CIAMBELLONE AL MASCARPONE CON GRANELLA DI ZUCCHERO

CIAMBELLONE AL MASCARPONE
CIAMBELLONE AL MASCARPONE

LA RICETTA DEL CIAMBELLONE AL MASCARPONE

La ricetta del ciambellone al mascarpone nasce da una richiesta di mio papà. E’ da un po’ di giorni che continua a raccontarmi di un buonissimo ciambellone che mangiava quando era a militare: era soffice e ricoperto di granella di zucchero. Lui, ovviamente, vuole che modifichi la ricetta, ma mi ha richiesto un po’ troppi ingredienti: “Me le metti le mandorle? E un po’ di uvetta? Magari anche un po’ di noci ci starebbero bene…no?” Io però sono abbastanza categorica: non mi piacciono i dolci con troppi ingredienti, per cui ho creato questa versione che fosse, il più possibile, aderente al suo ricordo.

Nell’impasto non c’è il burro, ma ci sono il mascarpone e la panna, che conferiscono al ciambellone al mascarpone un gusto e una consistenza particolari. Io adoro il ciambellone al mascarpone, sia a colazione, sia a merenda. Devo dire che, in questi giorni un po’ bui, una bella fetta di ciambella mi aiuta a tirarmi fuori dal letto: mi attacco alla musica e intanto bevo la mia tazzona di thè alla vaniglia accompagnata dalla mia fetta di torta.

Ingredienti per il ciambellone al mascarpone

  • 500 g di farina 00
  • 5 uova
  • 300 g di zucchero
  • 250 g di mascarpone
  • 100 ml di panna fresca
  • 150 ml di latte
  • 1 bustina di lievito
  • 1 bacca di vaniglia
  • La buccia grattugiata di un limone
  • 1 pizzico di sale
  • Per guarnire: zucchero in granella

COSA VI OCCORRE PER FARE IL CIAMBELLONE AL MASCARPONE: Uno stampo da ciambella con il diametro di 28 cm, uno sbattitore elettrico, una ciotola, una spatola per dolci…e tanta voglia di rendere speciale la giornata di una persona a cui volete bene!!! 🙂

Procedimento per il ciambellone al mascarpone

  1. Preriscaldate il forno a 180°C
  2. Ponete le uova in una ciotola insieme allo zucchero; cominciate a montare fino a che il composto non diventa soffice e spumoso.
  3. Aggiungete il mascarpone, facendo attenzione a non smontare il composto di uova e zucchero.
  4. Raschiate i semi dalla bacca di vaniglia e grattugiate la buccia del limone; uniteli al resto dell’impasto.
  5. Miscelate la panna e il latte.
  6. Setacciate la farina con il lievito e uniteli, a più riprese, al resto dell’impasto, alternando con la miscela di latte e panna.
  7. Versate l’impasto nello stampo a ciambella e cospargete con abbondante zucchero in granella.
  8. Infornate a 180°C per 45-50 minuti. Fate la prova stecchino per controllare la cottura.
  9. Sfornate e lasciate raffreddare.

Questo ciambellone è buonissimo: profuma di limone, vaniglia e cose buone. Mio papà era proprio felice quando l’ha visto: ha detto che era uguale a quello che mangiava da soldato. Devo dire che questo buon profumo ha migliorato nettamente anche il mio umore nero…mi sa che, in questo mese, i miei ormoni continueranno, ancora per un po’, a darmi il tormento: invece di essere Godzilla mi sono trasformata in una fontana: mi alzo e piango, faccio il letto e piango, pranzo e piango, vado al lavoro e piango, bevo il thè e piango, ceno e piango, vado a letto e indovinate un po’??? Piango!!! 🙁 Spero di ricominciare a sorridere. Vi terrò aggiornati! 🙂

Buona Sweet therapy a tutti!!! 🙂

Vi ricordo che potete stampare la ricetta del ciambellone al mascarpone cliccando sull’icona “Print Friendly”

TORTA AL CIOCCOLATO O CIOCCOCOCCOLOSA

TORTA AL CIOCCOLATO
TORTA AL CIOCCOLATO

LA RICETTA DELLA TORTA AL CIOCCOLATO

Io sono una donna e spero che, oggi più che mai, ci sia qualcuna di voi che possa comprendere il mio stato d’animo e il mio bisogno di torta al cioccolato. Ebbene, questo è il fatidico giorno del mese in cui i miei ormoni mi fanno trasformare in Godzilla. Un secondo prima sono lì, bella tranquilla, a fare le mie cose e il secondo dopo mi trasformo nel mostro sputa fuoco più terribile che si possa immaginare. Sì ragazze, è tutta colpa degli ormoni: anche quella fame mostruosa che vi fa divorare ogni cosa che trovate in cucina, comprese tavolo e sedie, è solo da imputare ai vostri ormoni…o per lo meno, per me è così. 🙂

Io, in quei casi, devo ricorrere obbligatoriamente al CIOCCOLATO. Solitamente affondo il cucchiaino nella crema di nocciole, e ne mangio fino a che non mi sento un po’ più tranquilla; a volte gusto qualche pezzettino di cioccolato (fondente o al latte poco importa…l’importante è che sia cioccolato); altre volte uso il cioccolato come ingrediente principale di qualche buon dolce.

E’ il caso della torta al cioccolato di oggi, o meglio della torta CIOCCOCOCCOLOSA. E’ una torta deliziosa, piena di cioccolato. Farla è un’autentica goduria, soprattutto quando bisogna “pulire” la ciotola in cui fate fondere a bagnomaria il cioccolato con il burro. Vi posso assicurare che questa torta è un toccasana per il buonumore: riesce a sedare anche il mio spirito da Godzilla, quindi è assolutamente miracolosa.

La ricetta arriva dalla “Prova del cuoco”: io ho modificato leggermente le dosi e i tempi di cottura.

Ingredienti per la torta al cioccolato

  • 200 g di farina 00
  • 100 g di burro
  • 150 g di zucchero
  • 250 g di cioccolato fondente
  • 4 uova
  • 100 ml di latte
  • 1 bustina di lievito per dolci
  • 1 pizzico di sale
  • Per guarnire: zucchero a velo q.b.

COSA VI OCCORRE PER FARE LA TORTA AL CIOCCOLATO: Una tortiera con il diametro di 24 cm, uno sbattitore elettrico, ciotole varie, una spatola per dolci…e tanta voglia di coccole da soddisfare con tanto buon cioccolato!!! 🙂

Procedimento per la torta al cioccolato

  1. Preriscaldate il forno a 180°C.
  2. Fate fondere a bagnomaria il cioccolato con il burro. Poi ponete il tutto a raffreddare.
  3. In una ciotola mettete le uova con lo zucchero e il pizzico di sale. Cominciate a montare fino a che il composto non diventa soffice e spumoso.
  4. Unite il cioccolato e il burro alle uova e allo zucchero.
  5. Setacciate la farina con il lievito e uniteli, a più riprese, al composto di uova e zucchero.
  6. Aggiungete, in ultimo, anche il latte.
  7. Trasferite il composto in una tortiera, che avrete precedentemente imburrato e infarinato.
  8. Infornate a 180°C per 35-40 minuti. Fate la prova stecchino per controllare la cottura.
  9. Fate raffreddare e cospargete, a piacere, con zucchero a velo.

Questa torta mette il buonumore: non potete capire che sensazione piacevole si prova quando il profumo del cioccolato pervade tutta la casa. Vi posso dire che, dovendo fotografare la torta, ho dovuto aspettare prima di gustarmi una fetta di questa delizia…e ho fatto uno sforzo sovrumano. Consiglio di accompagnare la torta con una bella tazza di thè alla vaniglia.

Buona Sweet therapy a tutti!!! 🙂

Vi ricordo che potete salvare o stampare la ricetta della torta al cioccolato cliccando sull’icona “Print Friendly”.