TARTUFI DI OREO: GLI OREO TRUFFLES

Tartufi di oreo
TARTUFI DI OREO

LA RICETTA DEI TARTUFI DI OREO

Ci sono giorni che nascono storti, senza un perché, e in quei giorni si avrebbe bisogno dei tartufi di oreo. Mi è capitato proprio l’altro giorno: un martedì da dimenticare iniziato con l’emicrania e proseguito con ritmi lavorativi assurdi, file che non si scaricavano, memorie senza spazio e chi più ne ha più ne metta. Mi chiedo spesso se queste giornate siano realmente così brutte o se io non sia in grado di cogliere la loro particolarità. Ad ogni modo in questi giorni vorrei solo rintanarmi sotto le coperte e aspettare che la giornata volga al termine nel più breve tempo possibile.

Però, troppo spesso, i numerosi impegni mi impediscono di farlo e l’unica cosa che riesce a risollevare il mio umore è un buon dolcetto, come questi tartufi di Oreo. Personalmente mi piacciono molto gli Oreo e mi diverto a scoprire nuove ricette che li contengano. Questa, in particolare, l’avevo intravista QUI ed ero rimasta sbalordita dalla sua semplicità. Infatti, per realizzare gli Oreo truffles, servono solo tre ingredienti: i biscotti Oreo, del mascarpone e del cioccolato bianco. Non serve il forno e si fanno in pochissimo tempo. Un morso a queste piccole delizie e il mondo non sarà mai sembrato tanto bello.

Ingredienti per i tartufi di Oreo

  • 24 biscotti Oreo
  • 120g di mascarpone
  • 150g di cioccolato bianco
Cosa occorre per fare i tartufi di Oreo: una ciotola, un frullatore, un cucchiaio e una giornata che non vuole proprio raddrizzarsi!

Procedimento per preparare i tartufi di Oreo

  1. Per prima cosa frullate i biscotti Oreo.
  2. Successivamente metteteli n una ciotola e unite il mascarpone.
  3. Mescolate i due ingredienti fino a ottenere un impasto omogeneo.
  4. Ricavate tante palline del diametro di circa 2 cm.
  5. Ponete i vostri tartufi nel congelatore per circa 30 minuti.
  6. Tirateli fuori solo quando saranno ben rassodati.
  7. Nel frattempo sciogliete il cioccolato bianco a bagnomaria. Per evitare che si formino grumi aggiungete mezzo cucchiaio di olio di semi di mais. Lasciate che il cioccolato si raffreddi leggermente.
  8. Infine, prendete i tartufi, immergeteli nel cioccolato bianco e appoggiateli  su un piatto. Prima di mangiarli lasciate che il cioccolato si indurisca.

 

TARTUFI DI OREO

TARTUFI DI OREO

Per la copertura dei tartufi di Oreo potete usare del cioccolato fondente o al latte. 

Adoro queste piccole dolcezze e non vedo l’ora di rifarle.

Vi ricordo che potete salvare o stampare la ricetta dei tartufi di Oreo cliccando sull’icona “Print Friendly”.

Buona sweet therapy a tutti! 🙂

CIAMBELLA AL MASCARPONE E FRUTTI DI BOSCO

CIAMBELLA AL MASCARPONE E FRUTTI DI BOSCO
CIAMBELLA AL MASCARPONE E FRUTTI DI BOSCO

La ricetta della ciambella al mascarpone e frutti di bosco

Qualche settimana fa, in attesa di una risposta che forse avrebbe cambiato la mia vita, ho preparato questa deliziosa ciambella al mascarpone e frutti di bosco. Erano giornate lente che mi hanno notevolmente provata e l’unico rimedio efficace per allentare la tensione è stato: chiudermi in cucina e preparare una ciambella perchè si sa che “tutte le ciambelle escono col buco”, specialmente se parliamo di ciambelle fatte con uova, zucchero e farina.

La ricetta l’avevo adocchiata sul sito di Chiarapassion e sono rimasta sbalordita dalla sua facilità di esecuzione. Il risultato è una sofficissima ciambella al mascarpone e frutti di bosco che mi ha fatto compagnia non solo per la colazione, ma anche per la merenda, il dopo pranzo, il dopo cena, la seconda colazione :-)…insomma, una ricetta veramente sorprendente e buonissima. La ciambella al mascarpone e frutti di bosco non contiene burro, ma solo mascarpone che conferisce all’impasto un’estrema sofficità e morbidezza. La ricetta originale la trovate QUI: io ho modificato leggermente le dosi perchè il mio stampo da ciambella è un po’ più piccolino.

INGREDIENTI PER LA CIAMBELLA AL MASCARPONE E FRUTTI DI BOSCO

  • 250 g di farina 00
  • 3 uova
  • 180 g di zucchero
  • 250 g di mascarpone
  • 200 g di frutti di bosco surgelati
  • 100 ml di latte
  • una bustina di lievito per dolci
  • un pizzico di sale
  • una bustina di vanillina
COSA OCCORRE PER FARE LA CIAMBELLA AL MASCARPONE E FRUTTI DI BOSCO: Uno stampo da ciambella con il diametro di 22 cm, uno sbattitore elettrico, una ciotola, una spatola per dolci…una giornata storta da raddrizzare con una deliziosa ciambella!!

PROCEDIMENTO PER LA CIAMBELLA AL MASCARPONE E FRUTTI DI BOSCO

  1. Preriscaldate il forno a 180°C.
  2. In una ciotola ponete le uova con lo zucchero, la vanillina e il pizzico di sale. Montate fino a ottenere un composto soffice e spumoso.
  3. Unite il mascarpone e mescolate fino a che non ci saranno più grumi.
  4. Setacciate la farina con il lievito e uniteli a più riprese al resto degli ingredienti alternando con il latte.
  5. Unite in ultimo anche i frutti di bosco surgelati.
  6. Trasferite l’impasto in uno stampo da ciambella con il diametro di 22 cm, che avrete precedentemente imburrato e infarinato.
  7. Infornate la ciambella al mascarpone e frutti di bosco a 180°C per 40-45 minuti. Fate la prova stecchino per controllare la cottura.
  8. Estraete la torta dal forno e lasciate raffreddare prima di gustare.
  9. Decorate, a piacere, con zucchero a velo.

La ciambella al mascarpone e frutti di bosco si conserva per 2 o 3 giorni meglio se in frigorifero.

Se non avete i frutti di bosco surgelati potete utilizzare anche quelli freschi.

Buona Sweet therapy a tutti!

CARROT CAKE: LA TORTA DEL MIO COMPLEANNO

CARROT CAKE
CARROT CAKE: LA TORTA DEL MIO COMPLEANNO

Torno, dopo quasi un mese d’assenza, con la ricetta della carrot cake. Un mese in cui sono successe, e stanno succedendo, moltissime cose. Ma ho continuato a sfornare dolci, anche vegani. Un mese dove non volevo sprecare questo post speciale visto che è il 100°. Ma, in questo tiepido sabato di primavera, mi è ritornata la voglia di scrivere e di condividere con voi le mie ricette. I miei pensieri si sono riordinati e sono riuscita a focalizzare il contenuto di questo importante post. 100 ricette, 100 dolci che ho creato con un ingrediente fondamentale: l’AMORE. Inclusa questa carrot cake preparata mesi fa per il mio compleanno e che di amore, verso me stessa, ne contiene tanto…tantissimo. Quest’anno, o meglio l’anno scorso visto che il mio compleanno è stato a dicembre, volevo prepararmi una torta speciale, una torta di quelle che si vedono nei film, alta e con la crema. Non è stato facile scegliere quale torta fare. Innanzitutto doveva essere buonissima, volevo che fosse diversa da tutte le altre torte e doveva essere bella, ma semplice da fare, visto che non mi sono ancora cimentata nella decorazione delle torte e litigo con la sac a poche. Poi, una sera di fine novembre, l’illuminazione. Mi ricordai della seconda serie di Bake Off Italia in cui la mia concorrente preferita, Stephanie, aveva preparato come torta del cuore una deliziosa carrot cake. Ho cercato la sua ricetta, che trovate QUI, e dopo averla studiata ho creato la mia versione della carrot cake piena d’amore. Ho dovuto superare lo scetticismo di mia mamma quando ha visto che per questa torta avevo fatto una lista della spesa chilometrica, ma si è dovuta ricredere appena l’ha assaggiata: una torta deliziosa con tante carote, noci ricoperta e farcita da un delicato frosting al formaggio. Credo la torta più buona che io abbia mai fatto.

INGREDIENTI

Per la torta

  • 250 g di farina 00
  • 200 g di zucchero di canna
  • 4 uova
  • 300 g di carote grattugiate
  • 150 g di yogurt greco
  • 180 ml di olio di semi di mais
  • 210 g di noci
  • 1 bustina di lievito per dolci
  • vanillina
  • cannella in polvere (un cucchiaino)
  • zenzero in polvere (un cucchiaino)

Per il frosting

  • 200 g di mascarpone
  • 400 g di formaggio spalmabile
  • 175 g di zucchero a velo
  • vanillina

COSA OCCORRE PER FARE LA CARROT CAKE: Uno sbattitore elettrico, una tortiera con il diametro di 24 cm, ciotole varie, una spatola per dolci, una sac a poche per decorare la torta, una grattugia per le carote…e una bellissima occasione per festeggiare…

PROCEDIMENTO:

  1. Preriscaldate il forno a 180°C.
  2. Ponete le uova con lo zucchero di canna, il pizzico di sale e la vanillina in una ciotola e montatele fino a che non diventano chiare, soffici  spumose.
  3. Aggiungete l’olio di semi di mais a filo e anche lo yogurt.
  4. Prendete le carote, sbucciatele, lavatele e grattugiatele finemente o, in alternativa, tritatele in un mixer.
  5. Setacciate la farina con il lievito per dolci e aggiungeteli al resto dell’impasto.
  6. Tritate le noci finemente con l’aiuto di un mixer e unitele all’impasto della carrot cake.
  7. Aggiungete, in ultimo, anche la cannella e lo zenzero in polvere.
  8. Mescolate tutti gli ingredienti fino a ottenere un impasto omogeneo.
  9. Versate l’impasto della carrot cake in una tortiera di 24 cm che avrete imburrato e infarinato o foderato con carta da forno.
  10. Infornate la carrot cake a 180°C per circa 40 minuti. Fate la prova stecchino per controllare la cottura.
  11. Sfornate la carrot cake e lasciatela raffreddare una notte prima di decorarla e farcirla.
  12. Per fare il frosting al formaggio unite in una ciotola il mascarpone, il formaggio spalmabile, la vanillina e, infine, lo zucchero a velo.
  13. Tagliate la carrot cake a metà e distribuite parte del frosting al formaggio.
  14. Ricomponete la torta e ricoprite la torta con il frosting al formaggio.
  15. Decorate a piacere la carrot cake con cuoricini di carota.
CARROT CAKE PRONTA DA DIVORARE
CARROT CAKE PRONTA DA DIVORARE

Per fare i cuoricini di carota ho semplicemente preso una carota piuttosto grossa di diametro, ho ricavato della fette sottili e con una formina per biscotti ho ricavato  cuoricini. Spero che la mia torta vi sia piaciuta. Vi prometto che imparerò presto ad usare la sac a poche.

Buona Sweet therapy a tutti! 🙂

TIRAMISÙ: RICETTA CLASSICA CON PAVESINI

Tiramisù
Tiramisù…e non ti senti più giù…

Era da un po’ di tempo che volevo postare la ricetta del tiramisù, ma per un motivo o per l’altro non riuscivo mai a farlo. In questi giorni, complici le giornate più tiepide e una serata film con i miei amici, ho deciso di preparare finalmente il Tiramisù. E’ un dolce molto semplice da realizzare, ideale per le calde giornate estive che ci attendono, anche se, a mio parere, il tiramisù è il classico dolce che va bene tutto l’anno soprattutto in quelle giornate in cui ci si sente un po’ giù o le cose non vanno esattamente come dovrebbero andare. In quelle giornate c’è un solo rimedio: prendere un cucchiaino, farlo affondare delicatamente in una coppetta di tiramisù e, infine, lasciare che il suo gusto ci avvolga completamente.

Il mio tiramisù vanta sempre un grande successo, tanto che le persone che lo assaggiano finiscono per mangiarsi l’intera teglia…e io ne sono solo felice. Il tiramisù è uno di quei dolci che mi riporta all’infanzia: solitamente lo preparava la mia mamma il sabato pomeriggio e poi me lo dava per la merenda della domenica al ritorno dalle passeggiate in montagna: non c’era nulla di meglio per ricaricare le energie perdute. Per realizzarlo io uso i biscotti pavesini, perché rimangono più inzuppati di caffè, ma se non vi piacciono potete anche usare i più classici savoiardi.

 

INGREDIENTI PER IL TIRAMISÙ

  • 4 tuorli e 3 albumi
  • 5 cucchiai di zucchero semolato
  • 250 g di mascarpone
  • Biscotti pavesini q.b. o, in alternativa dei biscotti savoiardi
  • 3 tazzine di caffè piene
  • 1 pizzico di sale
  • 1 cucchiaio di cacao amaro in polvere

COSA OCCORRE PER FARE IL TIRAMISÙ: Una teglia delle dimensioni di cm. 18 x 22 ca., uno sbattitore elettrico, ciotole varie…e tanta voglia di sgarrare la dieta 🙂

 

PROCEDIMENTO

  1. Preparate il caffè e lasciatelo raffreddare.
  2. Separate gli albumi dai tuorli e ponete questi ultimi in una ciotola insieme allo zucchero.
  3. Cominciate a montare tuorli e zucchero con l’aiuto di uno sbattitore elettrico, fino a che non otterrete un composto chiaro, soffice e spumoso.
  4. Aggiungete il mascarpone aiutandovi con lo sbattitore e continuate ad amalgamare fino ad ottenere un composto privo di grumi.
  5. Prendete i 3 albumi avanzati precedentemente: poneteli in una ciotola, aggiungete un pizzico di sale e montateli a neve fermissima.
  6. Aggiungete gli albumi alla miscela di uova, zucchero e mascarpone aiutandovi con una spatola per dolci e facendo attenzione a non smontare il composto.
  7. Create il tiramisù alternando strati di crema a strati di biscotti bagnati nel caffè.
  8. Continuate così fino a che non avrete riempito tutta la teglia.
  9. Spolverizzate, a piacere, con del cacao amaro in polvere.
  10. Ponete a riposare in frigorifero per almeno 4 ore.
  11. Gustatevi il vostro tiramisù ben freddo.

Ecco, il tiramisù è pronto. Se preferite potete usare anche delle coppette monoporzione da servire ai vostri ospiti singolarmente. Per i più golosi, invece, rimane sempre valida la teglia 🙂

Buona Sweet therapy a tutti!!! 🙂

CIAMBELLONE AL MASCARPONE CON GRANELLA DI ZUCCHERO

CIAMBELLONE AL MASCARPONE
CIAMBELLONE AL MASCARPONE

LA RICETTA DEL CIAMBELLONE AL MASCARPONE

La ricetta del ciambellone al mascarpone nasce da una richiesta di mio papà. E’ da un po’ di giorni che continua a raccontarmi di un buonissimo ciambellone che mangiava quando era a militare: era soffice e ricoperto di granella di zucchero. Lui, ovviamente, vuole che modifichi la ricetta, ma mi ha richiesto un po’ troppi ingredienti: “Me le metti le mandorle? E un po’ di uvetta? Magari anche un po’ di noci ci starebbero bene…no?” Io però sono abbastanza categorica: non mi piacciono i dolci con troppi ingredienti, per cui ho creato questa versione che fosse, il più possibile, aderente al suo ricordo.

Nell’impasto non c’è il burro, ma ci sono il mascarpone e la panna, che conferiscono al ciambellone al mascarpone un gusto e una consistenza particolari. Io adoro il ciambellone al mascarpone, sia a colazione, sia a merenda. Devo dire che, in questi giorni un po’ bui, una bella fetta di ciambella mi aiuta a tirarmi fuori dal letto: mi attacco alla musica e intanto bevo la mia tazzona di thè alla vaniglia accompagnata dalla mia fetta di torta.

Ingredienti per il ciambellone al mascarpone

  • 500 g di farina 00
  • 5 uova
  • 300 g di zucchero
  • 250 g di mascarpone
  • 100 ml di panna fresca
  • 150 ml di latte
  • 1 bustina di lievito
  • 1 bacca di vaniglia
  • La buccia grattugiata di un limone
  • 1 pizzico di sale
  • Per guarnire: zucchero in granella

COSA VI OCCORRE PER FARE IL CIAMBELLONE AL MASCARPONE: Uno stampo da ciambella con il diametro di 28 cm, uno sbattitore elettrico, una ciotola, una spatola per dolci…e tanta voglia di rendere speciale la giornata di una persona a cui volete bene!!! 🙂

Procedimento per il ciambellone al mascarpone

  1. Preriscaldate il forno a 180°C
  2. Ponete le uova in una ciotola insieme allo zucchero; cominciate a montare fino a che il composto non diventa soffice e spumoso.
  3. Aggiungete il mascarpone, facendo attenzione a non smontare il composto di uova e zucchero.
  4. Raschiate i semi dalla bacca di vaniglia e grattugiate la buccia del limone; uniteli al resto dell’impasto.
  5. Miscelate la panna e il latte.
  6. Setacciate la farina con il lievito e uniteli, a più riprese, al resto dell’impasto, alternando con la miscela di latte e panna.
  7. Versate l’impasto nello stampo a ciambella e cospargete con abbondante zucchero in granella.
  8. Infornate a 180°C per 45-50 minuti. Fate la prova stecchino per controllare la cottura.
  9. Sfornate e lasciate raffreddare.

Questo ciambellone è buonissimo: profuma di limone, vaniglia e cose buone. Mio papà era proprio felice quando l’ha visto: ha detto che era uguale a quello che mangiava da soldato. Devo dire che questo buon profumo ha migliorato nettamente anche il mio umore nero…mi sa che, in questo mese, i miei ormoni continueranno, ancora per un po’, a darmi il tormento: invece di essere Godzilla mi sono trasformata in una fontana: mi alzo e piango, faccio il letto e piango, pranzo e piango, vado al lavoro e piango, bevo il thè e piango, ceno e piango, vado a letto e indovinate un po’??? Piango!!! 🙁 Spero di ricominciare a sorridere. Vi terrò aggiornati! 🙂

Buona Sweet therapy a tutti!!! 🙂

Vi ricordo che potete stampare la ricetta del ciambellone al mascarpone cliccando sull’icona “Print Friendly”