CROSTATA DI PASTA FROLLA SENZA UOVA E MARMELLATA AI LAMPONI

Crostata di pasta frolla senza uova
CROSTATA DI PASTA FROLLA SENZA UOVA

 

LA RICETTA DELLA CROSTATA DI PASTA FROLLA SENZA UOVA

Qualche settimana fa ho provato la ricetta della pasta frolla senza uova che ho utilizzato per preparare una deliziosa crostata con marmellata ai lamponi. Il mese appena trascorso ci ha regalato delle giornate meravigliose, talmente belle che era un peccato starsene chiusi in casa. Infatti, un giovedì pomeriggio, complici le temperature miti e l’assenza di impegni, mi sono concessa una passeggiata !ungo la riva del fiume per rilassare la mente alla fine di una settimana molto frenetica. Durante il tragitto, ammirando i colori degli alberi, ho constatato che, nonostante tutto, questo mese di ottobre è stato proprio bello e mi ha riservato tante sorprese e soddisfazioni.

Volevo portare a casa con me un po’ di bellezza autunnale per conservare il ricordo di quel pomeriggio e ho raccolto le foglie che vedete nella foto: non ne avevo mai viste di così belle. Per rendere quella giornata ancora più magica ho deciso di preparare questa crostata di pasta frolla senza uova che volevo provare da un po’ di tempo. La ricetta della base l’avevo adocchiata sul blog “La manina golosa” che trovate QUI. Il risultato è una frolla morbida e profumata ideale da abbinare alla marmellata di lamponi che io adoro.

Ingredienti per la crostata di pasta frolla senza uova

  • 200 g di farina 00
  • 60 g di fecola di patate
  • 120 g di zucchero a velo
  • 130 g di burro
  • 50 ml di latte
  • 1/2 bustina di lievito per dolci
  • Una bustina di vanillina
  • Un pizzico di sale
  • Confettura di lamponi q.b.
Cosa occorre per fare la crostata di pasta frolla senza uova: uno stampo da crostata con il diametro di 24 cm, carta da forno, un mattarello, formine per biscotti…un pomeriggio d’autunno da non dimenticare.

Procedimento per fare la pasta frolla senza uova

  1. Per prima cosa disponete la farina a fontana su di una spianatoia.
  2. Successivamente aggiungete gli altri ingredienti: la fecola di patate, il burro, il latte, lo zucchero a velo, il lievito per dolci, la vanillina e, infine, il pizzico di sale.
  3. Impastate fino a ottenere un panetto liscio e omogeneo.
  4. Avvolgere il panetto di pasta frolla senza uova in un tovagliolo e fatela riposare in frigorifero per almeno un’ora.
  5. Trascorso il tempo di riposo preriscaldate il forno a 180°C.
  6. Stendere la frolla su un foglio di carta da forno fino a ottenere uno spessore di 5 mm e trasferite la nello stampo da crostata.
  7. Bucherellate il fondo della crostata e ricoprite con la marmellata.
  8. Decorate la superficie della crostata come più vi piace.
  9. Infornate la crostata di pasta frolla senza uova a 180°C per circa 30 minuti.
Potete utilizzare la ricetta della pasta frolla senza uova per fare dei biscotti o delle crostate di frutta.
Vi ricordo che potete salvare o stampare la ricetta della pasta frolla senza uova cliccando sull’icona “Print friendly”.

CROSTATA DI FROLLA AL CACAO E CONFETTURA DI LAMPONI

CROSTATA DI FROLLA AL CACAO E CONFETTURA DI LAMPONI
CROSTATA DI FROLLA AL CACAO E CONFETTURA DI LAMPONI

Oggi il mio post è dedicato a questa crostata di frolla al cacao e confettura di lamponi: un dolce di una semplicità assurda e di una bontà disarmante. Era da un po’ di tempo che volevo sperimentare l’abbinamento tra il cioccolato e i frutti rossi, ma temevo di fare un sonoro buco nell’acqua. Curiosando tra gli altri blog vedevo che altri blogger avevano già sperimentato l’abbinamento tra la frolla al cacao e vari tipi di confetture: ciliegie, arance, albicocche e pesche. Io, però, volevo assolutamente provare con la marmellata di lamponi.

Un giorno, armata di una buona dose di coraggio, mi sono detta: “Dai Mary prova…Al massimo avrai fatto un dolce mediocre che non posterai nel blog e, in men che non si dica, te lo dimenticherai…d’altronde per fare un capolavoro bisogna fare molte prove!”. Un sabato mattina, rincuorata da questi pensieri positivi, mi sono messa all’opera: per la base ho optato per una semplice frolla al cacao che ho realizzato con dello zucchero a velo, mentre per il ripieno ho utilizzato un’ottima confettura di lamponi. Il risultato è stato a dir poco strabiliante: la crostata di frolla al cacao e confettura di lamponi è deliziosa. La corposità della frolla al cacao si sposa perfettamente con la confettura di lamponi. Inutile dirvi che la crostata è sparita nel giro di 24 ore.

 

INGREDIENTI (Con queste dosi io ho realizzato una crostata più una ventina di biscottini)

  • 2700 g di farina 00
  • 150 g di burro
  • 130 g di zucchero a velo
  • 30 g di cacao amaro in polvere
  • 1 uovo
  • un cucchiaino di lievito per dolci
  • 1 pizzico di sale
  • una bustina di vanillina
  • 1 vasetto di confettura ai lamponi

 

COSA OCCORRE PER REALIZZARE LA CROSTATA DI FROLLA AL CACAO E CONFETTURA DI LAMPONI: Uno stampo da crostata con il diametro di 24 cm, carta forno, un mattarello per stendere la frolla, formine per decorare la superficie…tanta voglia di fare qualcosa di insolito 🙂

 

PROCEDIMENTO

  1. Setacciate molto bene la farina con il cacao amaro in polvere, affinché non ci siano grumi.
  2. Al centro ponete tutti gli altri ingredienti: il burro ammorbidito tagliato a pezzettini, lo zucchero a velo, l’uovo, la vanillina, il pizzico di sale e, infine, il lievito.
  3. Impastate velocemente tutti gli ingredienti fino a ottenere un panetto liscio e omogeneo che metterete a riposare per almeno un’ora in frigorifero.
  4. Trascorso il tempo di riposo, riprendete l’impasto e preriscaldate il forno a 180°C.
  5. Stendete la frolla al cacao sulla carta forno fino a ottenere uno spessore di 5 mm e trasferitela nello stampo da crostata.
  6. Bucherellate il fondo della crostata e ricoprite con abbondante confettura di lamponi.
  7. Sistemate i bordi della crostata e decorate la superficie della crostata con la pasta avanzata.
  8. Infornate la crostata di frolla al cacao e confettura di lamponi a 180°C per 30-35 minuti.
  9. Estraete la crostata di frolla al cacao e confettura di lamponi al forno. Lasciate raffreddare prima di gustare.
CROSTATA DI FROLLA AL CACAO E CONFETTURA DI LAMPONI
CROSTATA DI FROLLA AL CACAO E CONFETTURA DI LAMPONI DOPO LA COTTURA

Per realizzare i biscottini ho steso la pasta avanzata con il mattarello fino a ottenere uno spessore di 5 mm. Ho ritagliato i biscottini con le apposite formine e ho infornato i biscottini a 180°C per 12 minuti.

 

Buona Sweet therapy a tutti!!! 🙂

CROSTATA CON PASTA FROLLA ALLO YOGURT E MARMELLATA

CROSTATA CON PASTA FROLLA ALLO YOGURT E MARMELLATA
CROSTATA CON PASTA FROLLA ALLO YOGURT E MARMELLATA

La prima torta che ho fatto quando sono tornata a casa dopo due settimane di meritate vacanze è stata questa crostata con pasta frolla allo yogurt e marmellata. Ebbene sì, quando ero al mare una delle cose che mi mancava di più era fare i dolci, dato che in campeggio non avevo a disposizione un forno per cuocere. Tuttavia, la mia anima da pasticcera amatoriale non se ne è stata per niente a riposo e ho utilizzato quel tempo per progettare e programmare le ricette da postare sul blog.

Fra le tante ricette c’è anche questa crostata con pasta frolla allo yogurt e marmellata. Io adoro le crostate, soprattutto perchè mi piace sbizzarrirmi nel creare decorazioni sempre nuove. La crostata con pasta frolla allo yogurt nasce dall’esigenza di usare dello yogurt avanzato, e soprattutto, dall’irresistibile voglia di provare la mia confettura di pesche e albicocche (QUI trovate la ricetta). Il risultato è questa torta, a metà tra una frolla e una torta soffice, nonostante la quantità minima di burro impiegata. Il gusto è molto delicato, perfetto per esaltare delle buone confetture fatte in casa.

 

INGREDIENTI per la crostata con pasta frolla allo yogurt e marmellata

  • 300 g di farina 00
  • 1 uovo
  • 130 g di zucchero a velo
  • 50 g di burro
  • 70 g di yogurt
  • 1 bustina di vanillina
  • un pizzico di sale
  • 1/2 bustina di lievito per dolci
  • 1 vasetto di marmellata (potete usare il gusto che preferite)

 

COSA OCCORRE PER FARE LA CROSTATA CON PASTA FROLLA ALLO YOGURT E MARMELLATA: Uno stampo da crostata con il diametro da 24 cm, carta forno, stampini per biscotti per la decorazione…voglia q.b. per provare una crostata nuova. 🙂

 

PROCEDIMENTO

  1. Ponete la farina a fontana su di una spianatoia.
  2. Aggiungete il burro leggermente ammorbidito, lo zucchero a velo, lo yogurt, l’uovo, la vanillina, il pizzico di sale e, infine, anche il lievito per dolci.
  3. Impastate il tutto fino a ottenere una pasta frolla liscia e senza grumi. L’impasto risulterà morbido ed elastico.
  4. Avvolgete il panetto di frolla nella pellicola e ponete a riposare per almeno 2 ore.
  5. Passato il tempo di riposo preriscaldate il forno a 180°C.
  6. Prendete parte dell’impasto e stendetelo su un foglio di carta forno fino a raggiungere uno spessore di 5 mm.
  7. Trasferite l’impasto nello stampo da crostata, rimuovete la pasta in eccesso e bucherellate il fondo aiutandovi con una forchetta.
  8. Adagiate sulla superficie un abbondante strato di marmellata.
  9. Con la pasta frolla avanzata decorate la superficie della vostra crostata.
  10. Infornate la crostata con pasta frolla allo yogurt a 180°C per 30-35 minuti.
  11. Estraete dal forno la crostata con pasta frolla allo yogurt e lasciatela raffreddare, poi gustatela.

 

CROSTATA CON PASTA FROLLA ALLO YOGURT E MARMELLATA
CROSTATA CON PASTA FROLLA ALLO YOGURT E MARMELLATA

Questa pasta frolla allo yogurt è ottima per fare anche dei deliziosi biscotti. Provatela.

Buona Sweet therapy a tutti! 🙂

CONFETTURA DI PESCHE E ALBICOCCHE

CONFETTURA DI PESCHE E ALBICOCCHE
CONFETTURA DI PESCHE E ALBICOCCHE

 

La mia passione per le marmellate e le confetture, in particolare per la confettura di pesche e albicocche, ve l’ho già raccontata in tanti post e, solo dall’anno scorso, ho cominciato a farle in casa. Quest’estate, fra mille impegni, non avevo ancora avuto un minuto libero per preparare le confetture. Oggi vi presento la ricetta di questa deliziosa confettura di pesche e albicocche. In estate si potrebbe vivere di solo frutta e la lista è infinita: pesche, albicocche, angurie, meloni, fragole, ciliegie, prugne, uva, lamponi, mirtilli, pere coscia, more…e chi più ne ha, più ne metta.

Il problema è che l’estate, per lo meno dove vivo io, dura sempre troppo poco. Per ovviare a questo “piccolo inconveniente” si può conservare la bontà della frutta estiva facendo delle ottime confetture. Le mie confetture e marmellate contengono solo frutta e zucchero di canna: sono ottime per farcire delle ottime crostate o anche solo per gustarle con del buon pane…farete delle colazioni e delle merende superlative.

 

INGREDIENTI per la confettura di pesche e albicocche

  • 1 kg di pesche
  • un chilo di albicocche
  • 1 kg di zucchero di canna

 

COSA OCCORRE PER FARE LA CONFETTURA DI PESCHE E ALBICOCCHE: Vasetti di vetro per le confetture (vi ricordo che i vasetti di vetro li potete riutilizzare più volte dopo averli accuratamente lavati e sterilizzati, mentre i coperchi li potete usare una sola volta, poi li dovete buttare via), una pentola in acciaio, un cucchiaio di legno, una schiumarola, un frullatore a immersione per frullare la confettura se vi piacciono le confetture vellutate senza pezzi di frutta…e poi tanta voglia di racchiudere la magia dell’estate e portarla con voi per tutto l’inverno!!! 🙂

 

PROCEDIMENTO

  1. Per prima cosa sterilizzate i vasetti di vetro (la procedura la potete trovare QUI).
  2. Lavate accuratamente la frutta e praticate due incisioni sul fondo.
  3. Portate a ebollizione dell’acqua e tuffateci la frutta: fatela scottare solo pochi minuti.
  4. Dopo aver scolato la frutta fatela raffreddare, sbucciate le pesche e le albicocche e togliete i noccioli. La buccia verrà via molto facilmente.
  5. Tagliate la frutta a piccoli pezzettini e trasferitela in una pentola di acciaio.
  6. Mettete la pentola sul tegame e aggiungete lo zucchero di canna.
  7. Fate bollire la confettura di pesche e albicocche per 35-40 minuti fino a che non si sarà sufficientemente addensata.
  8. Trasferite la confettura di pesche e albicocche nei vasetti sterilizzati.
  9. Chiudete perfettamente con i tappi, capovolgete i vasetti e lasciateli così fino a che la confettura di pesche e albicocche non si sarà perfettamente raffreddata.
  10. Quando i vasetti si saranno raffreddati girateli e controllate che si sia formato il sottovuoto.
  11. Conservate i vasetti in un luogo fresco e asciutto al riparo dalla luce.
  12. Aspettate un mese prima di consumare la confettura di pesche e albicocche.

 

Con le quantità di zucchero e frutta indicate otterrete circa 6 vasetti da 250g l’uno. La confettura di pesche e albicocche è pronta…ora non mi resta che gustarla con del buon pane o fare una bella crostata…

 

Buona Sweet therapy a tutti!!! 🙂

CROSTATA INTEGRALE CON MARMELLATA DI ALBICOCCHE

CROSTATA INTEGRALE CON MARMELLATA DI ALBICOCCHE
CROSTATA INTEGRALE CON MARMELLATA DI ALBICOCCHE

LA RICETTA DELLA CROSTATA INTEGRALE CON MARMELLATA DI ALBICOCCHE

Questa crostata integrale con marmellata di albicocche e fiocchi di avena è nata in un modo un po’ particolare. Quasi due mesi fa sono andata al Natura Sì e, posseduta da uno spirito salutistico, ho acquistato un paccone (e mi preme sottolineare PACCONE) da mezzo chilo di fiocchi d’avena integrali.

Peccato che quando li ho acquistati non avevo la benchè minima consapevolezza di come li avrei usati…sapevo solo che dovevo comprarli, perchè i fiocchi d’avena sono uno degli alimeti più salutari. Purtroppo quei fiocchi d’avena continuavano a rimanere lì sulla mensola senza essere utilizzati. L’unico modo per consumarli in modo massiccio era inserirli in un dolce…ma quale dolce??? Pensa che ti ripensa ho deciso di frullarli per ottenere una sorta di farina, che ho in parte utilizzato per questa deliziosa crostata tutta integrale. Il profumo che ha sprigionato durante la cottura era assolutamente inebriante.

 

Ingredienti per la crostata integrale con marmellata di albicocche

  • 200 g di farina integrale
  • 100 g di fiocchi d’avena integrali
  • 130 g di margarina
  • 150 g di zucchero di canna integrale
  • 1 uovo
  • un pizzico di sale
  • 1 bustina di vanillina
  • mezza bustina di lievito per dolci (8 grammi)
  • marmellata di albicocche q.b.

 

COSA OCCORRE PER FARE LA CROSTATA INTEGRALE CON MARMELLATA DI ALBICOCCHE: Uno stampo da crostata con il diametro di 24 cm, un frullatore, carta da forno, formine da biscotti, un mattarello…e fantasia q.b. per utiizzare gli ingredienti che avete in casa e non sapete come utilizzarli 🙂

 

Procedimento per preparare la crostata integrale con marmellata di albicocche

  1. Frullate i fiocchi d’avena fino a ottenere una sorta di farina.
  2. Ponete la farina ottenuta dai fiocchi d’avena e la farina integrale a fontana su di una spianatoia.
  3. Aggiungete il resto degli ingredienti: la margarina, lo zucchero di canna, l’uovo, il pizzico di sale, la vanillina, e, infine, il lievito per dolci.
  4. Impastate tutti gli ingredienti fino  ottenere un panetto liscio e omogeneo che metterete a riposare in frigorifero per almeno 30 minuti.
  5. Trascorso il tempo di riposo preriscaldate il forno a 180°C.
  6. Stendete la frolla integrale fino a ottenere uno spessore di circa mezzo centimetro.
  7. Ponete la frolla integrale nello stampo da crostata che avrete precedentemente foderato con carta da forno.
  8. Ritagliate la pasta in eccesso  e mettetela da parte per fare le decorazioni.
  9. Bucherellate il fondo della crostata integrale, poi ricoprite con la marmellata di albicocche.
  10. Prendete la frolla avanzata e ricavate delle formine per decorare la superficie: io ho scelto questa deliziosa fantasia di cuori. 🙂
  11. Infornate la crostata integrale con marmellata di albicocche a 180°C per circa 35 minuti.
  12. Estraete dal forno la crostata integrale con marmellata di albicocche, fatela raffreddare e poi gustatevela.

 

Ecco, la crostata integrale con marmellata di albicocche è pronta. Va benissimo adesso ce fa un po’ caldo e non si ha voglia di mangiare dolci troppo pesanti. Abbinate un bel succo di frutta e otterrete una colazione o una merenda gustosissima… 🙂

Buona Sweet therapy a tutti!!! 🙂

CROSTATA INTEGRALE CON MARMELLATA DI ALBICOCCHE
CROSTATA INTEGRALE CON MARMELLATA DI ALBICOCCHE…DOPO LA COTTURA!!!
Vi ricordo che potete salvare o stampare la ricetta della crostata integrale con marmellata di albicocche cliccando sull’icona Print Friendly.