle carote. La mia mamma ha seguito la ricetta della Vallé che potete trovare QUI, ma ha apportato delle semplici modifiche: ha utilizzato delle noci in sostituzione delle nocciole e, al posto del latte, ha usato il succo di una piccola arancia. Questo bel gesto mi ha fatto capire quanto io sia fortunata ad essere circondata da persone che mi supportano in questo momento in cui la mia vita si sta completamente trasformando. Se poi ti supportano con una ciambella di carote é ancora meglio.

INGREDIENTI

  • 150g di farina 00 + q.b. per lo stampo
  • 3 uova
  • 150 g di zucchero
  • 150 g di carote
  • 50 g di noci tritate finemente
  • 100 g di margarina Vallé + q.b. per lo stampo
  • Il succo e la buccia grattugiata di una piccola arancia
  • 1 bustina di lievito per dolci
  • aroma alla vaniglia (io ho usato una bustina di vanillina)
  • un pizzico di sale

COSA OCCORRE PER FARE LA CIAMBELLA ALLE CAROTE: Uno stampo da ciambella, uno sbattitore elettrico, ciotole varie, una spatola per dolci…e l’amore di una mamma!

PROCEDIMENTO

  1. Preriscaldate il forno a 180°C.
  2. Fate fondere la margarina e lasciatela raffreddare
  3. Ponete le uova, lo zucchero, la vanillina e il pizzico di sale in una ciotola. Con l’aiuto di uno sbattitore cominciate a montare fino a che non otterrete un composto soffice e spumoso.
  4. Grattugiate finemente le carote e aggiungetele al resto degli ingredienti.
  5. Aggiungete la margarina fusa al resto dell’impasto.
  6. Setacciate la farina con il lievito per dolci e aggiungetela al resto degli ingredienti alternando con il succo di arancia.
  7. Unite, in ultimo, anche la buccia grattugiata dell’ arancia e le noci tritate finemente.
  8. Trasferite l’impasto della ciambella alle carote in uno stampo da ciambella.
  9. Infornate la ciambella alle carote a 180°C per circa 40 minuti. Fate la prova stecchino per controllare la cottura.
  10. Estraete la ciambella dal forno. Fatela raffreddare e decorate a piacere con zucchero a velo.

La ciambella alle carote é pronta. Non vi è venuta voglia di prepararla per la colazione o la merenda?

CIAMBELLA ALLE CAROTE
CIAMBELLA ALLE CAROTE

Buona sweet therapy a tutti! Grazie mamma per la tua dolcezza!

CARROT CAKE: LA TORTA DEL MIO COMPLEANNO

CARROT CAKE
CARROT CAKE: LA TORTA DEL MIO COMPLEANNO

Torno, dopo quasi un mese d’assenza, con la ricetta della carrot cake. Un mese in cui sono successe, e stanno succedendo, moltissime cose. Ma ho continuato a sfornare dolci, anche vegani. Un mese dove non volevo sprecare questo post speciale visto che è il 100°. Ma, in questo tiepido sabato di primavera, mi è ritornata la voglia di scrivere e di condividere con voi le mie ricette. I miei pensieri si sono riordinati e sono riuscita a focalizzare il contenuto di questo importante post. 100 ricette, 100 dolci che ho creato con un ingrediente fondamentale: l’AMORE. Inclusa questa carrot cake preparata mesi fa per il mio compleanno e che di amore, verso me stessa, ne contiene tanto…tantissimo. Quest’anno, o meglio l’anno scorso visto che il mio compleanno è stato a dicembre, volevo prepararmi una torta speciale, una torta di quelle che si vedono nei film, alta e con la crema. Non è stato facile scegliere quale torta fare. Innanzitutto doveva essere buonissima, volevo che fosse diversa da tutte le altre torte e doveva essere bella, ma semplice da fare, visto che non mi sono ancora cimentata nella decorazione delle torte e litigo con la sac a poche. Poi, una sera di fine novembre, l’illuminazione. Mi ricordai della seconda serie di Bake Off Italia in cui la mia concorrente preferita, Stephanie, aveva preparato come torta del cuore una deliziosa carrot cake. Ho cercato la sua ricetta, che trovate QUI, e dopo averla studiata ho creato la mia versione della carrot cake piena d’amore. Ho dovuto superare lo scetticismo di mia mamma quando ha visto che per questa torta avevo fatto una lista della spesa chilometrica, ma si è dovuta ricredere appena l’ha assaggiata: una torta deliziosa con tante carote, noci ricoperta e farcita da un delicato frosting al formaggio. Credo la torta più buona che io abbia mai fatto.

INGREDIENTI

Per la torta

  • 250 g di farina 00
  • 200 g di zucchero di canna
  • 4 uova
  • 300 g di carote grattugiate
  • 150 g di yogurt greco
  • 180 ml di olio di semi di mais
  • 210 g di noci
  • 1 bustina di lievito per dolci
  • vanillina
  • cannella in polvere (un cucchiaino)
  • zenzero in polvere (un cucchiaino)

Per il frosting

  • 200 g di mascarpone
  • 400 g di formaggio spalmabile
  • 175 g di zucchero a velo
  • vanillina

COSA OCCORRE PER FARE LA CARROT CAKE: Uno sbattitore elettrico, una tortiera con il diametro di 24 cm, ciotole varie, una spatola per dolci, una sac a poche per decorare la torta, una grattugia per le carote…e una bellissima occasione per festeggiare…

PROCEDIMENTO:

  1. Preriscaldate il forno a 180°C.
  2. Ponete le uova con lo zucchero di canna, il pizzico di sale e la vanillina in una ciotola e montatele fino a che non diventano chiare, soffici  spumose.
  3. Aggiungete l’olio di semi di mais a filo e anche lo yogurt.
  4. Prendete le carote, sbucciatele, lavatele e grattugiatele finemente o, in alternativa, tritatele in un mixer.
  5. Setacciate la farina con il lievito per dolci e aggiungeteli al resto dell’impasto.
  6. Tritate le noci finemente con l’aiuto di un mixer e unitele all’impasto della carrot cake.
  7. Aggiungete, in ultimo, anche la cannella e lo zenzero in polvere.
  8. Mescolate tutti gli ingredienti fino a ottenere un impasto omogeneo.
  9. Versate l’impasto della carrot cake in una tortiera di 24 cm che avrete imburrato e infarinato o foderato con carta da forno.
  10. Infornate la carrot cake a 180°C per circa 40 minuti. Fate la prova stecchino per controllare la cottura.
  11. Sfornate la carrot cake e lasciatela raffreddare una notte prima di decorarla e farcirla.
  12. Per fare il frosting al formaggio unite in una ciotola il mascarpone, il formaggio spalmabile, la vanillina e, infine, lo zucchero a velo.
  13. Tagliate la carrot cake a metà e distribuite parte del frosting al formaggio.
  14. Ricomponete la torta e ricoprite la torta con il frosting al formaggio.
  15. Decorate a piacere la carrot cake con cuoricini di carota.
CARROT CAKE PRONTA DA DIVORARE
CARROT CAKE PRONTA DA DIVORARE

Per fare i cuoricini di carota ho semplicemente preso una carota piuttosto grossa di diametro, ho ricavato della fette sottili e con una formina per biscotti ho ricavato  cuoricini. Spero che la mia torta vi sia piaciuta. Vi prometto che imparerò presto ad usare la sac a poche.

Buona Sweet therapy a tutti! 🙂

BISCOTTI AI FIOCCHI DI AVENA

BISCOTTI AI FIOCCHI DI AVENA
BISCOTTI AI FIOCCHI DI AVENA

Ho fatto i biscotti ai fiocchi di avena sabato sera, dopo aver terminato tutte le torte e i muffin fatti durante quella settimana. Sulla mensola era appoggiato un bel paccone di fiocchi d’avena appena comprato e ho avuto un’irresistibile voglia di utilizzarli per preparare dei biscotti. Oltretutto la domenica sarebbe venuta mia sorella a pranzo e volevo prepararle qualcosa di dolce che la coccolasse, soprattutto in questo periodo in cui non riesce a mangiare moltissimo. Ho curiosato qua e là alla ricerca di una ricetta, ma alla fine ho fatto da me e ho ottenuto questi buonissimi biscotti ai fiocchi di avena che mia sorella ha gradito tantissimo. Sono facilissimi e velocissimi da fare: io ci ho impiegato solo 30 minuti tra impasto e cottura. Volendo potete preparare i biscotti ai fiocchi di avena la sera per la colazione della mattina successiva.

 

INGREDIENTI PER 20 BISCOTTI AI FIOCCHI DI AVENA

  • 100 g di farina 00 (potete usare anche quella integrale)
  • 1 uovo
  • 100 g di fiocchi di avena
  • 2 cucchiaini di lievito
  • 100 g di burro
  • 1 bustina di vanillina
  • 100 g di zucchero di canna integrale
  • 1 pizzico di sale
  • fiocchi di avena q.b.

COSA OCCORRE PER FARE I BISCOTTI AI FIOCCHI DI AVENA: Un frullatore, carta da forno, ciotole varie…poco tempo per fare dei biscotti buonissimi.

 

PROCEDIMENTO

  1. Preriscaldate il forno a 180°C.
  2. Frullate i fiocchi di avena nel frullatore fino a ottenere una farina.
  3. In una ciotola ponete: la farina 00, la farina di avena ottenuta, il burro leggermente ammorbidito, lo zucchero di canna, l’uovo, la vanillina, il lievito per dolci e, infine, il pizzico di sale.
  4. Impastate tutti gli ingredienti fino a ottenere un impasto omogeneo.
  5. Disponete i fiocchi di avena in un piatto.
  6. Prelevate parte dell’impasto, formate delle palline e fatele rotolare nei fiocchi di avena.
  7. Disponete i biscotti ai fiocchi di avena su una teglia che avrete precedentemente foderato con carta da forno.
  8. Infornate i biscotti ai fiocchi di avena a 180°C per circa 12-15 minuti.
  9. Sfornate i biscotti e lasciateli raffreddare.

Questi biscotti a casa mia sono durati pochissimo visto che il lunedì erano già spariti: motivo in più per rifarli un’altra volta.

Buona Sweet therapy a tutti! 🙂

RICETTA TARTUFI DI CIOCCOLATO

TARTUFI DI CIOCCOLATO
TARTUFI DI CIOCCOLATO

Non so perchè, ma ho sempre pensato che i tartufi di cioccolato fossero difficili da fare…ma quanto mi sbagliavo? Fare i tartufi di cioccolato è semplicissimo, non portano via molto tempo, sono molto scenografici e, siccome non guasta, anche deliziosi. Ho preparato i tartufi di cioccolato per il pranzo di Natale, ma vanno bene in qualsiasi momento dell’anno e, perchè no, sono un ottimo fine pasto per la cena di San Valentino.

Essendo piccoli non riempiono eccessivamente e, soprattutto, uno tira l’altro. Per la copertura io ho utilizzato il cocco grattugiato, il cacao in polvere e la granella di nocciole…voi potete scegliere quella che preferite. E se non avete una dolce metà con cui condividere i tartufi di cioccolato radunate tutte le vostre amiche single e organizzate una bella cena: i tartufi di cioccolato saranno sicuramente graditi. Siccome era la prima volta che preparavo i tartufi di cioccolato mi sono affidata alla ricetta di Giallo Zafferano che trovate QUI.

"<yoastmark

"<yoastmark

"<yoastmark

 

INGREDIENTI

  • 150 g di cioccolato fondente
  • 100 g di cioccolato al latte
  • 150 g di panna fresca liquida
  • Per la copertura: cacao amaro in polvere q.b., cocco rapè q.b., granella di nocciole q.b.

 

COSA OCCORRE PER FARE I TARTUFI DI CIOCCOLATO: Pirottini di carta per, una frusta a mano, un pentolino, ciotole varie, un cucchiaino…voglia q.b. di preparare dei dolcetti buonissimi 🙂

 

PROCEDIMENTO

  1. Tritate il cioccolato fondente e il cioccolato al latte.
  2. Fate scaldare la panna in un pentolino. Quando avrà raggiunto il bollore, toglietela dal fuoco e aggiungete il cioccolato fondente tritato.
  3. Mescolate energicamente con una frusta a mano fino a ottenere un composto cremoso e setoso privo di grumi.
  4. Trasferite la ganache al cioccolato in una ciotola e ponetela a raffreddare in frigorifero, fino a che non si sarà sufficientemente solidificato. Ponete attenzione a non farlo solidificare troppo, altrimenti sarebbe difficoltoso confezionare i tartufi.
  5. Con l’aiuto di due cucchiaini preparate delle palline che dovranno avere un peso di circa 15 grammi.
  6. Ponete di nuovo i tartufi in frigorifero per almeno 30 minuti.
  7. Trascorso il tempo di raffreddamento passate le palline ottenute nelle coperture che avrete precedentemente preparato: il cacao in polvere, il cocco rapè e , infine, la granella di nocciole.
  8. Adagiate i tartufi sui pirottini di carta.

I tartufi al cioccolato sono pronti: utilizzateli al meglio per la cena di San Valentino!

Buona Sweet therapy a tutti!

COOKIE POPS: BISCOTTI CON LA MARMELLATA

COOKIE POPS: BISCOTTI CON LA MARMELLATA
COOKIE POPS: BISCOTTI CON LA MARMELLATA

Cosa saranno mai i cookie pops? I cookie pops sono dei deliziosi biscottoni di frolla, ripieni di marmellata di fragole, che si mangiano su uno stecco come se fossero dei lecca lecca. Ho deciso di proporvi i cookie pops come idea originale e alternativa per San Valentino. Infatti, cucinare i cookie pops è molto semplice: basta preparare una frolla che riesca a mantenere la forma durante la cottura.

La frolla che ho preparato contiene un po’ meno burro rispetto alla ricetta che uso solitamente e, infatti, i cookie pops hanno mantenuto perfettamente la loro forma. Quando ho mangiato i cookie pops ho pensato che fossero buonissimi e mi sono chiesta quale ingrediente segreto avessi utilizzato per fari così buoni. L’ingrediente segreto è l’amore verso se stessi, ossia la consapevolezza di voler essere felici con le proprie gambe e con le proprie forze senza farla dipendere da altre persone.

Quando preparo un dolce penso, in primo luogo, a come vorrei che fosse e, in tal modo, torte e biscotti sono sempre buonissimi. Se sarete in grado di amare voi stessi e di soddisfarvi, sarete in grado di amare anche gli altri, renderli felici e, conseguentemente, costruire relazioni solide e durature. Perciò quest’anno, se volete cominciare a volervi bene,  preparatevi un dolce, una torta, i cookie pops e, nel prepararli, utilizzate tanto amore verso voi stessi.

 

INGREDIENTI

  • 300 g di farina 00
  • 125 g di burro
  • 130 g di zucchero a velo
  • 1 uovo
  • sale: un pizzico
  • un pizzico di lievito per dolci
  •  una bustina di vanillina
  • marmellata di fragole q.b

 

COSA OCCORRE PER FARE I COOKIE POPS: Carta da forno, un mattarello, spiedini di legno, stampini per biscotti a forma di cuore, un bicchiere per ritagliare i biscotti e tanto, tantissimo amore verso se stessi…

 

PROCEDIMENTO

  1. Ponete la farina a fontana su di una spianatoia.
  2. Aggiungete al centro tutti gli altri ingredienti: il burro tagliato a tocchetti leggermente ammorbidito, lo zucchero a  velo, l’uovo, il pizzico di sale, il lievito per dolci e, infine, la vanillina.
  3. Impastate velocemente fino a ottenere una panetto di pasta frolla liscio e privo di grumi.
  4. Avvolgete la frolla nella pellicola e ponete a riposare in frigorifero per almeno due ore. E’ importante che la pasta frolla sia ben fredda.
  5. Trascorso il tempo di riposo preriscaldate il forno a 180°C.
  6. Stendete la frolla con l’aiuto di un mattarello fino a ottenere uno spessore di 3 mm.
  7. Con i bicchieri ritagliate tanti cerchi: metà lasciateli interi, negli altri ritagliate il cuoricino.
  8. Prendete i biscotti interi, disponeteli sulla carta da forno e adagiate su ciascuno un cucchiaino di marmellata. Appoggiate nella pasta frolla anche gli spiedini di legno.
  9. Coprite il tutto con gli altri biscotti nella quale avrete ricavato i cuoricini.
  10. Infornate i cookie pops ottenuti a 180°C per 15 minuti, fino a che non saranno dorati.
  11. Estraete dal forno i cookie pops e lasciateli raffreddare prima di mangiarli.
COOKIE POPS
COOKIE POPS

Con le dosi indicate otterrete circa 10 cookie pops. Con la pasta frolla avanzata potete ricavare anche dei deliziosi biscottini a forma di cuoricino.

Buona Sweet therapy a tutti e buon San Valentino! 🙂

Se volete rimanere aggiornati con la mia Sweet therapy seguitemi sulla mia pagina Instagram: cercatemi come @mary_sweet_mary