Il sartù di riso è un piatto della tradizione napoletana. Ottima ricetta di riciclo, nel caso in cui non si sa come utilizzare delle rimanenze di riso o formaggio. Veloce e sempre gradito

SARTU’ DI RISO CON SALSICCIA E PROVOLA

Ingredienti:
300 gr di riso roma
2 cucchiai di parmigiano
1 passata di pomodoro
2 salsicce o 2 etti di macinato di maiale
olio evo
scalogno
peperoncino
sale qb
1 uovo
80 gr di parmigiano grattugiato
50 gr di provola o formaggio a pasta filante
pane grattugiato

Preparate  il sartù di riso con salsiccia e provola procedendo in questo modo. Per il sugo mettiamo in tegame lo scalogno tritato, il peperoncino (facoltativo) e la polpa di macinata di maiale. Facciamo rosolare leggermente e sfumiamo con del vino bianco. Versiamo la passata di pomodoro e aggiustiamo di sale. Lasciamo cuocere a fuoco basso il sugo e quando si sarà ritirato un pò aggiungiamo il riso. Il riso deve asciugare e amalgamarsi con il sugo. Lasciamolo al dente. Ora condiamolo con il parmigiano e l’uovo. In una teglia con il buco, imburrata e cosparsa di panegrattugiato, versiamo la metà del riso. Livelliamolo e cospargiamolo di provola (o altro formaggio a pasta filante, a cubetti e ricopriamo con l’altra metà del riso. Spolveriamo la superficie di pane grattugiato e mettiamo in forno a 180° per 30/35 minuti, finchè non fà la crosticina. Si può mangiare sia caldo che tiepido.

12200990_771148113012139_1849812269_n

(Visited 1.851 times, 1 visits today)