Meringue strawberries pie, ora con le fragole. Diventa un dolce di stagione. Poliedrico, versatile sempre gradito. La soffice meringa italiana che racchiude, crema al limone di Sorrento e una cubettata di profumate fragole. Fa concorrenza alla lemon pie. Una crema semplice, senza burro, ma solo la scorza di limoni…e che limoni! Ribadisco, con orgoglio che, gli ingredienti eccellenti, fanno la differenza. Il mio pensiero è “poco ma buono” 😉

meringue strawberries

Meringue Strawberries piemeringue straweberry

Meringue strawberries pie

Ingredienti stampo a cerniera 20

  • frolla

220 gr farina00

100 gr di burro

1 uovo

1 cucchiaino di lievito

1/2 bacca di vaniglia

  • crema al limone

1 tuorlo

80 gr di zucchero

250 ml di latte

30 gr di farina

buccia di mezzo limone bio

  • farcitura

150 gr di fragole

  • meringa italiana

1 albume

58 gr di zucchero per lo sciroppo

8 gr per montare l’albume

25 ml d’acqua

Meringue strawberries pie, l’alternativa alla lemon pie. Partiamo dalla crema che deve avere il tempo di freddare. Mettiamo il latte in un pentolino e portiamolo a bollore mentre, con una frusta battiamo l’ uovo con lo zucchero e la farina. Lavorando a freddo si eviteranno i grumi e versiamo a filo il latte caldo sempre battendo mescolando con la frusta. Aggiungiamo la scorza del limone, ben lavata. Rimettere sul fuoco e far addensare. Lasciamo le scoze all’interno, così che sprigionino tutto il loro aroma. Copriamo la crema con la pellicola, a contatto e procediamo con la preparazione della frolla. Io utilizzo sempre una boule capiente, ma volendo potete usare la spianatoia e versarvi, la farina, il lievito, lo zucchero a velo e mescolare. Fare la fontana e all’interno mettere, l’uovo, il burro a pezzetti e i semi di vaniglia. Amalgamate, tutti gli ingredienti, fino a formare un impasto omogeneo, non lavorate troppo, quando vedete che si è compattato fatene una palla che riporrete in frigo, avvolta da pellicola. Portiamoci avanti il lavoro, nettando e tagliando le fragole a cubettini. Foderiamo il fondo della teglia, con carta forno, imburriamo e infariniamo la circonferenza. Tiriamo fuori dal frigo la frolla, la stendiamo e rivestiamo lo stampo, facendo un bel bordo alto. Bucherelliamo il fondo della frolla. Procediamo con la cottura in bianco, ricoprendo la base con un disco di carta forno e cospargendola di fagioli o qualsiasi altra cosa che ne trattenga la crescita. Va cotta in forno preriscaldato, 180° per 25/30, il bordo deve dorare. Tiratela fuori dal forno e fatela freddare, poggiandola su una gratella. Quando frolla e crema saranno fredde, possiamo iniziare a comporre il dolce. Togliamo la buccia de limone e cospargiamo con la crema lea base. Disponiamo anche tutti i cubetti di fragole, mettiamo in frigo e prepariamo la meringa. Montiamo a neve ferma l’albume con gli 8 grammi di zucchero. In un tegamino mettiao gli altri 58 gr di zucchero con l’acqua e mettiamo su fiamma media. Questo sciroppo inizierà a bollire, dovrà raggiungere una temperatura di 121°. Se non avete il termometro, utilizzate questo metodo: il bollore dovrà essere fitto fitto, bagnatevi le dita con acqua fredda, appoggiate un dito a sfiorare lo sciroppo, e rotolatelo tra due dita, se formerà una pallina…è pronto! Dovrà essere molto veloce come movimento,..ricordatevi che supera i 100°. Questo sciroppo andrà versato a filo nella meringa montata, sempre con le fruste azionate, finchè la temperatura non scende. La meringa è pronta quando è fredda. A questo punto, con l’aiuto di na sac a poche, ricoprite tutta la superficie del dolce. Aiutatevi con un cannello per colorire la meringa. Va tenuta in frigo per un paio d’ore, prima di servirla.

Seguimi anche su  Facebook  Pinterest  Instagram

 

(Visited 59 times, 1 visits today)