CONFETTURA DI PESCHE E ALBICOCCHE

CONFETTURA DI PESCHE E ALBICOCCHE
CONFETTURA DI PESCHE E ALBICOCCHE

 

La mia passione per le marmellate e le confetture, in particolare per la confettura di pesche e albicocche, ve l’ho già raccontata in tanti post e, solo dall’anno scorso, ho cominciato a farle in casa. Quest’estate, fra mille impegni, non avevo ancora avuto un minuto libero per preparare le confetture. Oggi vi presento la ricetta di questa deliziosa confettura di pesche e albicocche. In estate si potrebbe vivere di solo frutta e la lista è infinita: pesche, albicocche, angurie, meloni, fragole, ciliegie, prugne, uva, lamponi, mirtilli, pere coscia, more…e chi più ne ha, più ne metta.

Il problema è che l’estate, per lo meno dove vivo io, dura sempre troppo poco. Per ovviare a questo “piccolo inconveniente” si può conservare la bontà della frutta estiva facendo delle ottime confetture. Le mie confetture e marmellate contengono solo frutta e zucchero di canna: sono ottime per farcire delle ottime crostate o anche solo per gustarle con del buon pane…farete delle colazioni e delle merende superlative.

 

INGREDIENTI per la confettura di pesche e albicocche

  • 1 kg di pesche
  • un chilo di albicocche
  • 1 kg di zucchero di canna

 

COSA OCCORRE PER FARE LA CONFETTURA DI PESCHE E ALBICOCCHE: Vasetti di vetro per le confetture (vi ricordo che i vasetti di vetro li potete riutilizzare più volte dopo averli accuratamente lavati e sterilizzati, mentre i coperchi li potete usare una sola volta, poi li dovete buttare via), una pentola in acciaio, un cucchiaio di legno, una schiumarola, un frullatore a immersione per frullare la confettura se vi piacciono le confetture vellutate senza pezzi di frutta…e poi tanta voglia di racchiudere la magia dell’estate e portarla con voi per tutto l’inverno!!! 🙂

 

PROCEDIMENTO

  1. Per prima cosa sterilizzate i vasetti di vetro (la procedura la potete trovare QUI).
  2. Lavate accuratamente la frutta e praticate due incisioni sul fondo.
  3. Portate a ebollizione dell’acqua e tuffateci la frutta: fatela scottare solo pochi minuti.
  4. Dopo aver scolato la frutta fatela raffreddare, sbucciate le pesche e le albicocche e togliete i noccioli. La buccia verrà via molto facilmente.
  5. Tagliate la frutta a piccoli pezzettini e trasferitela in una pentola di acciaio.
  6. Mettete la pentola sul tegame e aggiungete lo zucchero di canna.
  7. Fate bollire la confettura di pesche e albicocche per 35-40 minuti fino a che non si sarà sufficientemente addensata.
  8. Trasferite la confettura di pesche e albicocche nei vasetti sterilizzati.
  9. Chiudete perfettamente con i tappi, capovolgete i vasetti e lasciateli così fino a che la confettura di pesche e albicocche non si sarà perfettamente raffreddata.
  10. Quando i vasetti si saranno raffreddati girateli e controllate che si sia formato il sottovuoto.
  11. Conservate i vasetti in un luogo fresco e asciutto al riparo dalla luce.
  12. Aspettate un mese prima di consumare la confettura di pesche e albicocche.

 

Con le quantità di zucchero e frutta indicate otterrete circa 6 vasetti da 250g l’uno. La confettura di pesche e albicocche è pronta…ora non mi resta che gustarla con del buon pane o fare una bella crostata…

 

Buona Sweet therapy a tutti!!! 🙂

Print Friendly, PDF & Email