BARRETTE DI RISO SOFFIATO E CIOCCOLATO

BARRETTE DI RISO SOFFIATO E CIOCCOLATO
BARRETTE DI RISO SOFFIATO E CIOCCOLATO

LA RICETTA DELLE BARRETTE DI RISO SOFFIATO E CIOCCOLATO

Quest’anno mi sono ripromessa di inserire nel mio blog più ricette veloci, come queste barrette di riso soffiato e cioccolato. Le ricette veloci e senza cottura permettono, infatti, di preparare dolci golosi con il minimo sforzo. Lungi dal riprodurre la bontà dei Ciocorì, durante il viaggio di ritorno dal mare mi sono venute in mente queste barrette che avevo notato su un libro dedicato a ricette a base di cioccolato. Per fare le barrette di riso soffiato e cioccolato servono meno di cinque minuti escludendo, ovviamente, il loro tempo di rassodamento. Infatti, le ho preparate durante una domenica lenta piovosa, arrivata alla fine di una settimana pienissima di cose da fare.

Gli unici ingredienti che vi servono sono il riso soffiato e il cioccolato fondente e al latte. Nulla di più nulla di meno. Dopo aver sciolto il cioccolato non vi resta che unire il riso soffiato e il gioco è fatto. Quando il riso soffiato si sarà asciugato tagliate a quadretti e consumate a piacere accompagnando con un bel libro.

Ingredienti per le barrette di riso soffiato e cioccolato

  • 50 g di riso soffiato
  • 70 g di cioccolato fondente
  • 70 g di cioccolato al latte

Cosa occorre per fare le barrette di riso soffiato e cioccolato: una ciotola e un pentolino per fondere il cioccolato a bagnomaria, un cucchiaio di legno, carta da forno, una teglia rettangolare…poco tempo per preparare qualcosa di buono! 🙂

Procedimento per preparare le barrette di riso soffiato e cioccolato

  1. Cominciate facendo sciogliere i due cioccolati a bagnomaria. In alternativa, per risparmiare tempo, potete scioglierli con il microonde.
  2. Unite il riso soffiato al cioccolato fuso.
  3. Successivamente mescolate bene fino a ottenere un composto omogeneo.
  4. Trasferite il composto in una teglia che avrete precedentemente foderato con carta da forno.
  5. Livellate bene il composto.
  6. Quindi, lasciate asciugare.
  7. Dopo circa due ore tagliare ricavando delle barrette
  8. Lasciate rassodare per altri 30 minuti e poi gustate le barrette di riso soffiato e cioccolato.

Se preferite delle barrette più compatte e più cioccolatose vi consiglio di utilizzare 100 g di cioccolato al latte e 100 g di cioccolato fondente.

 

Per rendere le vostre barrette di riso soffiato e cioccolato ancora più golose potete aggiungere della farina di cocco sulla superficie.

Vi ricordo che potete stampare la ricetta delle barrette di riso soffiato e cioccolato cliccando sull’icona “Print Friendly”.

Buona Sweet therapy a tutti!

MUFFIN AL CIOCCOLATO VEGANI: RICETTA SENZA UOVA E LATTE

MUFFIN AL CIOCCOLATO VEGANI
MUFFIN AL CIOCCOLATO VEGANI

LA RICETTA DEI MUFFIN AL CIOCCOLATO VEGANI

Il blog compie quasi due anni e, piano piano, comincio a raccogliere le prime soddisfazioni di cui sono complici anche questi deliziosi muffin al cioccolato vegani. Infatti, qualche mese fa, seguendo la pagina di “Tentar non cuoce” su Instagram, avevo notato un post in cui chiedevano ai followers: “Sei cintura nera di muffin?”. Il sito, infatti, chiedeva ai suoi lettori di inviare delle ricette di muffin. Non c’è stato bisogno di chiederlo due volte. Mi sono impegnata a fondo per fare delle belle foto, ho impaginato bene la ricetta e con un clic ho spedito la ricetta dei muffin al cioccolato vegani che avevo preparato proprio in quei giorni.

Le settimane passavano e quasi mi ero scordata di avergli inviato la ricetta quando, come per magia, un bel pomeriggio mi arriva una notifica su Instagram: “Tentar non cuoce” aveva pubblicato sul suo sito la ricetta dei miei muffin al cioccolato vegani. Non sapete quanto fossi felice. QUI trovate la ricetta pubblicata da loro. Questa piccola soddisfazione mi aveva insegnato che se ci si impegna a fondo si possono raggiungere mete lontane e vicine. Questa, per me, era una gran bella soddisfazione, proprio in un momento molto delicato in cui avevo la necessità di un dolce incoraggiamento.

Ingredienti per i muffin al cioccolato vegani

  • 150g di farina 00
  • 150 g di farina integrale
  • 150 g di zucchero di canna
  • 30 g di cacao amaro in polvere
  • 100 g di cioccolato fondente
  • 180 ml di latte di soia o altra bevanda vegetale
  • 120 ml di olio di semi di mais
  • una bustina di lievito per dolci
  • gocce di cioccolato fondente q.b.
  • un pizzico di sale
  • una mela grattugiata
  • i semi di una bacca di vaniglia o una bustina di vanillina

 

Cosa occorre per fare i muffin al cioccolato vegani: Due ciotole, una spatola per dolci, una frusta a mano, pirottini di alluminio per i muffin, pirottini di carta per i muffin…voglia q.b. per raggiungere piccole e grandi soddisfazioni.

 

Procedimento per i muffin al cioccolato vegani

  1. Preriscaldate il forno a 180°C.
  2. Fate fondere il cioccolato fondente a bagnomaria e poi fatelo raffreddare.
  3. In una ciotola radunate tutti gli ingredienti secchi: le farine, il cacao, lo zucchero di canna, il lievito, la vanillina e il pizzico di sale.
  4. In un’altra ciotola ponete tutti gli ingredienti liquidi: il latte di soia, l’olio di semi di mais e la mela grattugiata. Miscelateli con l’aiuto di una frusta a mano.
  5. Unite gli ingredienti liquidi a quelli secchi e mescolateli fino a ottenere un composto omogeneo. Non mescolate troppo: questo è il segreto per ottenere dei muffin dalla forma perfetta.
  6. Unite, in ultimo, anche il cioccolato fondente fuso e mescolate.
  7. Riempite i pirottini dei muffin per 3/4 e decorate la superficie dei muffin al cioccolato vegani con le gocce di cioccolato fondente.
  8. Infornate i muffin al cioccolato vegani a 180°C per circa 25 minuti. Fate la prova stecchino per controllare la cottura.
  9. Infine, estraete i muffin dal forno e lasciate raffreddare prima di servire.
MUFFIN AL CIOCCOLATO VEGANI
MUFFIN AL CIOCCOLATO VEGANI

Per rendere ancora più golosi i muffin al cioccolato vegani potete aggiungere le gocce di cioccolato direttamente nell’impasto.

Buona Sweet therapy a tutti! 🙂

TORTA AL CIOCCOLATO SENZA UOVA E SENZA LATTE

TORTA AL CIOCCOLATO SENZA UOVA E SENZA LATTE
TORTA AL CIOCCOLATO SENZA UOVA E SENZA LATTE

La ricetta di questa torta al cioccolato senza uova e senza latte risale, per la verità, a un po’ di mesi fa. Tuttavia i troppi impegni mi hanno impedito di dedicarle un post adeguato. Purtroppo il caldo è arrivato, ma questa torta al cioccolato senza uova e senza latte è freschissima se tenuta in frigorifero e vi ricaricherà quando tornerete a casa dal lavoro stanchi e accaldati. Infatti, pensavo intensamente a questa torta al cioccolato senza uova e senza latte in questi giorni. Mi sento un po strana: nella mia vita stanno cambiando rapidamente molte cose: decisioni da prendere, nuove strade da scoprire. Le novità possono spaventare, ma la cosa fondamentale è non farsi bloccare dalla paura. Ogni volta che la paura mi assale faccio due cose. In primo luogo penso che, in realtà, ciò che temo maggiormente è stare ferma in attesa che qualcosa cada dal cielo. In secondo luogo mi chiudo in cucina e preparo qualcosa di buono come questa torta al cioccolato senza uova e senza latte: una vera panacea per silenziare tutti  pensieri. La ricetta di questa torta soffice e cioccolatosa l’ho presa dal sito Vegolosi: QUI la ricetta.

INGREDIENTI PER LA TORTA AL CIOCCOLATO SENZA UOVA E SENZA LATTE

  • 100 g di farina di farro integrale o farina di grano integrale
  • 50 g di farina 00
  • 120 g di zucchero di canna
  • 8 g di lievito per dolci (potete usare il cremor tartaro)
  • 35 g di cioccolato fondente
  • 25 g di cacao amaro
  • 100 g di olio di semi di mais
  • 200 g di latte di soia o altro latte vegetale
  • 1 pizzico di sale
  • una bustina di vanillina
  • una piccola mela grattugiata
  • la scorza di un’arancia
  • 1/2 cucchiaino di zenzero

COSA OCCORRE PER LA TORTA AL CIOCCOLATO SENZA UOVA E SENZA LATTE:

Una ciotola, una frusta a mano, una tortiera con il diametro di 18 cm, carta da forno…giornate un po’ tristi che si possono risollevare grazie a una fetta di torta.

PROCEDIMENTO PER LA TORTA AL CIOCCOLATO SENZA UOVA E SENZA LATTE

  1. Preriscaldate il forno a 180°C.
  2. Fate sciogliere il cioccolato fondente a bagnomaria.
  3. In una ciotola setacciate le farine, il lievito per dolci, il cacao in polvere. Aggiungete gli altri ingredienti secchi: lo zucchero di canna, la vanillina e, infine, il pizzico di sale.
  4. In un’altra ciotola ponete l’olio di semi di mais, il latte di soia, , la mela grattugiata e la scorza di arancia. Mescolate fino a che gli ingredinti non si saranno amalgamati.
  5. Unite gli ingredienti liquidi a quelli secchi e aggiungete, in ultimo, anche il cioccolato fondente fuso e intiepidito. Mescolate fino a ottenere un impasto omogeneo.
  6. Trasferite l’impasto della torta al cioccolato senza uova e senza latte in una tortiera con il diametro di 18 cm.
  7. Infornate a 180°C per 35 minuti circa. Fate la prova stecchino per controllare la cottura.
  8. Estraete la torta al cioccolato senza uova e senza latte dal forno. Lasciate raffreddare e decorate, a piacere, con zucchero a velo.
TORTA AL CIOCCOLATO SENZA UOVA E SENZA LATTE
TORTA AL CIOCCOLATO SENZA UOVA E SENZA LATTE

 

RICETTA TARTUFI DI CIOCCOLATO

TARTUFI DI CIOCCOLATO
TARTUFI DI CIOCCOLATO

Non so perchè, ma ho sempre pensato che i tartufi di cioccolato fossero difficili da fare…ma quanto mi sbagliavo? Fare i tartufi di cioccolato è semplicissimo, non portano via molto tempo, sono molto scenografici e, siccome non guasta, anche deliziosi. Ho preparato i tartufi di cioccolato per il pranzo di Natale, ma vanno bene in qualsiasi momento dell’anno e, perchè no, sono un ottimo fine pasto per la cena di San Valentino.

Essendo piccoli non riempiono eccessivamente e, soprattutto, uno tira l’altro. Per la copertura io ho utilizzato il cocco grattugiato, il cacao in polvere e la granella di nocciole…voi potete scegliere quella che preferite. E se non avete una dolce metà con cui condividere i tartufi di cioccolato radunate tutte le vostre amiche single e organizzate una bella cena: i tartufi di cioccolato saranno sicuramente graditi. Siccome era la prima volta che preparavo i tartufi di cioccolato mi sono affidata alla ricetta di Giallo Zafferano che trovate QUI.

"<yoastmark

"<yoastmark

"<yoastmark

 

INGREDIENTI

  • 150 g di cioccolato fondente
  • 100 g di cioccolato al latte
  • 150 g di panna fresca liquida
  • Per la copertura: cacao amaro in polvere q.b., cocco rapè q.b., granella di nocciole q.b.

 

COSA OCCORRE PER FARE I TARTUFI DI CIOCCOLATO: Pirottini di carta per, una frusta a mano, un pentolino, ciotole varie, un cucchiaino…voglia q.b. di preparare dei dolcetti buonissimi 🙂

 

PROCEDIMENTO

  1. Tritate il cioccolato fondente e il cioccolato al latte.
  2. Fate scaldare la panna in un pentolino. Quando avrà raggiunto il bollore, toglietela dal fuoco e aggiungete il cioccolato fondente tritato.
  3. Mescolate energicamente con una frusta a mano fino a ottenere un composto cremoso e setoso privo di grumi.
  4. Trasferite la ganache al cioccolato in una ciotola e ponetela a raffreddare in frigorifero, fino a che non si sarà sufficientemente solidificato. Ponete attenzione a non farlo solidificare troppo, altrimenti sarebbe difficoltoso confezionare i tartufi.
  5. Con l’aiuto di due cucchiaini preparate delle palline che dovranno avere un peso di circa 15 grammi.
  6. Ponete di nuovo i tartufi in frigorifero per almeno 30 minuti.
  7. Trascorso il tempo di raffreddamento passate le palline ottenute nelle coperture che avrete precedentemente preparato: il cacao in polvere, il cocco rapè e , infine, la granella di nocciole.
  8. Adagiate i tartufi sui pirottini di carta.

I tartufi al cioccolato sono pronti: utilizzateli al meglio per la cena di San Valentino!

Buona Sweet therapy a tutti!

CIAMBELLONE AL CIOCCOLATO

CIAMBELLONE AL CIOCCOLATO
CIAMBELLONE AL CIOCCOLATO

A Natale una mia cara amica mi ha regalato un bel libro dove sono contenute unicamente ricette a base di cioccolato, tra cui anche quella di questa ciambellone al cioccolato con glassa di cioccolato bianco: una torta assolutamente divina. Per l’occasione sono andata a comprare uno stampo per ciambella tutto nuovo che ha una bellissima decorazione sul fondo e permette di ottenere delle ciambelle perfette.

Mi sono concessa questo piccolo regalo, unitamente a un nuovo vassoio che vedrete in un prossimo post, perchè i visitatori del mio blog stanno aumentando sensibilmente di giorno in giorno. Io non so cosa sia successo perchè vi assicuro che non ho fatto assolutamente nulla. E’ stata una cosa bella e inaspettata, quasi una magia…e ogni tanto le magie servono, soprattutto nelle giornate grigie e tristi. Proprio dopo questo avvenimento mi sono chiesta cosa mi spinga a scrivere ancora, anche se a volte sono stanca e le foto non sono proprio o le ricette non vengono come dovrebbero (beh, in quel caso la ricetta non la metto).

Forse è la consapevolezza che in questo spazio tutto mio posso fare una delle cose che mi riesce meglio, ossia fare i dolci. Forse perchè regalandovi le mie ricette vorrei farvi provare le stesse emozioni che provo io quando cucino, o forse perchè vorrei che le giornate storte potessero magicamente raddrizzarsi grazie a una fetta di torta di mele o perchè no, grazie a un buon ciambellone al cioccolato.

 

INGREDIENTI PER IL CIAMBELLONE AL CIOCCOLATO

Per il ciambellone

  • 200 g di farina + q.b. per lo stampo
  • 100 g di fecola di patate
  • 3 uova
  • 150 g di zucchero
  • 100 ml di latte
  • 130 g di burro + q.b. per lo stampo
  • 3 cucchiai di cacao amaro in polvere
  • 100 g di cioccolato fondente
  • una bustina di vanillina
  • lievito per dolci: una bustina
  • un pizzico di sale

Per la glassa di cioccolato bianco

  • 100 g di cioccolato bianco
  • 50 g di burro

 

COSA OCCORRE PER FARE IL CIAMBELLONE AL CIOCCOLATO: Uno stampo per ciambella, uno sbattitore elettrico, ciotole varie, una spatola per dolci…voglia q.b. di continuare a seguire la propria strada anche se questo comporta un po’ di fatica…

 

PROCEDIMENTO

  1. Preriscaldate il forno a 180°C.
  2. Fate sciogliere il cioccolato fondente a bagnomaria insieme al burro. Lasciate intiepidire il composto.
  3. In una ciotola ponete le uova con lo zucchero la vanillina e il pizzico di sae. Montate fino a ottenere un composto chiaro, soffice e spumoso.
  4. Unite il cioccolato fondente e il burro fusi alla miscela di uova e zucchero.
  5. Setacciate la farina con la fecola di patate e il lievito per dolci. Unite le polveri setacciate al resto degli ingredienti alternando con il latte.
  6. Trasferite l’impasto del ciambellone al cioccolato in uno stampo da ciambella.
  7. Infornate il ciambellone al cioccolato a 180°C per 40-45 minuti. Fate la prova stecchino per controllare la cottura.
  8. Per preparare la glassa fate sciogliere completamente il cioccolato bianco e il burro a bagnomaria.
  9. Decorate, a piacere, il ciambellone al cioccolato con la glassa di cioccolato bianco.

Sapete cosa vi dico: questo mercoledì non è stato dei migliori…per la verità tutta la settimana non è stata un granchè e per renderla migliore ho deciso che farò i muffin di carote e arancia con fiocchi d’avena e posterò la ricetta settimana prossima.

Per rimanere aggiornati con la mia Sweet therapy cercatemi su Instagram come @mary_sweet_mary

Buona Sweet therapy a tutti!