TORTA DI MELE FRULLATE PROFUMATA E GENUINA

TORTA DI MELE FRULLATE
TORTA DI MELE FRULLATE

 

“Una mela al giorno leva il medico di torno”…o almeno così dice il proverbio. Sta arrivando l’autunno e non c’è stagione migliore per fare le torte di mele. La torta di mele frullate che vi presento oggi è piena di mele, anche se non si vedono. Questa torta nasce perchè nel mio giardino ho un grande melo che, nei mesi di agosto e settembre, si carica di succulenti frutti che emanano un profumo celestiale.

Purtroppo non riesco a mangiare con tranquillità le mele crude, anche se mi piacciono tantissimo e fanno molto bene, ma, ahimè mi danno qualche fastidio allo stomaco. L’unica alternativa per poterle mangiare è usarle per fare delle deliziose torte. Questa torta di mele frullate ha un profumo particolare proprio perchè ho utilizzato delle mele della pianta, che non hanno nulla a che vedere con le tristi mele che si comprano al supermercato. La torta di mele frullate può essere fatta con la varietà di mele che preferite ed è ottima da fare anche con le mele particolarmente acquose: il risultato è assicurato. Io ho aromatizzato la torta di mele frullate con della cannella e dello zenzero che, secondo me ci stanno benissimo.

 

INGREDIENTI per la torta di mele frullate

  • 300 g di farina 00
  • 3 uova
  • 140 g di zucchero
  • 100 ml di olio di semi di mais
  • una bustina di lievito per dolci
  • un cucchiaino di cannella in polvere
  • 1 cucchiaino di zenzero in polvere
  • 3 mele
  • 1 pizzico di sale
  • 2 cucchiai di zucchero di canna
  • Per guarnire: zucchero a velo

 

COSA OCCORRE PER FARE LA TORTA DI MELE FRULLATE: Uno sbattitore elettrico, un frullatore o una grattugia, una spatola per dolci, ciotole varie, una tortiera con il diametro da 24 cm…voglia q.b. di accogliere l’autunno con una bella torta di mele. 🙂

 

PROCEDIMENTO:

  1. Preriscaldate il forno a 180°C.
  2. In una ciotola ponete le uova con lo zucchero e il pizzico di sale; montate fino ad ottenere un composto soffice e spumoso.
  3. Aggiungete a filo l’olio di semi di mais.
  4. Prendete le mele, lavatele accuratamente, sbucciatele e frullatele. Se non avete un frullatore potete anche grattugiarle.
  5. Unite le mele al composto di uova e zucchero e mescolate per amalgamare bene gli ingredienti.
  6. Setacciate la farina con il lievito, la cannella e lo zenzero in polvere. Aggiungeteli al resto degli ingredienti e miscelate fino a ottenere un impasto omogeneo.
  7. Trasferite l’impasto della torta di mele frullate in una tortiera con il diametro di 24 cm che avrete precedentemente imburrato e infarinato o foderato con carta da forno.
  8. Cospargete la superficie della torta con lo zucchero di canna.
  9. Infornate la torta di mele frullate a 180°C per 40-45 minuti. Fate la prova stecchino per controllare la cottura.
  10. Estraete dal forno al torta. Lasciatela raffreddare e cospargete, a piacere con zucchero a velo.
TORTA DI MELE FRULLATE
TORTA DI MELE FRULLATE

La torta di mele frullate è pronta. Gustatela con una bella tazza di tè.

Buona Sweet therapy a tutti! 🙂

CENTRIFUGATO MELA, SEDANO, FINOCCHIO

CENTRIFUGATO MELA, SEDANO E FINOCCHIO
CENTRIFUGATO MELA, SEDANO E FINOCCHIO

Era da un po’ di tempo, vista la stagione invernale, che non aggiungevo post alla categoria “Sweet drinks”. Poi, complice una mattina in cui non riuscivo ad alzarmi dal letto, mi sono preparato questo centrifugato a basa di mela, sedano e finocchio. Dopo il suono della sveglia, che si è ripetuto almeno un miliardo di volte, e che mi ha obbligato a uscire dal piumone, mi sono rimessa a letto: la testa mi scoppiava e anche aprire gli occhi diventava un’operazione impossibile, al punto che ho deciso di stare a casa.

Dopo aver dormito fino alle 10 ho cercato di alzarmi per fare un minimo di colazione e assumere un antidolorifico. Al mio risveglio ho impiegato 30 minuti nel tragitto tra camera mia e la cucina, sono riuscita a farmi un thè, ho mangiato qualche biscotto e poi ho preso un analgesico. Dopo essermi arenata sul divano come una balenottera spiaggiata, ho sentito il benefico effetto dell’antidolorifico che, per lo meno, mi ha dato la forza di ficcarmi sotto la doccia per assumere parvenze umane.

A pranzo non avevo molta fame, ma avevo bisogno di un po’ di energie, e ho deciso di prepararmi questo centrifugato che è molto leggero e vitaminico. Per prepararlo ho usato la MELA nota per le sue molteplici proprietà, fra cui la capacità di combattere inappetenza, stanchezza e nervosismo (il mio ritratto di quel giorno). Ho deciso di aggiungere il FINOCCHIO perchè, tra i benefici effetti,  favorisce la diuresi e quindi agevola l’eliminazione delle tossine. Queste potenzialità sono contenute anche nel SEDANO: era la prima volta che inserivo il sedano in un centrifugato e credo che lo utilizzerò molto più spesso.

INGREDIENTI PER IL CENTRIFUGATO MELA, SEDANO E FINOCCHIO

  • 2 mele (io ho usato le Golden…voi potete usare la varietà di mele che preferite)
  • mezzo finocchio
  • 2 coste di sedano

COSA OCCORRE PER FARE IL CENTRIFUGATO MELA, SEDANO E FINOCCHIO: Una centrifuga o un estrattore per succhi, un bel bicchiere…e voglia q.b. di mettersi in forma. 🙂

PROCEDIMENTO

  1. Lavate accuratamente le mele, il finocchio e il sedano.
  2. Tagliate la frutta e la verdura a pezzettini.
  3. Centrifugate, con l’aiuto di una centrifuga o un estrattore di succo, la vostra frutta e la vostra verdura.
  4. Gustatevi il vostro centrifugato.

Questo centrifugato ha un sapore molto delizioso: non ho aggiunto zuccheri o dolcificanti di alcun genere. Ha un profumo gradevole grazie alla presenza del finocchio. Adesso che arriva la stagione primaverile vi consiglio di consumare questi centrifugati al fine di assumere tutte le proprietà benefiche della frutta e della verdura. E’ un ottimo escamotage per far consumare frutta e verdura a chi è restio a farlo.

Buona Sweet therapy a tutti!!! 🙂

 

TORTA DI MELE E MASCARPONE SOFFICE E PROFUMATA

TORTA DI MELE E MASCARPONE
TORTA DI MELE E MASCARPONE…PRIMA DELLA COTTURA!

LA RICETTA DELLA TORTA DI MELE E MASCARPONE

Curiosando nel sito di Martha Stewart ho scoperto che c’è una sezione dedicata alle comfort cakes, ovvero a quelle torte intramontabili che ci fanno stare subito meglio. Io ho pensato a quale fosse la mia comfort cake e ho optato per questa torta di mele e mascarpone, soprattutto per il suo gusto e il suo profumo assolutamente delicato e per la sua consistenza ultra soffice.

Ho un grande bisogno di comfort cake perchè sta piovendo da troppo tempo e soprattutto, sempre e solo, di sabato e domenica, tanto che sono costretta a starmene sepolta in casa quando, in realtà, l’unica cosa che vorrei è fare una bella passeggiata per rilassare la mia mente stressata dal troppo lavoro. Siccome la pioggia scende incessantemente da tante ore urge preparare una bella torta che mi aiuti a superare questo momento di profonda malinconia. La torta di mele e mascarpone è proprio l’ideale: in primo luogo, perchè una fetta tira l’altra; in secondo luogo, va bene sia per la merenda che per la colazione; infine, è molto leggera visto che il mascarpone ha solo la metà dei grassi rispetto al burro, quindi non vi sentirete in colpa quando la mangerete.

INGREDIENTI PER LA TORTA DI MELE E MASCARPONE

  • 350 g di farina oo
  • 3 uova
  • 200 g di zucchero semolato, più due cucchiai da mettere sopra le mele
  • 250 g di mascarpone
  • 100 ml di latte
  • 8 mele
  • la buccia grattugiata di un limone
  • una bustina di vanillina
  • un pizzico di sale
  • 1 bustina di lievito per dolci
  • Per guarnire: zucchero a velo
COSA OCCORRE PER FARE LA TORTA DI MELE E MASCARPONE: Uno sbattitore elettrico, una tortiera con il diametro di 24 cm, ciotole varie, una grattugia…e tanto bisogno di una comfort cake!!! 🙂

Procedimento per fare la torta di mele e mascarpone

  1. Preriscaldate il forno a 180°C.
  2. Ponete le uova in una ciotola insieme allo zucchero, la vanillina e un pizzico di sale e, con l’aiuto dello sbattitore, cominciate a montare fino a che non otterrete un composto soffice e spumoso.
  3. Aggiungete il mascarpone facendo attenzione a non smontare l’impasto.
  4. Setacciate la farina con il lievito e aggiungeteli al composto di uova e zucchero alternando con il latte.
  5. Lavate e sbucciate 4 mele. Tagliatele a tocchetti e unitele all’impasto.
  6. Trasferite il composto in una tortiera, che avrete precedentemente imburrato e infarinato.
  7. Lavate e sbucciate le restanti mele, tagliatele a spicchi e poi disponetele sopra l’impasto.
  8. Spolveratele con due cucchiai di zucchero semolato.
  9. Infornate a 180°C per 50 minuti. Fate la prova stecchino per controllare la cottura.
  10. Estraete dal forno, lasciate raffreddare e cospargete, a piacere, con zucchero a velo.
TORTA DI MELE E MASCARPONE
TORTA DI MELE E MASCARPONE…DOPO LA COTTURA!

Per fare la torta di mele e mascarpone ho utilizzato le profumatissime mele bio del Naturasì, che secondo me sono l’ideale per preparare degli ottimi dolci a base di mele.

Quale è la vostra comfort cake? Raccontatemelo nei commenti…sono curiosa 🙂

Buona Sweet therapy a tutti!!! 🙂

Vi ricordo che potete salvare o stampare la ricetta della torta di mele e mascarpone cliccando sull’icona “Print Friendly”.

CROSTATA DI MELE PROFUMATA

CROSTATA DI MELE
CROSTATA DI MELE

LA RICETTA DELLA CROSTATA DI MELE

La crostata di mele è una torta buonissima formata da una delizioso guscio di pasta frolla che racchiude al suo interno un delizioso e profumato ripieno di mele.

La voglia di fare la crostata di mele è nata domenica scorsa, al termine di una settimana a dir poco estenuante, coronata da un sabato passato in biblioteca a studiare. Domenica mi sono ovviamente dedicata al riposo, tanto che non avevo nemmeno voglia di uscire di casa, nonostante la giornata soleggiata, per farmi una bella passeggiata. Dopo aver pulito la casa da cima a fondo mi è venuta questa irrefrenabile voglia di mettere le mani in pasta e preparare qualcosa di veramente buono gustoso e profumato.

Mi è venuta subito in mente la crostata di mele: una torta buonissima che mi piace mangiare e che mi fa pensare alle cose belle. Al fine di rendere la mia crostata di mele ancora più speciale ho deciso di creare la copertura con questa pioggia di cuori, tanto per suggerire l’idea del cuore morbido e fragrante di mele che la crostata racchiude al suo interno. Per realizzare la frolla ho usato lo zucchero di canna che conferisce alla crostata di mele una consistenza rustica e ancora più deliziosa. Per il ripieno vi consiglio di usare delle mele bio che conferiscono al dolce un profumo e un aroma unico.

 

INGREDIENTI PER LA CROSTATA DI MELE

  • 300 g di farina 00
  • 150 g di burro a temperatura ambiente + qualche fiocchetto per il ripieno
  • 130 g di zucchero di canna + 3 cucchiai
  • 1 uovo
  • una bustina di vanillina
  • 1 cucchiaino di lievito per dolci
  • un pizzico di sale
  • Per il ripieno: 4 mele (preferibilmente bio) 🙂
  • Per guarnire: zucchero a velo
COSA OCCORRE PER FARE LA CROSTATA DI MELE: Uno stampo da crostata con il diametro da 24 cm, carta da forno, mattarello, formine a forma di cuore (opzionali), una mandolina…e tanta voglia di concedersi una domenica di cose buone e completo relax 🙂

Procedimento per fare la crostata di mele

  1. Ponete la farina a fontana su di una spianatoia e aggiungete tutti gli ingredienti: il burro ammorbidito, l’uovo, lo zucchero di canna, la vanillina, il lievito per dolci e, infine, il pizzico di sale.
  2. Cominciate a impastare fino a ottenere un panetto liscio e omogeneo.
  3. Ponete la frolla in frigorifero a riposare per almeno 30 minuti.
  4. Passato il tempo di riposo preriscaldate il forno a 180°C.
  5. Prendete la frolla e prelevatene poco più della metà. Rivestite uno stampo da crostata precedentemente foderato con carta forno.
  6. Lavate, sbucciate le mele e, con l’aiuto di una mandolina (o se siete abili con un coltello), affettatele finemente.
  7. Mettete le mele nel guscio di frolla. Distribuite i 3 cucchiai di zucchero di canna e qualche fiocchetto di burro.
  8. Ricoprite la crostata con la frolla rimanente.
  9. Infornate a 180°C per 35-40 minuti, fino a che la vostra casa non sarà inondato dal delizioso profumo di crostata.
  10. Estraete la crostata di mele dal forno e decoratela, a piacere, con zucchero a velo.

Eccola lì la mia crostata di mele. E’ buona in qualsiasi momento della giornata. Io, ad esempio, ne mangio una bella fetta quando torno a casa stanca dal lavoro, accompagnata da una bella tisana. La sua bontà mi fa recuperare immediatamente le energie così mi posso dedicare allo studio con maggior slancio.

Buona Sweet therapy a tutti!!! 🙂

Vi ricordo che potete salvare o stampare la ricetta della crostata di mele cliccando sull’icona “Print Friendly”.

TORTA DI MELE ALTA E SOFFICE PROFUMATA ALLA CANNELLA

TORTA DI MELE ALTA E SOFFICE
TORTA DI MELE ALTA E SOFFICE

LA RICETTA DELLA TORTA DI MELE

Ecco finalmente la torta di mele. Devo confessarvi che io ho sempre avuto un rapporto ambivalente con la torta di mele: da piccola non mi piaceva molto questo dolce, poi con il tempo ho imparato ad adorarlo e ora ne sono golosissima. Tuttavia ho sempre fatto fatica a imbroccare la ricetta giusta: molto spesso la torta rimaneva cruda dentro e mezza bruciacchiata fuori; altre volte rimaneva troppo bassa, altre volte troppo umida…insomma: per anni ho condotto una ricerca spietata alla ricerca della ricetta della torta di mele perfetta e credo proprio di esserci riuscita.

Gli ingredienti che sono alla base della torta di mele sono veramente semplici e facilissimi da reperire, quindi se vi viene voglia di fare un dolce vi consiglio assolutamente la torta di mele. Inoltre è il classico dolce che crea l’atmosfera di casa, buonissima da gustare in qualsiasi momento della giornata: la mattina a colazione, il pomeriggio con una bella tazza di thè, o dopo cena accoccolati sul divano sotto la copertina.

Io ho fatto la torta di mele lunedì, all’inizio di una settimana che si prefigurava a dir poco frenetica: avevo bisogno di un dolce che mi coccolasse e mi comunicasse certezza, un dolce che, morso dopo morso, mi aiutasse a tranquillizzarmi e focalizzarmi sui miei obiettivi. Per realizzare la torta di mele ho usato, in parte, delle mele renette biologiche (quelle che vedete nella foto): vi confesso che hanno conferito al dolce un aroma e un profumo particolari, quindi credo proprio che da ora in poi utilizzerò solo mele bio per i miei dolci.

INGREDIENTI PER LA TORTA DI MELE

  • 350 g di farina 00
  • 3 uova
  • 200 g di zucchero semolato
  • 150 g di burro
  • 100 ml di latte
  • 800 g di mele (io ho usato le renette, voi potete usare le mele che preferite)
  • la buccia grattugiata di un limone
  • 1 bustina di vanillina
  • un pizzico di sale
  • 1 bustina di lievito per dolci
  • Per guarnire: zucchero di canna q.b., una spolverata di cannella (se non vi piace potete ometterla)
COSA OCCORRE PER FARE LA TORTA DI MELE: Uno sbattitore elettrico, una tortiera del diametro di 24 cm, ciotole varie, una grattugia, una marisa…e tanta voglia di fare un dolce che sappia di casa!!! 🙂

Procedimento per fare la torta di mele

  1. Preriscaldate il forno a 180°C.
  2. Fate fondere il burro e poi fatelo raffreddare.
  3. Separate gli albumi dai tuorli e ponete questi ultimi in una ciotola insieme allo zucchero. Cominciate a montare fino a che il composto non diventa soffice e spumoso.
  4. Aggiungete, sempre montando, il burro raffreddato, la vanillina e la buccia grattugiata del limone.
  5. Setacciate la farina con il lievito e aggiungeteli al composto di uova e zucchero, a più riprese, alternando con il latte.
  6. Riprendete gli albumi, aggiungete il pizzico di sale, e montateli a neve fermissima.
  7. Incorporate, con l’aiuto di una marisa, gli albumi montati al resto dell’impasto stando attenti a non sgonfiare il composto.
  8. Prendete le mele: lavatele, sbucciatele e tagliatene una parte a piccoli pezzettini che unirete al resto dell’impasto.
  9. Versate il composto nella tortiera.
  10. Sbucciate la parte restante delle mele e tagliatele a fettine sottili: disponetele sulla superficie come più vi piace.
  11. Cospargete la superficie della torta di mele con zucchero di canna e cannella.
  12. Infornate a 180°C per 50-60 minuti. Fate la prova stecchino per controllare la cottura.
  13. Sfornate la torta di mele, lasciatela raffreddare e cospargete, a piacere, con zucchero a velo.

Sono molto soddisfatta del risultato ottenuto. E’ proprio vero che le cose più semplici sono anche le più buone, soprattutto se fatte con ingredienti di qualità. A me la torta di mele piace anche leggermente calda, magari accompagnata da un po’ di gelato alla vaniglia. Vi posso solo dire che se non ci fosse stata la mia torta di mele difficilmente sarei arrivata alla fine della settimana.

Buona Sweet therapy a tutti!!! 🙂

Vi ricordo che potete salvare o stampare la ricetta della torta di mele cliccando sull’icona “Print Friendly”