CIAMBELLONE PROFUMATO: LA TORTA DEL BUONGIORNO

CIAMBELLONE PROFUMATO
CIAMBELLONE PROFUMATO

LA RICETTA DEL CIAMBELLONE PROFUMATO

Nei giorni in cui tutto va male io sfodero la ricetta del ciambellone profumato. Infatti, ci sono giornate in cui il mio sesto senso mi suggerisce di non abbandonare il letto, altrimenti tutto potrebbe andare male. Ecco, proprio in quei giorni, dovrei dare maggiormente retta al mio intuito femminile. Infatti, qualora decidessi di non farlo, una serie di sfortunate coincidenze si accumulano nel corso della giornata. Prima di tutto, uscendo di casa, trovo la strada completamente libera, ma proprio lì alla rotonda, ecco un’Ape car che mi procede e mi accompagna per tutto il tragitto. Inoltre, al lavoro le cose non migliorano: una giornata tranquilla si trasforma in un inferno a causa di scadenze imminenti che spuntano come funghi.

E quando penso che al peggio non ci sia mai fine, sulla via del ritorno, trovo il temibile e famigerato autobus n. 7 che, mannaggia a lui, fa una fermata ogni 50 m e io, automobilista ligia alle regole, non ho il coraggio di sorpassare, e lui, ancor peggio, non rientra nelle piazzoline alle fermate condannandomi a una velocità a passo d’uomo, per la serie che se fossi andata a piedi avrei fatto più in fretta. Ecco, queste giornate storte, le raddrizzo preparando un buon dolce. In questi casi è essenziale non incappare in ricette troppo complicate o con ingredienti strani: una sosta al supermercato si potrebbe trasformare in un’esperienza estremamente negativa.

Bisogna, infatti, affidarsi a quegli ingredienti che si hanno normalmente in casa: uova, zucchero, latte e farina. Ed ecco pronto, in poche e semplici mosse, il ciambellone in grado di raddrizzare qualsiasi giornata storta. Per la ricetta di questo ciambellone mi sono ispirata alla ricetta di Giallo Zafferano che potete trovare QUI. Io ho modificato le dosi per adattarle al mio stampo da 22 cm.

Ingredienti per il ciambellone

  • 300 g di farina + q.b. per lo stampo
  • 150 g di zucchero
  • 3 uova
  • 150 g di burro + q.b. per lo stampo
  • 150 ml di latte
  • 1 pizzico di sale
  • una bustina di lievito per dolci
  • 1 bustina di vanillina
  • la scorza grattugiata di un limone
  • Per guarnire: zucchero a velo

Cosa occorre per preparare il ciambellone: Uno stampo con il diametro di 22 cm, uno sbattitore elettrico, una ciotola e una spatola per dolci…e una giornata storta da raddrizzare!

Procedimento per il ciambellone

  1. Preriscaldate il forno a 180°C.
  2. In una ciotola ponete il burro leggermente ammorbidito. Unite lo zucchero, la vanillina, il pizzico di sale e la scorza grattugiata del limone.
  3. Montate fino a ottenere un composto gonfio e spumoso.
  4. Quindi, aggiungete le uova una alla volta e continuate a sbattere.
  5. Setacciate la farina con il lievito e uniteli al resto degli ingredienti alternando con il latte.
  6. Infine, trasferite l’impasto in uno stampo da ciambella con il diametro di 22 cm.
  7. Infornate il ciambellone a 180°C per 35-40 minuti.
  8. Estraete dal forno, lasciate raffreddare e decorate la superficie del ciambellone con zucchero a velo.
CIAMBELLONE PROFUMATO
CIAMBELLONE PROFUMATO

Vi ricordo che potete salvare o stampare la ricetta del ciambellone cliccando sull’icona “Print Friendly”.

Buona Sweet therapy a tutti.

PORRIDGE AI FIOCCHI D’AVENA E FRUTTA FRESCA

PORRIDGE AI FIOCCHI D'AVENA E FRUTTA FRESCA
PORRIDGE AI FIOCCHI D’AVENA E FRUTTA FRESCA

LA RICETTA DEL PORRIDGE AI FIOCCHI D’AVENA E FRUTTA FRESCA

Inauguriamo il mese di settembre con la ricetta del porridge ai fiocchi d’avena e frutta fresca. Infatti, ho scelto di postare questa ricetta proprio ora perchè ho finalmente risolto l’annoso problema della fame che sopraggiunge verso metà mattina. Nel periodo vacanziero, complici colazioni pantagrueliche e la sveglia dimenticata in un meandro polveroso del comodino, il problema del buco allo stomaco delle 10.30 me lo ero proprio scordato. Oggi, invece, ritornata al lavoro, nonostante la colazione a base di té, muffin e una quantità di biscotti utili a sfamare 10 persone, alle 10.30 il mio stomaco ha cominciato a darmi le prime avvisaglie di fame, e a nulla è valso il thermos di tè verde alla menta che troneggiava sulla scrivania.

La fame mi ha fatto compagnia fino alle 13.30 quando, ad attendermi, ho trovato una bella porzione di pizzoccheri. Solo oggi pomeriggio mi sono ricordata di questo delizioso porridge preparato nei giorni antecedenti alla mia partenza. Il porridge è una zuppa ai fiocchi d’avena originaria del mondo anglosassone. Si prepara lasciando a mollo i fiocchi d’avena nell’acqua che vengono successivamente cotti nel latte o, per una versione vegana, nelle bevande vegetali o, più semplicemente, dell’acqua.

Il porridge può essere dolcificato con del miele, dello sciroppo d’acero o consumato così come è. Io l’ho accompagnato con delle fragole e un goccio di miele, e ho già in mente una gustosissima versione invernale. Il porridge è un alimento nutriente in grado di fornirvi il giusto apporto di energia per affrontare la giornata e potete dire addio all’assalto alle macchinette verso le 10.45. Per realizzare il porridge ho usato la ricetta di Giallo Zafferano, che potete trovare QUI. Io l’ho modificata preferendo cuocere i fiocchi d’avena nella bevanda vegetale alla soia.

 

Ingredienti per una porzione di porridge ai fiocchi d’avena e frutta fresca

  • 60 g di fiocchi d’avena
  • 140 ml di bevanda vegetale alla soia o altra bevanda vegetale
  • 200 ml di acqua
  • Frutta fresca per guarnire
  • Miele q.b. o altro dolcificante a piacere

Cosa occorre per preparare il porridge ai fiocchi d’avena: una ciotola per ammollare i fiocchi davena, un pentolino, un cucchiaio di legno…una scodella e un cucchiaio per consumare la vostra colazione!

Procedimento per preparare il porridge ai fiocchi d’avena e frutta fresca

  1. Ponete i fiocchi d’avena in una ciotola insieme all’acqua e lasciateli ammollare per circa un’ora.
  2. Quando i fiocchi d’avena saranno sufficientemente morbidi metteteli in un pentolino insieme al latte di soia.
  3. Fate cuocere il composto per 8-10 minuti, fino a che tutto il latte non sarà stato assorbito.
  4. Spegnete il fuoco e ponete il porridge in una ciotola.
  5. Dolcificate con il miele. Accompagnate con frutta fresca tagliata a pezzettini.

Non vi sembra un a colazione magnifica? Addio giornate noiose! Benvenuta energia!

Il porridge va preparato e consumato al momento. E’ buono da gustare tiepido.

Buona Sweet therapy a tutti! 🙂

 

 

GRANOLA CON MANDORLE, BACCHE DI GOJI E CRANBERRIES

GRANOLA CON MANDORLE, BACCHE DI GOJI E CRANBERRIES
GRANOLA CON MANDORLE, BACCHE DI GOJI E CRANBERRIES

La ricetta della granola con mandorle, bacche di goji e cranberries

Avete mai provato la granola fatta in casa? Io si e me ne sono innamorata all’istante. Dovete sapere che io e la mia mamma siamo delle fan degli spuntini sani e scrocchiarelli, come il muesli. Infatti, quando lo compriamo, finisce sempre in men che non si dica. Curiosando tra i blog ho incontrato, in modo del tutto casuale, quello de “Il Colazionista” e tra i vari post ho trovato la ricetta della granola (QUI il link diretto per la ricetta).

Ho deciso di farla immediatamente perchè in casa avevo un grosso pacco di fiocchi d’avena (prima o poi capirò perchè sono così affezionata ai fiocchi d’avena…) e con l’arrivo della primavera ho sentito la necessità di qualcosa di energetico. La granola, a differenza del muesli, è meno dolce perchè contiene meno zucchero, ma si riesce ad assaporare perfettamente il gusto dei fiocchi d’avena e della frutta essiccata. Il colazionista consiglia di sbizzarrirsi con gli abbinamenti e io ho deciso di preparare la granola con le mandorle, le bacche di goji e i cranberries. E’ stata una scelta molto azzeccata perchè i vari gusti si sono amalgamati perfettamente.

Con l’arrivo della stagione estiva mi piacerebbe provare una variante con mandorle, cocco e ananas. La granola può essere consumata da sola come ottimo spuntino, oppure accompagnata da latte o yogurt.

INGREDIENTI PER LA GRANOLA

  • 200 g di fiocchi d’avena
  • 100 – 120 g di mandorle (io ho usato quelle sgusciate con la pellicina)
  • 50 g di bacche di goji
  • 50 g di cranberries
  • 75 g di miele
  • 30 ml di olio di semi di mais
  • 70 ml di acqua
  • un cucchiaio abbondante di zucchero di canna
Cosa occorre per fare la granola: un pentolino, carta forno, una ciotola e un bel barattolo di vetro per conservare la granola…tanta voglia di fare quacosa di buono.

 

PROCEDIMENTO PER LA GRANOLA

  1. Preriscaldate il forno a 160°C.
  2. Per prima cosa preparate lo sciroppo. In un pentolino fate sciogliere il miele con l’acqua, l’olio di semi di mais e lo zucchero di canna. Lasciate raffreddare il liquido ottenuto.
  3. Riducete a pezzettini le mandorle e unitele ai fiocchi d’avena.
  4. Aggiungete lo sciroppo ai fiocchi d’avena e alle mandorle. Mescolate tutto con un cucchiaio di metallo.
  5. Distribuite il composto su una teglia rivestita precedentemente con carta da forno. Fate tostare il tutto a 160°C per 30 minuti. Abbiate cura di rimestare i fiocchi d’avena e le mandorle ogni 10 minuti, in modo che non si attacchino alla teglia.
  6. La granola è pronta quando sarà abbronzata e la vostra casa sarà invasa da un meraviglioso profumo.
  7. A questo punto aggiungete le bacche di goji e i cranberries.
  8. Lasciate raffreddare la granola e poi conservatela in un barattolo: si conserva per più giorni.

Buona colazione e buona Sweet therapy!

 

TORTA SOFFICE ALLO YOGURT CON MIRTILLI E CRUMBLE

TORTA SOFFICE ALLO YOGURT CON MIRTILLI E CRUMBLE
TORTA SOFFICE ALLO YOGURT CON MIRTILLI E CRUMBLE

La ricetta della torta soffice allo yogurt con mirtilli e crumble

Evviva l’estate e con lei tutta la frutta fresca compresi i mirtilli con il quale ho preparato questa deliziosa torta soffice allo yogurt con mirtilli e crumble. Per la preparazione di questa ricetta è stato fondamentale l’intervento di mia zia, ovvero la mia ufficiale spacciatrice di mirtilli biologici. Circa due settimane fa ha suonato al mio campanello porgendomi una ciotola colma di mirtilli belli grossi e mi ha chiesto: “Io te li dò, se vuoi ci fai i muffin o qualche altro dolce!”. A parte i miei occhi evidentemente a cuore, ho iniziato a pensare a come utilizzare al meglio quei meravigliosi mirtilli.

Mi sono ricordata di una torta allo yogurt con frutti di bosco e crumble che avevo visto sul sito “Il cucchiaio d’argento”. Ciò che mi aveva colpito era che la torta aveva una forma rettangolare ed era divisa in tanti quadrotti, ma il tocco in più era conferito dal crumble: una deliziosa crosticina burrosa che ben si abbinava ai frutti di bosco. In men che non si dica ho deciso di farla (QUI trovate la ricetta originale), ma ho modificato leggermente le dosi perchè la teglia a mia disposizione era molto più piccola.

Che posso dirvi di questa torta soffice allo yogurt con mirtilli e crumble? Innanzitutto è buonissima e ci credete se vi dico che è sparita nel giro di 24 ore. Purtroppo mi ha fatto compagnia solo per una colazione e non vedo l’ora di rifarla per assaporare tutta la sua bontà. La torta soffice allo yogurt con mirtilli e crumble è un perfetto connubio di consistenze: c’è l’impasto soffice della torta allo yogurt, la cremosità dei mirtilli, e la croccantezza del crumble. Non so se avete notato, quanto stia migliorando la qualità delle mie foto: sono veramente soddisfatta dei miei miglioramenti, anche se per trovare la luce giusta devo alzarmi praticamente all’alba, ma se questi sono i risultati ne vale veramente la pena.

INGREDIENTI PER LA TORTA SOFFICE ALLO YOGURT CON MIRTILLI E CRUMBLE

Per il crumble

  • 75 g di farina 00
  • 50 g di burro
  • 50 g di zucchero di canna
  • 1 pizzico di sale

Per la torta

  • 225 g di farina 00
  • 80 g di zucchero
  • 2 uova
  • 80 g di burro
  • 125 g di yogurt bianco (un vasetto)
  • una bustina di vanillina
  • mezza bustina di lievito per dolci (8 grammi)
  • mirtilli q.b. (circa 250 g)
  • un pizzico di sale
Cosa occorre per fare la torta soffice allo yogurt con mirtilli e crumble: uno sbattitore elettrico, una teglia rettangolare di cm 18 x 25 ca., carta da forno, ciotole varie…voglia q.b. di utilizzare al meglio la frutta dell’estate

 

PROCEDIMENTO PER LA TORTA SOFFICE ALLO YOGURT CON MIRTILLI E CRUMBLE

  1. Preriscaldate il forno a 180°C.
  2. In una ciotola ponete il burro ammorbidito con lo zucchero e la vanillina. Montate fino a ottenere un composto soffice e spumoso.
  3. Aggiungete un uovo alla volta, avendo cura di non aggiungere il successivo fino a che il precedente non sarà ben amalgamato.
  4. Unite anche il vasetto di yogurt bianco.
  5. Setacciate la farina con il lievito e uniteli al resto dell’impasto. Amalgamate tutti gli ingredienti fino a ottenere un impasto omogeneo.
  6. Procedete con la preparazione del crumble.
  7. In una ciotola ponete il burro ben freddo, la farina e lo zucchero di canna. Impastate con le mani fino a ottenere delle grosse briciole.
  8. Trasferite l’impasto della torta nella teglia che avrete precedentemente foderato con carta da forno.
  9. Distribuite i mirtilli sulla superficie della torta e ricopriteli con il crumble.
  10. Infornate la torta soffice allo yogurt con mirtilli e crumble a 180°C per 40-45 minuti. Fate la prova stecchino per controllare la cottura.
  11. Estraete la torta soffice allo yogurt con mirtilli e crumble e lasciatela raffreddare prima di gustarla.

TORTA SOFFICE ALLO YOGURT CON MIRTILLI E CRUMBLE

TORTA SOFFICE ALLO YOGURT CON MIRTILLI E CRUMBLE

 

Nell’attesa di prepararmi nuovamente la torta soffice allo yogurt con mirtilli e crumble io mi godo queste bellissime fotografie!

Buona Sweet therapy a tutti! 🙂

MUFFIN CON LE GOCCE DI CIOCCOLATO: LA RICETTA DEL MUFFIN PERFETTO

MUFFIN CON LE GOCCE DI CIOCCOLATO

MUFFIN CON LE GOCCE DI CIOCCOLATO

Alla ricerca del muffin perfetto: il muffin con le gocce di cioccolato

In questo blog, aperto da quasi un anno mancava una ricetta imprescindibile: quella dei muffin con le gocce di cioccolato. Per me, che sono la regina dei muffin, è stato molto più semplice approcciarmi ad altre tiplogie di muffin, ma per questi ho una specie di venerazione. Negli anni ho provato una miriade di ricette di muffin con le gocce di cioccolato, ma nessuna era all’altezza delle mie aspettative. A maggior ragione, dovendo dedicargli un post sul blog, volevo che la ricetta fosse da WOW assicurato.

E quindi, mi sono messa alla ricerca del muffin perfetto. Non è stata una ricerca semplice: i tentativi mi hanno portato, a volte, a fare un sonoro buco dell’acqua. Ma non temete: prima della fine di questo post, vi svelerò quale è l’ingrediente segreto per ottenere dei muffin perfetti come quelli che vedete nella foto. I muffin con le gocce di cioccolato che ho preparato prima di questi erano bruttissimi: bassi, secchi e troppo scuri in superficie. Mi ero data per vinta, convinta che non sarei mai riuscita a trovare la ricetta perfetta. Poi, un sabato mattina, mi sono alzata con la voglia di provare solo un’ultima volta: il risultato è stato, nemmeno a dirlo, uno dei migliori. Un muffin umido, spugnosetto, con una cupola bella tonda e pieno di gocce di cioccolato.

L’ingrediente segreto per fare il muffin perfetto è lo YOGURT. Non so dirvi che reazione chimica avvenga, ma lo yogurt è fondamentale per conferire una consistenza perfetta al vostro muffin.

MUFFIN CON LE GOCCE DI CIOCCOLATO
MUFFIN CON LE GOCCE DI CIOCCOLATO

INGREDIENTI PER I MUFFIN CON LE GOCCE DI CIOCCOLATO

  • 200 g di farina
  • 130 g di zucchero
  • 1 uovo
  • un vasetto di yogurt bianco
  • 1/2 bustina di lievito per dolci
  • 100 ml di panna liquida
  • 50 ml di latte
  • una bustina di vanillina
  • 1 pizzico di sale
  • gocce di cioccolato q.b.

COSA OCCORRE PER FARE I MUFFIN CON LE GOCCE DI CIOCCOLATO: Una frusta a mano, pirottini di alluminio per i muffin, pirottini di carta per i muffin, ciotole varie…tanta tenacia: prima o poi i vostri obiettivi li raggiungerete.

PROCEDIMENTO PER I MUFFIN CON LE GOCCE DI CIOCCOLATO

  1. Preriscaldate il forno a 180°C.
  2. In una ciotola ponete tutti gli ingredienti secchi: la farina, lo zucchero, il lievito per dolci, la vanillina e, infine, il pizzico di sale.
  3. In un’altra ciotola mescolate gli ingredienti liquidi: l’uovo leggermente sbattuto, il latte, lo yogurt e la panna.
  4. Unite gli ingredienti liquidi a quelli secchi. Mescolateli fino a che non si saranno amalgamati.
  5. Aggiungete, in ultimo, anche le gocce di cioccolato.
  6. Riempite i pirottini per 3/4. Se volete decorate la superficie dei muffin con altre gocce di cioccolato.
  7. Infornate i muffin con le gocce di cioccolato a 180°C per 25 minuti. Fate la prova stecchino per controllare la cottura.
  8. Sfornate i muffin, lasciateli intiepdire prima di provarli.
MUFFIN CON LE GOCCE DI CIOCCOLATO
MUFFIN CON LE GOCCE DI CIOCCOLATO

Spero che i miei muffin con le gocce di cioccolato vi siano piaciuti.

Buona Sweet therapy a tutti