TARTUFI DI OREO: GLI OREO TRUFFLES

Tartufi di oreo
TARTUFI DI OREO

LA RICETTA DEI TARTUFI DI OREO

Ci sono giorni che nascono storti, senza un perché, e in quei giorni si avrebbe bisogno dei tartufi di oreo. Mi è capitato proprio l’altro giorno: un martedì da dimenticare iniziato con l’emicrania e proseguito con ritmi lavorativi assurdi, file che non si scaricavano, memorie senza spazio e chi più ne ha più ne metta. Mi chiedo spesso se queste giornate siano realmente così brutte o se io non sia in grado di cogliere la loro particolarità. Ad ogni modo in questi giorni vorrei solo rintanarmi sotto le coperte e aspettare che la giornata volga al termine nel più breve tempo possibile.

Però, troppo spesso, i numerosi impegni mi impediscono di farlo e l’unica cosa che riesce a risollevare il mio umore è un buon dolcetto, come questi tartufi di Oreo. Personalmente mi piacciono molto gli Oreo e mi diverto a scoprire nuove ricette che li contengano. Questa, in particolare, l’avevo intravista QUI ed ero rimasta sbalordita dalla sua semplicità. Infatti, per realizzare gli Oreo truffles, servono solo tre ingredienti: i biscotti Oreo, del mascarpone e del cioccolato bianco. Non serve il forno e si fanno in pochissimo tempo. Un morso a queste piccole delizie e il mondo non sarà mai sembrato tanto bello.

Ingredienti per i tartufi di Oreo

  • 24 biscotti Oreo
  • 120g di mascarpone
  • 150g di cioccolato bianco
Cosa occorre per fare i tartufi di Oreo: una ciotola, un frullatore, un cucchiaio e una giornata che non vuole proprio raddrizzarsi!

Procedimento per preparare i tartufi di Oreo

  1. Per prima cosa frullate i biscotti Oreo.
  2. Successivamente metteteli n una ciotola e unite il mascarpone.
  3. Mescolate i due ingredienti fino a ottenere un impasto omogeneo.
  4. Ricavate tante palline del diametro di circa 2 cm.
  5. Ponete i vostri tartufi nel congelatore per circa 30 minuti.
  6. Tirateli fuori solo quando saranno ben rassodati.
  7. Nel frattempo sciogliete il cioccolato bianco a bagnomaria. Per evitare che si formino grumi aggiungete mezzo cucchiaio di olio di semi di mais. Lasciate che il cioccolato si raffreddi leggermente.
  8. Infine, prendete i tartufi, immergeteli nel cioccolato bianco e appoggiateli  su un piatto. Prima di mangiarli lasciate che il cioccolato si indurisca.

 

TARTUFI DI OREO

TARTUFI DI OREO

Per la copertura dei tartufi di Oreo potete usare del cioccolato fondente o al latte. 

Adoro queste piccole dolcezze e non vedo l’ora di rifarle.

Vi ricordo che potete salvare o stampare la ricetta dei tartufi di Oreo cliccando sull’icona “Print Friendly”.

Buona sweet therapy a tutti! 🙂

CIAMBELLONE AL CIOCCOLATO

CIAMBELLONE AL CIOCCOLATO
CIAMBELLONE AL CIOCCOLATO

A Natale una mia cara amica mi ha regalato un bel libro dove sono contenute unicamente ricette a base di cioccolato, tra cui anche quella di questa ciambellone al cioccolato con glassa di cioccolato bianco: una torta assolutamente divina. Per l’occasione sono andata a comprare uno stampo per ciambella tutto nuovo che ha una bellissima decorazione sul fondo e permette di ottenere delle ciambelle perfette.

Mi sono concessa questo piccolo regalo, unitamente a un nuovo vassoio che vedrete in un prossimo post, perchè i visitatori del mio blog stanno aumentando sensibilmente di giorno in giorno. Io non so cosa sia successo perchè vi assicuro che non ho fatto assolutamente nulla. E’ stata una cosa bella e inaspettata, quasi una magia…e ogni tanto le magie servono, soprattutto nelle giornate grigie e tristi. Proprio dopo questo avvenimento mi sono chiesta cosa mi spinga a scrivere ancora, anche se a volte sono stanca e le foto non sono proprio o le ricette non vengono come dovrebbero (beh, in quel caso la ricetta non la metto).

Forse è la consapevolezza che in questo spazio tutto mio posso fare una delle cose che mi riesce meglio, ossia fare i dolci. Forse perchè regalandovi le mie ricette vorrei farvi provare le stesse emozioni che provo io quando cucino, o forse perchè vorrei che le giornate storte potessero magicamente raddrizzarsi grazie a una fetta di torta di mele o perchè no, grazie a un buon ciambellone al cioccolato.

 

INGREDIENTI PER IL CIAMBELLONE AL CIOCCOLATO

Per il ciambellone

  • 200 g di farina + q.b. per lo stampo
  • 100 g di fecola di patate
  • 3 uova
  • 150 g di zucchero
  • 100 ml di latte
  • 130 g di burro + q.b. per lo stampo
  • 3 cucchiai di cacao amaro in polvere
  • 100 g di cioccolato fondente
  • una bustina di vanillina
  • lievito per dolci: una bustina
  • un pizzico di sale

Per la glassa di cioccolato bianco

  • 100 g di cioccolato bianco
  • 50 g di burro

 

COSA OCCORRE PER FARE IL CIAMBELLONE AL CIOCCOLATO: Uno stampo per ciambella, uno sbattitore elettrico, ciotole varie, una spatola per dolci…voglia q.b. di continuare a seguire la propria strada anche se questo comporta un po’ di fatica…

 

PROCEDIMENTO

  1. Preriscaldate il forno a 180°C.
  2. Fate sciogliere il cioccolato fondente a bagnomaria insieme al burro. Lasciate intiepidire il composto.
  3. In una ciotola ponete le uova con lo zucchero la vanillina e il pizzico di sae. Montate fino a ottenere un composto chiaro, soffice e spumoso.
  4. Unite il cioccolato fondente e il burro fusi alla miscela di uova e zucchero.
  5. Setacciate la farina con la fecola di patate e il lievito per dolci. Unite le polveri setacciate al resto degli ingredienti alternando con il latte.
  6. Trasferite l’impasto del ciambellone al cioccolato in uno stampo da ciambella.
  7. Infornate il ciambellone al cioccolato a 180°C per 40-45 minuti. Fate la prova stecchino per controllare la cottura.
  8. Per preparare la glassa fate sciogliere completamente il cioccolato bianco e il burro a bagnomaria.
  9. Decorate, a piacere, il ciambellone al cioccolato con la glassa di cioccolato bianco.

Sapete cosa vi dico: questo mercoledì non è stato dei migliori…per la verità tutta la settimana non è stata un granchè e per renderla migliore ho deciso che farò i muffin di carote e arancia con fiocchi d’avena e posterò la ricetta settimana prossima.

Per rimanere aggiornati con la mia Sweet therapy cercatemi su Instagram come @mary_sweet_mary

Buona Sweet therapy a tutti!

ROSE DEL DESERTO CIOCCOLATO BIANCO E MANDORLE

Rose del deserto cioccolato bianco e mandorle
ROSE DEL DESERTO CIOCCOLATO BIANCO E MANDORLE

Io adoro queste rose del deserto cioccolato bianco e mandorle. Per la verità la ricetta non è mia: l’ho adocchiata quasi un anno fa sul blog Ho voglia di dolce … e da quando l’ho scoperta non l’ho più lasciata. Infatti, ogni volta che c’è un’occasione speciale, preparo queste rose del deserto cioccolato bianco e mandorle: oltre che essere molto buone sono molto belle da vedere.

L’occasione per cui le ho preparate è stata una pausa pranzo con la mia amica Serena. Serena, il mio angolo di Toscana, e una super futura mamma, è la proprietaria della Libreria Volante, un luogo che adoro in cui passerei tutte le mie giornate. Ho scoperto quella libreria a metà marzo e da allora ci vado ogni settimana per fare scorpacciate di libri e per scambiare qualche chiacchiera con i librai, vera anima di quel delizioso posto. Questa settimana Serena mi ha chiesto se volessi passare la pausa pranzo con lei e io ho accettato. Le ho portato queste rose del deserto cioccolato bianco e mandorle che abbiamo mangiato chiacchierando di libri, di come è nata la libreria e di come la prossima settimana la Libreria Volante si trasformerà nella città di Istanbul.

Le rose del deserto hanno ricevuto l’assoluta approvazione di Serena, ma anche di tutta la mia famiglia. Infatti, mio papà, assolutamente entusiasta, ha elargito questi dolcetti a tutti e quando sono arrivata a casa ne erano avanzate solo tre (quelle che vedete nella foto). Mia mamma mi ha chiesto se settimana prossima posso rifargliele così le porta alle sue amiche.

 

INGREDIENTI PER LE ROSE DEL DESERTO CIOCCOLATO BIANCO E MANDORLE

  • 120 g di farina 00
  • 50 g di fecola di patate
  • 100 g di burro
  • 80 g di zucchero
  • 1 uovo
  • 100 g di mandorle pelate
  • 100 g di cioccolato bianco
  • corn flakes q.b.
  • la buccia grattugiata di un limone
  • 1/2 bustina di lievito per dolci (8 grammi)
  • una bustina di vanillina
  • 1 pizzico di sale

COSA OCCORRE PER FARE LE ROSE DEL DESERTO CIOCCOLATO BIANCO E MANDORLE: Un frullatore, ciotole varie, una spatola per dolci, carta forno…e un bel pomeriggio da passare con una persona speciale 🙂

 

PROCEDIMENTO:

  1. Preriscaldate il forno a 180°C.
  2. Fate ammorbidire il burro.
  3. Frullate le mandorle pelate fino a ottenere una sorta di farina.
  4. Riducete il cioccolato bianco in piccoli pezzettini.
  5. Ponete tutti gli ingredienti in una ciotola: la farina, lo zucchero, la fecola di patate, il burro, l’uovo, la farina di mandorle, il lievito, la vanillina, il pizzico di sale e la buccia grattugiata di un limone.
  6. Mescolate fino a ottenere un impasto non troppo molle.
  7. Aggiungete il cioccolato ridotto a pezzettini e amalgamate il tutto.
  8. Prendete l’impasto e fate delle palline non troppo grandi.
  9. Fate rotolare le palline nei corn flakes.
  10. Adagiate le rose del deserto cioccolato bianco e mandorle su una teglia che avrete, precedentemente, foderato con carta da forno.
  11. Infornate a 180°C per circa 15 minuti o fino a che non saranno dorate.

Queste rose del deserto cioccolato bianco e mandorle sono assolutamente strepitose…gustatele con una bella tazza di tè. 🙂

Buona Sweet therapy a tutti!!! 🙂

BISCOTTI AL CACAO, NOCCIOLE E CIOCCOLATO BIANCO

BISCOTTI AL CACAO, NOCCIOLE E CIOCCOLATO BIANCO
BISCOTTI AL CACAO, NOCCIOLE E CIOCCOLATO BIANCO

LA RICETTA DEI BISCOTTI AL CACAO, NOCCIOLE E CIOCCOLATO BIANCO

Era da un po’ di tempo che avevo in mente di preparare questi biscotti al cacao, nocciole e cioccolato bianco. Per questo primo San Valentino, che passerò con voi lettori, voglio proporre ricette semplici che possiate preparare per la persona che amate di più…mi piacerebbe che fra voi ci fosse anche qualche maschietto che prepara questi biscotti alla propria moglie, compagna o fidanzata…io, per lo meno, sarei molto felice di riceverli!

Sapete -mi rivolgo sia agli uomini che alle donne- per rendere felice la persona che amate, non è necessario fare gesti eclatanti: a volte basta solo una parola dolce, un sorriso sincero, un’attenzione in più, una piccola sorpresa e nulla di più…basta far capire all’altro che voi ci siete e su di lui/lei potete contare. Sembra che però questo obiettivo sia del tutto irraggiungibile (almeno per me). Per cui, almeno nella festa dedicata all’amore, facciamo un piccolo sforzo e dimostriamo alla nostra dolce metà che noi ci siamo.

Nei dolci di San Valentino protagonisti assoluti non possono essere che il cacao e il cioccolato, forse in virtù del loro potere afrodisiaco in grado di scongelare anche i cuori più gelidi. Infatti, questi biscotti al cacao, nocciole e cioccolato bianco  contengono nell’impasto il cacao e sono decorati con del cioccolato bianco. Nonostante sia la prima volta che preparo una frolla al cacao, devo dire che il risultato è ottimo. A dire la verità, l’unica difficoltà che ho incontrato nella preparazione dei biscotti al cacao, nocciole e cioccolato bianco, riguarda il tempo di cottura: siccome l’impasto è scuro non si riesce a controllarlo perfettamente e bisogna adeguarsi in base al profumo sprigionato dai biscotti.

INGREDIENTI PER I BISCOTTI AL CACAO, NOCCIOLE E CIOCCOLATO BIANCO

  • 200 g di farina 00
  • 40 g di cacao amaro in polvere
  • 50 g di nocciole tostate
  • 120 g di burro ammorbidito
  • 130 g di zucchero
  • 1 uovo
  • 1/2 bustina di lievito per dolci (8 grammi)
  • 1 bustina di vanillina
  • 1 pizzico di sale
  • Per guarnire: 50 g di cioccolato bianco

COSA TI OCCORRE PER FARE I BISCOTTI AL CACAO: Un mattarello, un tritatutto, carta da forno, un setaccio, stampini a forma di cuore e tanta voglia di stupire la vostra dolce metà con semplicità 🙂

Procedimento per i biscotti al cacao, nocciole e cioccolato bianco

  1. Mettete le nocciole tostate nel mixer e frullatele finemente.
  2. Ponete la farina e il cacao setacciati a fontana su di una spianatoia.
  3. Aggiungete tutti gli altri ingredienti: la polvere di nocciole, l’uovo, il burro ammorbidito, lo zucchero, il lievito, la vanillina e, infine, il pizzico di sale.
  4. Impastate gli ingredienti molto rapidamente fino a ottenere un panetto liscio e omogeneo.
  5. Ponetelo a riposare in frigorifero per almeno 30 minuti.
  6. Una volta passato il tempo di riposo riprendete la vostra frolla e, con l’aiuto di un mattarello, stendetela fino a ottenere uno spessore di 5 mm.
  7. Con le formine ricavate i vostri cuoricini.
  8. Recuperate i ritagli di pasta, formate un nuovo panetto e ricavate altri deliziosi cuoricini.
  9. Adagiate i biscotti su una teglia che avrete precedentemente foderato con carta da forno.
  10. Infornate i biscotti nel forno già caldo a 180°C per 13-15 minuti.
  11. Una volta cotti, estraeteli dal forno e fateli raffreddare.
  12. Intanto che i biscotti si raffreddano prendete il cioccolato bianco e fatelo fondere a bagnomaria.
  13. Fate colare, con l’aiuto di un cucchiaio, il cioccolato bianco sui vostri biscotti…non è importante essere precisi…
  14. Lasciateli asciugare e poi regalateli alla persona che amate di più.

Il segreto per realizzare questi biscotti è setacciare per bene gli ingredienti secchi: il cacao, in particolar modo, tende a formare grumi. Qualora la decorazione con il cioccolato bianco dovesse sembrarvi troppo complicata potete semplicemente far fondere il cioccolato e immergervi per metà i vostri biscotti creando così un bel contrasto di chiaroscuro. In ogni caso, vi consiglio di aggiungere il cioccolato bianco che serve a smorzare l’amaro del cacao. Non vi resta che mettervi all’opera!!!

Buona Sweet therapy a tutti!!! 🙂

Vi ricordo che potete stampare la ricetta dei biscotti al cacao, nocciole e cioccolato bianco cliccando sull’icona “Print Friendly”.