CROSTATA RICOTTA E MARMELLATA

CROSTATA RICOTTA E MARMELLATA
CROSTATA RICOTTA E MARMELLATA…PRIMA DELLA COTTURA!!!

LA RICETTA DELLA CROSTATA RICOTTA E MARMELLATA

Quando sono felice cucino…quando arrivano mail inaspettate che mi fanno battere il cuore io cucino delle torte meravigliose e oggi è il turno di questa crostata ricotta e marmellata di frutti di bosco.

Ve lo ricordate F.??? Il mio caro F. che mi faceva battere il cuore??? Ebbene, F. è tornato nella mia vita: dopo mesi di assenza ho deciso di risentirlo perchè volevo sapere come stava, cosa stava combinando… Gli ho scritto mercoledì, dopo una bellissima giornata passata a Venezia, dove, come per magia sono nati nuovi progetti lavorativi che mi rendono felice come una bambina. Sull’onda di questa estrema felicità e positività che, ahimè, non sentivo da troppo tempo, ho deciso di scrivere una mail a F.: poche righe per fargli sapere che, nonostante tutto, io sono ancora qui e lo penso.

All’inizio pensavo che non mi rispondesse: il giovedì è passato senza che il mio cellulare desse segni di vita poi, il venerdì, quando avevo ormai perso le speranze, il mio cellulare si è illuminato di verde…e lì, ad aspettarmi, una bellissima e lunga mail di F. che mi ha raccontato dei suoi viaggi di lavoro e di quello che ora sta facendo. Dopo l’arrivo di quella mail mi sono sentita piena e felice come non mi sentivo da ormai troppo tempo…nonostante tutto non riesco a lasciarlo andare e sono sicura che, prima o poi, ci incontreremo.

Il pomeriggio sono tornata a casa con il sorriso stampato sulle labbra e ho deciso di preparare questa crostata ricotta e marmellata: un delizioso guscio di pasta frolla che racchiude al suo interno uno strato di deliziosa ricotta leggermente zuccherata e, sopra, una strato di marmellata ai frutti di bosco che io adoro. Inutile dirvi che la torta è venuta benissimo e l’abbiamo già divorata…siete pronti a farvi travolgere dalla mia magia???

 

INGREDIENTI PER LA CROSTATA RICOTTA E MARMELLATA

  • 300 g di farina 00
  • 150 g di burro
  • 120 g di zucchero
  • 1 uovo
  • 1/2 bustina di lievito per dolci
  • 1 bustina di vanillina
  • la buccia grattugiata di un limone
  • 1 pizzico di sale
  • 250 g di ricotta
  • 100 g di zucchero a velo
  • marmellata ai frutti di bosco q.b.

 

COSA OCCORRE PER FARE LA CROSTATA RICOTTA E MARMELLATA: Uno stampo da crostata con il diametro di 24 cm, carta da forno, rotella tagliapasta, un mattarello, una spatola per dolci…e una giornata magica… 🙂

 

Procedimento per la crostata ricotta e marmellata

  1. Mettete la farina a fontana su di una spianatoia.
  2. Aggiungete al centro anche il resto degli ingredienti: il burro tagliato a tocchetti, l’uovo, lo zucchero, la vanillina, la buccia grattugiata del limone, il lievito, e, infine, anche il pizzico di sale.
  3. Impastate il tutto fino a ottenere un panetto liscio e omogeneo. Avvolgetelo nella pellicola e mettetelo a riposare in frigorifero per almeno 30 minuti.
  4. Una volta trascorso il tempo di riposo riprendete la pasta frolla e preriscaldate il forno a 180°C.
  5. Stendete la frolla con l’aiuto di un mattarello, fino a ottenere uno spessore di 5 mm. Lasciate indietro un po’ di impasto che vi servirà per la decorazione della superficie.
  6. Posate la frolla in uno stampo da crostata che avrete precedentemente foderato con carta da forno e bucherellate la superficie.
  7. Prendete la ricotta, aggiungete lo zucchero a velo e mescolate fino a che gli ingredienti non si saranno amalgamati.
  8. Adagiate la ricotta sulla frolla e stendete uno strato di marmellata ai frutti di bosco.
  9. Prendete la frolla avanzata e create delle strisce che serviranno per decorare la superficie della crostata ricotta e marmellata.
  10. Infornate la crostata ricotta e marmellata a 180°C per 35-40 minuti.

La crostata ricotta e marmellata è una meraviglia: è un’esplosione di sapori e di dolcezza…un’autentica delizia. Auguro a tutti voi di avere una giornata magica come l’ho avuta io venerdì scorso!!!

Buona Sweet therapy a tutti!!! 🙂

CROSTATA RICOTTA E MARMELLATA
CROSTATA RICOTTA E MARMELLATA..DOPO LA COTTURA!!!
Vi ricordo che potete salvare o stampare la ricetta della crostata ricotta e marmellata cliccando sull’icona “Print Friendly”.

CROSTATA CON FARINA DI FARRO E MARMELLATA

CROSTATA CON FARINA DI FARRO E CONFETTURA DI FRAGOLE
CROSTATA CON FARINA DI FARRO E CONFETTURA DI FRAGOLE…PRIMA DELLA COTTURA!

LA RICETTA DELLA CROSTATA CON FARINA DI FARRO

La crostata con farina di farro è una valida alternativa alla crostata tradizionale fatta con una classica pasta frolla. La voglia di realizzare questa crostata mi è venuta il lunedì di Pasquetta perchè, visto il brutto tempo, ero rinchiusa in casa a rotolarmi nel letto. Avevo voglia di fare una bella torta e, infatti, i giorni precedenti avevo comprato tutti gli ingredienti necessari per farla. Poi, non chiedetemi perchè, lunedì non avevo voglia di accendere lo sbattitore elettrico…pensa che ti ripensa e mi è venuto in mente di fare una crostata.

Siccome la ricetta della crostata classica l’ho postata qualche mese fa ho deciso di optare per questa variante della crostata con farina di farro: è molto leggera e molto gustosa. Per realizzare la crostata con farina di farro ho utilizzato metà farina di farro normale e metà integrale. La farina di farro è una valida alternativa a quella di frumento. I prodotti da forno realizzati con la farina di farro risultano più aromatici e molto gustosi. Io ho farcito la crostata con farina di farro utilizzando la marmellata di fragole che avevo preparato un mesetto fa, ma voi potete scegliere la marmellata che più vi piace.

 

INGREDIENTI PER LA CROSTATA CON FARINA DI FARRO E MARMELLATA DI FRAGOLE

  • 150 g di farina di farro
  • 150 g di farina di farro integrale
  • 140 g di zucchero di canna
  • 1 uovo
  • 150 g di burro
  • 4 g di lievito
  • 1 bustina di vanillina
  • 1 pizzico di sale
  • Confettura di fragole q.b.
COSA OCCORRE PER FARE LA CROSTATA CON FARINA DI FARRO E MARMELLATA DI FRAGOLE: Uno stampo da crostata con il diametro di 24 cm, carta da forno, un mattarello, formine per decorare…e voglia q.b. di trasformare una giornata di pioggia in una giornata speciale!!! 🙂

 

Procedimento per la crostata con farina di farro

  1. Mettete la farina a fontana su di una spianatoia.
  2. Aggiungete gli altri ingredienti: il burro ammorbidito, lo zucchero di canna (io l’ho frullato), l’uovo, la vanillina, il lievito, e, infine, il pizzico di sale.
  3. Impastate fino a ottenere un panetto liscio e omogeneo.
  4. Ponete la frolla di farro a riposare in frigorifero per almeno 30 minuti.
  5. Trascorso il tempo di riposo preriscaldate il forno a 180°C.
  6. Stendete la frolla fino a ottenere uno spessore di 5 mm e poi trasferite l’impasto in uno stampo da crostata foderato con carta da forno.
  7. Stendete uno spesso strato di marmellata.
  8. Ricavate delle formine con la frolla avanzata e decorate la superficie della crostata con farina di farro.
  9. Infornate a 180°C per 35 minuti.
  10. Sfornate la vostra crostata con farina di farro, lasciatela raffreddare e poi mangiatela.

Vi posso solo dire che sono rimasta letteralmente stupita da questa crostata. Il sapore è molto buono e il connubio con la marmellata di fragole è assolutamente sensazionale. Se non avete la farina di farro integrale potete utilizzare unicamente la farina di farro normale. E voi? Utilizzate la farina di farro nei vostri dolci? Lasciatemi un commento!!!

Buona Sweet therapy a tutti!!! 🙂

CROSTATA CON FARINA DI FARRO...DOPO LA COTTURA!!!
CROSTATA CON FARINA DI FARRO…DOPO LA COTTURA!!!!
Vi ricordo che potete salvare o stampare la ricetta della crostata di farro cliccando sull’icona “Print Friendly”.

 

MARMELLATA DI FRAGOLE

MARMELLATA DI FRAGOLE
MARMELLATA DI FRAGOLE

LA RICETTA DELLA MARMELLATA DI FRAGOLE

Lo scorso fine settimana il tempo non era proprio bello: il sabato diluviava (letteralmente) e faceva un gran freddo, però io sentivo dentro di me la primavera tanto che, guardando fuori dalla finestra, vedevo il mio caro albicocco in fiore attorniato da narcisi, giacinti e tulipani in dirittura di sbocciare. Tuttavia, in questa idillica atmosfera, governava un cielo plumbeo che temevo potesse rovinare la magia incipiente della primavera. La primavera, però, era dentro di me e ho deciso di preparare la marmellata di fragole. Se l’estate ha per me il profumo del pomodoro e del basilico, la primavera e le sue giornate limpide e soleggiate hanno il sapore delle fragole.

A me la marmellata di fragole piace proprio tanto e, sopra ogni altra cosa, mi piace prepararla: adoro il ribollire lento e zuccherino della frutta, adoro quel borbottio della pentola ma, soprattutto, adoro il profumo della fragole che si sprigiona per tutta la casa. Gli ingredienti per la marmellata di fragole sono pochi e semplici: fragole, zucchero di canna e un limone…nulla di più, nulla di meno. Il procedimento per sterilizzare i vasetti lo potete trovare QUI dove vi illustro la ricetta della marmellata di arance. Le dosi che indico sono sufficienti per ottenere poco più di un chilo di marmellata che io ho distribuito in 3 vasetti da 250 ml e 3 vasetti da 200 ml. La marmellata di fragole deve cuocere in tutto dai 50 ai 60 minuti.

 

INGREDIENTI PER LA MARMELLATA DI FRAGOLE

  • 2 kg di fragole mature
  • 1 kg di zucchero di canna
  • 1 limone
COSA OCCORRE PER FARE LA MARMELLATA DI FRAGOLE: Una pentola di acciaio, una schiumarola, un mixer a immersione, vasetti in vetro da sterilizzare, coperchi nuovi di zecca…e tanta voglia di ricreare l’atmosfera primaverile. 🙂

Procedimento per fare la marmellata di fragole

  1. Lavate e asciugate le fragole.
  2. Tagliatele a fettine e mettetele in una pentola di acciaio con 500 g di zucchero e il succo del limone.
  3. Lasciate riposare per almeno 2 ore.
  4. Nel frattempo sterilizzate i vasetti di vetro con i relativi coperchi. QUI trovate il procedimento per sterilizzare i vasetti.
  5. Passate le due ore mettete la pentola sul fuoco e fate bollire per 10-15 minuti, rimestando di tanto in tanto.
  6. Aggiungete la parte restante dello zucchero di canna.
  7. Fate cuocere la marmellata di fragole a fuoco medio e, con l’aiuto di una schiumarola, rimuovete la schiuma che si crea in superficie.
  8. Passati 30 minuti dall’inizio della cottura frullate la vostra marmellata di fragole con un mixer a immersione. Se preferite la marmellata in pezzi non frullatela.
  9. Quando la marmellata sarà sufficientemente densa spegnetela e trasferitela nei vasetti sterilizzati.
  10. Chiudete ermeticamente i vasetti e capovolgeteli a testa in giù.
  11. Lasciateli capovolti fino a che non si saranno raffreddati completamente.
  12. Quando i vasetti di marmellata di fragole si saranno raffreddati, girateli e verificate che si sia creato il sottovuoto.
  13. Mettete i vasetti di marmellata di fragole a riposare in un luogo fresco, asciutto per almeno un mese.

La vostra marmellata di fragole è pronta. Le fragole sono povere di pectina quindi la marmellata non sarà troppo densa, ma a me piace così. Gli usi della marmellata di fragole sono molteplici: potete spalmarla sul pane o usarla per farcire delle torte o delle crostate, oppure aggiungerla allo yogurt. Per controllare che si sia creato il sottovuoto verificate che, premendo il coperchio, non si senta il suono “CLIP-CLAP”. Mi raccomando: i vasetti potete riutilizzarli per le marmellate successive, mentre i coperchi vanno comprati e cambiati ogni volta.

E a voi quale marmellata piace? Lasciatemi un commento…mi farebbe tanto piacere!!!

Buona Sweet therapy a tutti!!! 🙂

Vi ricordo che potete salvare o stampare la ricetta della marmellata di fragole cliccando sull’icona “Print Friendly”.

 

MUFFIN AI MIRTILLI O BLUEBERRY MUFFIN SOFFICI

MUFFIN AI MIRTILLI
MUFFIN AI MIRTILLI

LA RICETTA DEI MUFFIN AI MIRTILLI

“OK…niente panico…se sono qui davanti al computer con il mio muffin ai mirtilli significa che sono sopravvissuta a questa settimana da incubo…”. Questo era il pensiero che continuava a girarmi per la testa sabato sera, reduce da una settimana terrificante, coronata però da un weekend all’insegna del puro relax e dello studio, la mia più grande passione unitamente ai dolci e alle torte.

Voi sapete benissimo che i dolci in grado di farmi felice sono, in assoluto, i muffin: sarà per quella forma paffutina, sarà per la loro consistenza soffice e spugnosa, sarà per il loro inconfondibile profumo, ma io vado proprio matta per i muffin. Sabato ho deciso di preparare questi muffin ai mirtilli basandomi sulla ricetta di Martha Stewart: venerdì sera, mentre gli occhi mi si chiudevano per la stanchezza, stavo curiosando nel sito di Martha per cercare una varietà di muffin da preparare. Tra le molteplici ricette, che non vedo l’ora di preparare, ho notato una certa prevalenza di post e video dedicati ai muffin ai mirtilli e questo ha scatenato subito la voglia di preparare questi irresistibili muffin.

Per la mia ricetta dei muffin ai mirtilli ho apportato, ovviamente, delle modifiche rispetto alle indicazioni di Martha. Ho preferito, infatti, non inserire il crumble alla cannella e ho diminuito leggermente le dosi degli ingredienti. Il risultato è assolutamente da provare: dei deliziosi e soffici muffin ai mirtilli in grado di dare la carica dopo una settimana estenuante di lavoro. Domenica mattina, ad esempio, mi sono svegliata dopo 12 ore di sonno filate e ad attendermi per darmi il buongiorno c’era il mio fragrante muffin ai mirtilli: da lì in poi la giornata è stata tutta all’insegna della positività.

INGREDIENTI PER CIRCA 10 MUFFIN AI MIRTILLI:

  • 300 g di farina 00
  • 125 g di burro a temperatura ambiente
  • 2 uova
  • 150 g di zucchero semolato
  • 125 ml di latte
  • 250 g di mirtilli freschi
  • 1/2 bustina di lievito per dolci (8 grammi)
  • 1 bustina di vanillina
  • 1 pizzico di sale
COSA TI OCCORRE PER FARE I MUFFIN AI MIRTILLI: Pirottini di alluminio, pirottini di carta per foderare quelli in alluminio, uno sbattitore elettrico, ciotole, una spatola per dolci e tanta voglia di ricaricarsi e rigenerarsi dopo una lunga fatica…magari proprio con i miei muffin 🙂

Procedimento per fare i muffin ai mirtilli

  1. Preriscaldate il forno a 180°C.
  2. Ponete il burro ammorbidito in una ciotola insieme allo zucchero. Con l’aiuto di uno sbattitore elettrico, cominciate a montare fino a che il composto non diventa soffice e spumoso.
  3. Unite l’uovo uno alla volta. Abbiate cura di non aggiungere il successivo fino a che il precedente non sia stato amalgamato al resto del composto.
  4. Aggiungete anche la vanillina e il pizzico di sale.
  5. Setacciate la farina con il lievito e aggiungeteli al composto di uova, burro e zucchero alternando con il latte.
  6. Aggiungete, in ultimo, anche i mirtilli freschi. Miscelate tutti gli ingredienti fino a ottenere un impasto liscio e omogeneo.
  7. Riempite i pirottini per 3/4.
  8. Infornate a 180°C e fate cuocere per 25-30 minuti. Fate la prova stecchino per controllare la cottura.
  9. Estraete dal forno i vostri muffin ai mirtilli. Lasciateli raffreddare o gustateli leggermente tiepidi.

Non vi nascondo che affronto la mia nuova settimana con uno spirito diverso sapendo che ad attendermi ci sono i miei deliziosi muffin…devo impegnarmi per preparare muffin più spesso, soprattutto se hanno questo effetto benefico sul mio umore… 🙂

Buona Sweet therapy a tutti!!! 🙂

Vi ricordo che potete salvare o stampare la ricetta dei muffin ai mirtilli cliccando sull’icona “Print Friendly”.