PANE INTEGRALE FATTO IN CASA SENZA MACCHINA DEL PANE

PANE INTEGRALE
PANE INTEGRALE

Credo che le cose più semplici siano anche le più buone e questo pane integrale ne è la prova certa. Sabato scorso, dopo aver passato una settimana infernale, mi sono concessa una passeggiata in riva al lago: ero stanca, agitata e triste. Come al solito avvertivo il bisogno di preparare un dolce perchè ero sicura che mi avrebbe risollevato il morale. Tuttavia non riuscivo a capire che cosa volessi veramente: una torta soffice? dei biscotti? dei muffin?

Più ci pensavo e più i pensieri mi si aggrovigliavano nella testa…per la prima volta non sapevo che cosa preparare. Di una cosa ero certa: avevo voglia di mettere le mani in pasta e veder crescere qualcosa. Dopo svariati e infiniti pensieri mi sono ricordata di avere nella dispensa della farina integrale che non usavo da un po’ di tempo ma, più di ogni altra cosa, ho pensato alle buonissime marmellate che ho fatto in questi mesi (ecco qui la ricetta della mia marmellata di arance) e unendo le due cose ho deciso di fare il pane integrale: un pane soffice da fare a fette che si sposasse alla perfezione con la marmellata.

Amo fare i lievitati, anche se mi accosto a loro con una certa titubanza: ho paura di far qualcosa di sbagliato con il lievito e, per me, il rischio che l’impasto non si gonfi è sempre dietro l’angolo. Per fare il pane utilizzo, solitamente, la macchina del pane, ma questa volta volevo provare a fare tutto da sola e valutare poi il risultato. Ho unito tutti gli ingredienti fino a ottenere un bell’impasto che ho coccolato e massaggiato a lungo e poi l’ho messo a riposare in una ciotola. All’inizio ero un po’ spaventata perchè l’impasto del mio pane integrale non cresceva, però poi sono andata a riposarmi anch’io, l’ho messo ben al calduccio e lui si è gonfiato, tanto che, al mio risveglio, strabordava dalla ciotola in cui era inserito: non sapete che sollievo!!! 🙂

Dopo aver inserito l’impasto del pane integrale in uno stampo da plumcake l’ho lasciato gonfiare ancora un po’ e poi l’ho messo nel forno per la cottura. Il risultato è quello che vedete nella foto…per valutare il gusto dovete assolutamente provare la mia ricetta. 🙂

INGREDIENTI PER IL PANE INTEGRALE FATTO IN CASA

  • 500 g di farina integrale (potete usare anche metà di farina normale: in questo caso otterrete un pane semi integrale)
  • 300 ml di acqua leggermente tiepida
  • 3 cucchiaini di zucchero
  • 1 e 1/2 cucchiaini di sale
  • 1 bustina di lievito di birra
  • 2 cucchiai di olio EVO

COSA OCCORRE PER FARE IL PANE INTEGRALE: Uno stampo da plumcake, carta forno, una ciotola e tanta voglia di mettere le mani in pasta!!! 🙂

PROCEDIMENTO

  1. Prendere l’acqua leggermente tiepida, unire lo zucchero, il lievito di birra e mescolate fino a che non si saranno amalgamati.
  2. In una ciotola ponete tutti gli altri ingredienti: la farina integrale, l’olio e il sale.
  3. Unite i due composti e, con l’aiuto di una forchetta, cominciate a impastare.
  4. Successivamente trasferite il tutto su di una spianatoia e impastate energicamente per almeno 10 minuti.
  5. Ponete a riposare l’impasto per il pane integrale in una ciotola al calduccio, avendo cura di coprirlo con un tovagliolo. L’impasto dovrà raddoppiare di volume.
  6. Passato il tempo di riposo riprendete il vostro impasto e inseritelo nello stampo da plumcake che avrete precedentemente foderato con carta forno.
  7. Preriscaldate il forno a 180-200°C.
  8. Lasciate che il vostro impasto si gonfi ancora un pochino e poi infornatelo e cuocetelo per almeno 30 minuti o fino a che la superficie non sarà dorata.
  9. Estraete dal forno il pane integrale e fatelo raffreddare.

La foto che vedete all’inizio della pagina è stata scattata poche ore dopo aver fatto il pane integrale. Personalmente sono rimasta stupita dal risultato ottenuto: ha un gusto particolarmente piacevole che esalta il sapore della marmellata. Si gusta ancor meglio leggermente tostato con un velo di marmellata.

Buona Sweet therapy a tutti!!! 🙂

Print Friendly, PDF & Email