I filetti di baccalà pastellati sono un piatto tipico laziale. E’ tradizione consumarli alla vigilia di Natale, insieme con il classico fritto misto di verdure e ricotta. Ma Natale viene una volta l’anno, e sinceramente limitarsi solo a questo periodo è davvero un peccato. Una volta ogni tanto ci stanno…provateli e mi darete ragione.

 

filetti di baccalà pastellati

FILETTI DI BACCALA’ PASTELLATI

Ingredienti:
Filetti di baccalà
farina 00
acqua fredda
1/2 cucchiaino di bicarbonato
olio di arachide
I filetti di baccalà pastellati si preparano così. Da un bel filettone si ricavano tanti bei pezzi. Prendete un filetto bello carnoso. Preparati i filetti,  preparate una pastella. utilizzando della farina con l’aggiunta di bicarbonato. Mescolate e versate poca alla volta dell’acqua ben fredda. La pastella deve risultare liscia e senza grumi. Lasciatela riposare per una mezz’ora in frigo. I filetti andranno posti in un colapasta per dar modo all’acqua di colare. Quando saranno avranno perso l’acqua, prendete la pastella e passateli coprendo tutta la superficie. L’olio di arachide dovrà essere bollente e abbondante. Fateli friggere finchè non raggiungono un bel colore dorato. Avvertenza!! quando friggerete, purtroppo l’olio arriverà ovunqua, è classico..non si può evitare. Ci vorrà un pò di pazienza per ripulire ma la soddisfazione nell’addentare un filetto è unica.
Seguimi anche su Facebook e Pinterest
(Visited 4.181 times, 1 visits today)