CINNAMON ROLLS: GIRELLE ALLA CANNELLA PER LA COLAZIONE

Cinnamon rolls
CINNAMON ROLLS

LA RICETTA DEI CINNAMON ROLLS

Se dovessi scegliere un dolce per la colazione di Natale opterei per i cinnamon rolls: delle brioches soffici e burrose che profumano di cannella. Mi piace la tranquillità della mattina di Natale: casa mia è stranamente silenziosa perché i miei genitori sono sempre fuori e io posso dedicarmi con tranquillità alla colazione. Solitamente la faccio davanti all’albero di Natale indugiando su quale regalo aprire per primo, mentre i miei gatti si aggirano curiosi tra i pacchetti.

Preparare i cinnamon rolls è stato veramente semplice e per la prima volta ho impastato con la macchina del pane ottenendo, così, dei cinnamon rolls molto soffici. Io ho lasciato lievitare l’impasto per tutto il pomeriggio, intanto sono andata al lavoro e al mio ritorno l’impasto era pronto per essere lavorato.

Ingredienti per i cinnamon rolls

  • 500 g di farina di Manitoba
  • Una bustina di lievito di birra secco
  • 100 g di zucchero
  • 1 uovo
  • 100 g di burro
  • 220 ml di latte
  • Un pizzico di sale
  • Per il ripieno: 80 g di burro, zucchero di canna q.b è cannella in polvere.
Cosa occorre per preparare i cinnamon rolls: un impastatore o una planetaria, una ciotola, un mattarello, carta da forno e…voglia q.b. di accogliere il Natale!

Procedimento per preparare i cinnamon rolls

  1. Per prima cosa togliere il burro dal frigo, tagliatelle a piccoli pezzettini e lasciate ammorbidire.
  2. Nel frattempo ponete in una ciotola il latte, il lievito di birra secco e due cucchiai di zucchero. Mescolate fino a che il lievito non sarà sciolto.
  3. Intanto, sbattete leggermente l’uovo.
  4. Ora inserite nella planetaria tutti gli ingredienti cominciando con la miscela di latte e lievito, l’uovo, la farina e la restante parte dello zucchero. Ricordatevi di tenere da parte il burro.
  5. A questo punto azionate la planetaria o l’impastatore e lasciate che si crei un impasto compatto e privo di grumi (ci vorranno circa 10 minuti).
  6. Ora potete aggiungere il burro a tocchetti, avendo l’accortezza di non aggiungere il pezzettino successivo fino a che il precedente non sarà stato assorbito.
  7. Quando tutto il burro sarà stato assorbito e l’impasto sarà bello compatto spegnete l’impastatore, trasferite l’impasto in una ciotola, coprite con della pellicola e lasciate lievitare a temperatura ambiente fino a che non sarà raddoppiato di volume.
  8. Trascorso il tempo di lievitazione prendete l’impasto e, con l’aiuto di un mattarello, stendetelo fino a ottenere un rettangolo un po’ più piccolo rispetto alla teglia del forno.
  9. Prendete il burro e spalmatelo su tutto l’impasto. Per facilitarvi in questa operazione vi consiglio di utilizzare del burro molto morbido.
  10. Infine, distribuite lo zucchero di canna e la cannella in polvere su tutta la superficie.
  11. Arrotolate l’impasto fino a ottenere un grosso rotolo.
  12. Tagliate delle grosse fette che abbiano uno spessore di 3 cm circa e disponetele sulla teglia che avrete ricoperto con carta da forno.
  13. Lasciate lievitare le girelle ancora per 30 minuti in un luogo tiepido. Intanto, preriscaldate il forno a 180°C.
  14. Fate cuocere i cinnamon rolls per 25-30 minuti, fino a che la superficie sarà dotata e la casa sarà inondata dall’inconfondibile profumo di brioches.
CINNAMON ROLLS
CINNAMON ROLLS
Potete decorate i cinnamon rolls con della semplice glassa preparata mescolando dello zucchero a velo e pochi cucchiai d’acqua.
Per mantenere intatta la fragranza dei cinnamon rolls vi consiglio di conservarli in un contenitore ermetico.
Vi ricordo che potete salvare o stampare la ricetta dei cinnamon rolls cliccando sull’icona “Print Friendly”.
Cinnamon rolls
CINNAMON ROLLS

Buona sweet therapy a tutti e sweet Christmas! 🙂

CREPES ALLA NUTELLA PER LUNGHE COLAZIONI CHE FANNO SOGNARE

Crepes alla Nutella
CREPES ALLA NUTELLA

LA RICETTA DELLE CREPES ALLA NUTELLA

Ritorno dopo un po’ di tempo con la ricetta delle crepes alla Nutella. Mi è piaciuto creare il set per questa ricetta perché ho avuto l’occasione di pensare a un viaggio che vorrei fare da tempo con destinazione Parigi. Purtroppo, non ho mai avuto la possibilità di visitare e vivere realmente questa splendida città. Tuttavia, posso dire di averla conosciuta un pochino attraverso i libri che ho letto ambientati in questa città unica. Forse sarà un po’ banale associare le crepes alla Francia, ma in fondo quando le preparo mi immagino quanto sarebbe bello poter vivere in quella città e perdermi in ogni suo angolo, nei suoi musei e nei suoi tesori. Per ora Parigi rimane lì nei mie sogni, ma chissà che prima o poi io non riesca a realizzarlo.

Ingredienti per le crepes alla Nutella

  • 250 ml di latte
  • 15 g di burro
  • 125 g di farina 00
  • 25 g di zucchero
  • 2 uova
  • Un pizzico di sale
  • Una bustina di vanillina
  • Nutella q.b.
  • Per guarnire: zucchero a velo

 

Cosa occorre per preparare le crepes alla Nutella: una ciotola, una frusta, una pentola antiaderente, un mestolo… e un sogno che possa diventare reale!

 

Procedimento per preparare le crepes alla Nutella

  1. Per prima cosa fate sciogliere il burro.
  2. Successivamente ponetele uova in una ciotola e unite zucchero, vanillina e il pizzico di sale.
  3. Sbattete leggermente e unite a più riprese la farina alternando con il latte.
  4. Unite, in ultimo, anche il burro fuso raffreddato.
  5. Mescolate bene tutti gli ingredienti fino ad ottenere una pastella fluida.
  6. A questo punto scaldate una padella antiaderente e versate una piccola quantità di pastella.
  7. Quando la crepe comincerà a staccarsi dalla padella giratela con l’aiuto di una spatola e fatela cuocere sull’altro lato.
  8. Quando avrete terminato di cuocere le crepes farcitele con la Nutella e guarnire, a piacere, con zucchero a velo.
Crepes alla Nutella
CREPES ALLA NUTELLA
Le crepes alla Nutella sono pronte e io non vedo l’ora che arrivi il weekend per prepararle.

Anche voi avete un dolce che vi piace gustare quando avete tempo da dedicare alla colazione?

Vi ricordo che potete salvare o stampare la ricetta delle crepes alla Nutella cliccando sull’icona “Pronte friendly”.

Ringrazio tantissimo la mia amica Valentina per avermi portato quella meravigliosa cartolina: Parigi mi sta aspettando ed è pronta ad accogliermi.

Buona sweettherapy therapy a tutti e buona colazione! 🙂

PLUMCAKE AL LIMONE E MANDORLE: RICETTA SENZA LATTE

PLUMCAKE AL LIMONE E MANDORLE
PLUMCAKE AL LIMONE E MANDORLE

LA RICETTA DEL PLUMCAKE AL LIMONE E MANDORLE

Ho preparato questo plumcake al limone e mandorle qualche settimana fa ma, per un motivo o per l’altro, non sono riuscita a postare la ricetta. Infatti, ho deciso di pubblicarlo proprio ora perchè queste ultime giornate piene di impegni e contrattempi mi hanno fatto venire un po’ di nostalgia per le giornate di vacanza in cui l’unica preoccupazione era scegliere il libro da portare in spiaggia. Tuttavia, proprio sul finire dell’estate, ho fermamente deciso che non avrei permesso a elementi esterni, quale il lavoro o altri impegni, di  condizionare la mia vita e che avrei fronteggiato le difficoltà un passo alla volta certa di riuscire ad arrivare ad una soluzione.

Infatti, d’ora in poi, il mio motto sarà: “Se la vita ti dà dei limoni, tu preparaci un dolce”. Io, oggi, ho deciso di presentarvi questo soffice plumcake al limone e mandorle che non contiene latte o burro. La ricetta originale la trovate sul sito di Mamma Gy.

Per preparare il plumcake al limone e mandorle ho utilizzato il latte di mandorle che conferisce al plumcake un profumo particolare.

Ingredienti per il plumcake al limone e mandorle

  • 2 uova
  • 120 g di zucchero
  • 200 g di farina 00
  • 50 g di farina di mandorle
  • 100 ml di latte di mandorla
  • 50 ml di olio di semi
  • il succo e la buccia grattugiata di un limone
  • una bustina di lievito per dolci
  • un pizzico di sale
  • una bustina di vanillina

Cosa occorre per preparare il plumcake al limone e mandorle: Uno sbattitore elettrico, una ciotola, una spatola per dolci, uno stampo da plumcake, carta da forno…e una giornata nostalgica!

Procedimento per il plumcake al limone e mandorle

  1. Preriscaldate il forno a 180°.
  2. Per prima cosa ponete le uova in una ciotola insieme allo zucchero, il pizzico di sale e la vanillina.
  3. Cominciate a montare fino a ottenere un composto chiaro, soffice e spumoso.
  4. Aggiungete l’olio a filo e unite anche la farina di mandorle.
  5. Poi setacciate la farina con il lievito per dolci e uniteli al resto dell’impasto alternando con il latte di mandorle.
  6. Infine, unite il succo e la buccia grattugiata del limone.
  7. In ultimo, trasferite l’impasto nello stampo da plumcake che avrete precedentemente foderato con carta da forno.
  8. Quindi, infornate il plumcake a 180°C per 35-40 minuti. Fate la prova stecchino per controllare la cottura.
  9. Alla fine della cottura estraete dal forno, lasciate raffreddare e decorate, a piacere, con zucchero a velo.
Vi ricordo che potete stampare o salvare la ricetta del plumcake al limone e mandorle cliccando sull’icona “Print Friendly”.

Buona Sweet therapy a tutti!

 

 

 

BANANA BREAD CON NOCI E CIOCCOLATO: RICETTA SENZA LATTE

BANANA BREAD
BANANA BREAD

LA RICETTA DEL BANANA BREAD

Prima di questa settimana non avevo mai provato il banana bread. Devo dire che ero un po’ scettica perchè non amo moltissimo i dolci con le banane. Questa malfidenza era dovuto principalmente al fatto che qualche anno fa avevo preparato dei muffin con la banana e la crema di nocciole, ma non mi avevano entusiasmato. Da quel momento non avevo provato a fare altri dolci con le banane. Ma dopo aver provato questo dolce mi sono dovuta ricredere perchè è veramente goloso e pieno di gusto. Ho preparato il banana bread venerdì sera, anche se ero stanca e non di ottimo umore. In questi casi, come ben sapete, sarebbe meglio per me evitare di preparare ricette non collaudate, onde evitare di creare solo pasticci. Invece, in questo caso, il banana bread mi ha aiutato a chiudere la giornata nel migliore dei modi.

Dopo aver cominciato a mescolare tutti gli ingredienti i cattivi pensieri mi hanno abbandonato ed era come se avessi preparato il banana bread moltissime volte. Infatti, verso le 22, tutta la casa è stata inondata dal profumo di questo dolce buonissimo. Peccato che abbia dovuto aspettare fino alla mattina successiva per provarne una fetta.

Con questa ricetta partecipo al contest lanciato da Mamma Gy, che trovate QUI, per proporre ricette per la colazione utilizzando i prodotti Alpro. Per la preparazione di questa ricetta ho utilizzato la bevanda vegetale alla soia. Infatti, il mio dolce è leggerissimo e non contiene latte e burro. Vi posso solo dire che il banana bread è già sparito e non vedo l’ora di fare altre ricette con le banane.

banana bread
BANANA BREAD

Ingredienti per il banana bread

  • 250 g di farina oo (potete usare anche metà 00 e metà integrale)
  • 3 banane belle mature
  • 1 uovo
  • 130 g di zucchero di canna integrale
  • 70 ml di olio di semi di mais
  • 1 bustina di lievito per dolci
  • 5-6 noci
  • gocce di cioccolato fondente q.b.
  • 100 ml di bevanda vegetale alla soia o la bevanda vegetale che preferite
  • 1 bustina di vanillina
  • un pizzico di sale

Cosa occorre per preparare il banana bread: Uno sbattitore elettrico, uno stampo da plumcake di cm. 25 x 11, carta da forno, una ciotola, una spatola per dolci…e una giornata un po’ particolare 🙂

Procedimento per il banana bread

  1. Per prima cosa preriscaldate il forno a 180°C.
  2. Successivamente ponete l’uovo in una ciotola insieme allo zucchero, al pizzico di sale e alla vanillina.
  3. Montate con l’aiuto di uno sbattitore elettrico fino a ottenere un composto soffice e spumoso.
  4. Unite l’olio a filo e continuate a mescolare.
  5. Schiacciate due banane con una forchetta e unitele al resto dell’impasto.
  6. A seguire setacciate la farina con il lievito e uniteli a più riprese agli altri ingredienti alternando con la bevanda vegetale alla soia.
  7. Unite, infine, le noci tagliate grossolanamente e le gocce di cioccolato fondente.
  8. Tagliate a fettine la terza banana e disponetele sulla superficie.
  9. Infornate a 180°C per 35-40 minuti. Fate la prova stecchino per controllare la cottura.
  10. Sfornate e lasciate raffreddare prima di servire.

Per gustare al meglio questo dolce potete accompagnarlo con una tazza di latte macchiato.

Vi ricordo che potete stampare o salvare la ricetta del banana bread cliccando sull’icona “Print Friendly”.

Buona Sweet therapy a tutti!

BANANA BREAD
BANANA BREAD

CIAMBELLONE PROFUMATO: LA TORTA DEL BUONGIORNO

CIAMBELLONE PROFUMATO
CIAMBELLONE PROFUMATO

LA RICETTA DEL CIAMBELLONE PROFUMATO

Nei giorni in cui tutto va male io sfodero la ricetta del ciambellone profumato. Infatti, ci sono giornate in cui il mio sesto senso mi suggerisce di non abbandonare il letto, altrimenti tutto potrebbe andare male. Ecco, proprio in quei giorni, dovrei dare maggiormente retta al mio intuito femminile. Infatti, qualora decidessi di non farlo, una serie di sfortunate coincidenze si accumulano nel corso della giornata. Prima di tutto, uscendo di casa, trovo la strada completamente libera, ma proprio lì alla rotonda, ecco un’Ape car che mi procede e mi accompagna per tutto il tragitto. Inoltre, al lavoro le cose non migliorano: una giornata tranquilla si trasforma in un inferno a causa di scadenze imminenti che spuntano come funghi.

E quando penso che al peggio non ci sia mai fine, sulla via del ritorno, trovo il temibile e famigerato autobus n. 7 che, mannaggia a lui, fa una fermata ogni 50 m e io, automobilista ligia alle regole, non ho il coraggio di sorpassare, e lui, ancor peggio, non rientra nelle piazzoline alle fermate condannandomi a una velocità a passo d’uomo, per la serie che se fossi andata a piedi avrei fatto più in fretta. Ecco, queste giornate storte, le raddrizzo preparando un buon dolce. In questi casi è essenziale non incappare in ricette troppo complicate o con ingredienti strani: una sosta al supermercato si potrebbe trasformare in un’esperienza estremamente negativa.

Bisogna, infatti, affidarsi a quegli ingredienti che si hanno normalmente in casa: uova, zucchero, latte e farina. Ed ecco pronto, in poche e semplici mosse, il ciambellone in grado di raddrizzare qualsiasi giornata storta. Per la ricetta di questo ciambellone mi sono ispirata alla ricetta di Giallo Zafferano che potete trovare QUI. Io ho modificato le dosi per adattarle al mio stampo da 22 cm.

Ingredienti per il ciambellone

  • 300 g di farina + q.b. per lo stampo
  • 150 g di zucchero
  • 3 uova
  • 150 g di burro + q.b. per lo stampo
  • 150 ml di latte
  • 1 pizzico di sale
  • una bustina di lievito per dolci
  • 1 bustina di vanillina
  • la scorza grattugiata di un limone
  • Per guarnire: zucchero a velo

Cosa occorre per preparare il ciambellone: Uno stampo con il diametro di 22 cm, uno sbattitore elettrico, una ciotola e una spatola per dolci…e una giornata storta da raddrizzare!

Procedimento per il ciambellone

  1. Preriscaldate il forno a 180°C.
  2. In una ciotola ponete il burro leggermente ammorbidito. Unite lo zucchero, la vanillina, il pizzico di sale e la scorza grattugiata del limone.
  3. Montate fino a ottenere un composto gonfio e spumoso.
  4. Quindi, aggiungete le uova una alla volta e continuate a sbattere.
  5. Setacciate la farina con il lievito e uniteli al resto degli ingredienti alternando con il latte.
  6. Infine, trasferite l’impasto in uno stampo da ciambella con il diametro di 22 cm.
  7. Infornate il ciambellone a 180°C per 35-40 minuti.
  8. Estraete dal forno, lasciate raffreddare e decorate la superficie del ciambellone con zucchero a velo.
CIAMBELLONE PROFUMATO
CIAMBELLONE PROFUMATO

Vi ricordo che potete salvare o stampare la ricetta del ciambellone cliccando sull’icona “Print Friendly”.

Buona Sweet therapy a tutti.