CENTRIFUGATO CAROTA, ARANCIA, MELA E NOCI

CENTRIFUGATO CAROTA, ARANCIA, MELA E NOCI
CENTRIFUGATO CAROTA, ARANCIA, MELA E NOCI

Credo che, a tutti, capitino dei giorni in cui ci si sente un po’ stanchi, un po’ spenti, un po’ esauriti e si vorrebbe stare a letto tutto il giorno. Ebbene, quando io mi sento così, faccio solo quello che mi suggerisce il mio corpo: sto in pigiama tutto il giorno, mangio dolci e cioccolato, guardo film strappalacrime, dormo, leggo e lascio che il mio corpo e, soprattutto, la mia mente recuperino le energie perdute.

Io, troppo spesso, non seguivo i segnali che il corpo mi inviava, ma ciò comportava effetti disastrosi e effettivamente devastanti per il mio benessere. Quest’anno, dopo il forte periodo di stress della laurea, ho deciso di prendere una pausa per coccolarmi e ascoltare tutti i cambiamenti del mio corpo.

Adesso, ad esempio, la mia faccia e il mio collo sono totalmente ricoperti da brufoli 🙁 …che sia l’adolescenza pronta a ripresentarsi? Spero proprio di no! Credo che, in fondo, la responsabilità sia da imputare, oltre che agli ormoni, a questo tempo pazzerello. La mia pelle reagisce male ai cambi di stagione e, quest’anno, siamo passati dai 15-20 °C, a poco più di 0 °C nel giro di tre giorni. Infatti, l’epidermide si è subito seccata, lasciando questo sfogo degno di una adolescente in piena tempesta ormonale.

Ho deciso, accanto a dei buoni prodotti per la pelle, di potenziare l’uso di frutta e verdura, che io consumo già in quantità notevoli, scegliendo quegli ingredienti che siano efficaci per il benessere della mia cute.

Il centrifugato di oggi è ricco di questi elementi. La CAROTA è la migliore amica della nostra pelle: è ottima per svariati inestetismi, fra cui anche la mia odiatissima acne. Al succo di carota ho aggiunto una spremuta di ARANCIA. Questo frutto contiene tanta vitamina C importante per ogni tessuto, compresa la nostra pelle. Ho centrifugato anche la MELA: adoro il suo succo fresco e mi piace pensare che consumarne un frutto al giorno mi renda più bella. Ho arricchito il mio centrifugato con delle NOCI tritate: conferiscono alla bevanda una speciale consistenza e, grazie alle loro proprietà antinfiammatorie, alleviano i disturbi provocati dall’acne.

INGREDIENTI PER IL CENTRIFUGATO CAROTA, ARANCIA, MELA E NOCI

  • 3-4 carote
  • 1 mela (io ho usato una delizia, ma voi potete usare la tipologia che più vi piace)
  • 1 arancia
  • 5-6 noci

COSA TI OCCORRE PER FARE IL CENTRIFUGATO CAROTA, ARANCIA, MELA E NOCI: Una centrifuga, uno spremiagrumi, un tritatutto…e tanta voglia di esaltare la vostra stupenda bellezza. Non dico che il mio centrifugato sia una pozione magica, ma, per lo meno, assimilerete tante sostanze benefiche per il vostro organismo. 🙂

PROCEDIMENTO

  1. Sgusciate le noci e, con l’aiuto di un tritatutto, riducetele in polvere.
  2. Sbucciate le carote, lavatele accuratamente e tagliatele a pezzettini.
  3. Lavate la mela e tagliatela a pezzi piccoli. Non occorre sbucciarla.
  4. Centrifugate le carote e la mela.
  5. Spremete l’arancia e aggiungete la polpa e il succo a quello delle carote e della mela.
  6. Unite le noci tritate.
  7. Godetevi il centrifugato di carota, arancia, mela e noci. 🙂

Il centrifugato di carota, arancia, mela e noci ha un sapore gradevole: ho deciso che lo farò molto spesso. Adesso devo solo aspettare che le sostanze assunte facciano il loro miracolo ed eliminino questi brutti brufoli 🙁 …nel frattempo faccio buon uso di fondotinta e correttori, senza esagerare ovviamente…ci aggiungo il mio rossetto rosso preferito e sono pronta ad affrontare, nel migliore dei modi, la mie giornate frenetiche.

Buona Sweet therapy a tutti!!! 🙂

 

FRULLATO DI KIWI, ARANCIA E MELOGRANO

IMG_5937Questa è una ricetta tutta vitamine. Ebbene sì, nel mio blog c’è anche una categoria dedicata ai centrifugati e frullati multi vitaminici fatti con frutta e verdura fresca.

Anche qui è arrivato l’inverno. Mi sono goduta fino all’ultimo queste tiepide giornate di autunno inoltrato, ma sentivo il bisogno di un po’ di freddo. Io sono nata a dicembre e amo il freddo, la neve e starmene sdraiata sul divano sotto la mia copertina con una bella tisana e una fetta di torta e qualche biscotto.

Sono ancora bella carica per la mail di F. e non voglio sprecare tutta questa energia con una brutta influenza. Io sono una gran mangiatrice di frutta e verdura (vi ha già raccontato la mia dipendenza dalle clementine), ma i malanni di stagione sono sempre dietro l’angolo.

Ecco perchè mi preparo spesso questi mix multi vitaminici che fanno benissimo al sistema immunitario. Ho scelto solo frutta di stagione, che prediligo in ogni mia preparazione. In questo frullato ho optato per il KIWI, l’ARANCIA e il MELOGRANO. Il kiwi contiene tantissima vitamina C, è ricco di minerali e ha un’azione dissetante. Le sue fibre e i suoi piccoli semini favoriscono l’attività dei pancini, anche quelli più pigri. L’arancia ha un buon contenuto di vitamina C, utilissima per rafforzare le difese immunitarie e combattere efficacemente influenze e raffreddori che non sono mai graditi. L’arancia è un mix perfetto di sostanze utilissime per il nostro organismo…quindi mangiatele o fate una bella spremuta 🙂 . Ho poi usato anche il melograno visto che, nel mio giardino, ho una pianta di questo speciale frutto. Anche il melograno ha tanta vitamina C…bisogna avere un po’ di pazienza per sgranare i chicchi, ma poi lo sforzo viene ampiamente ripagato.

INGREDIENTI PER IL FRULLATO DI KIWI, ARANCIA E MELOGRANO

  • 2 kiwi
  • 1 arancia
  • 1 melograno
  • 1 cucchiaio di zucchero di canna per addolcire (facoltativo)

COSA TI SERVE PER FARE IL FRULLATO

Un frullatore o un minipimer, uno spremiagrumi…e tanta grinta per combattere i malanni di stagione 🙂

PROCEDIMENTO

  1. Sgranate con pazienza il melograno e ponete tutti i chicchi in un contenitore, frullateli e poi filtrate il succo con un colino a maglie non troppo fitte.
  2. Sbucciate i kiwi e tagliateli a pezzettini.
  3. Tagliate a metà l’arancia e spremetela aiutandovi con uno spremiagrumi.
  4. Unite i kiwi tagliati, il succo e la polpa del melograno e anche il succo d’arancia. Frullate fino a che il composto non risulti omogeneo.
  5. Dolcificate a piacere e gustatevi questo concentrato di benessere.

La fragola che vedete proviene dal mio orto. Mio papà, all’inizio della bella stagione, aveva comprato tre piante di fragole rampicanti che, a suo dire, avrebbero prodotto quintali di frutti. In realtà, le piantine se ne sono state lì per tutta la stagione producendo in tutto quattro fragole (fortunatamente buonissime). Le piantine, con queste ultime giornate di caldo, sembrano essersi risvegliate e hanno prodotto in tutto altre quattro fragole (un vero successone oserei dire). Una l’ho requisita e me la sono gustata prima di bermi il mio magico frullato.

Buona Sweet therapy a tutti!!! 🙂