Stinco di maiale allo sciroppo d’acero

Un secondo piatto da leccarsi i baffi!


Uno dei miei nuovi propositi per l’anno nuovo è quello di concentrarmi sulle cose che non sono molto brava a cucinare e che quindi durante tutti questi anni ho forse trascurato un po’: i secondi piatti! Ho sempre preferito i primi ai secondi e anche quando organizzo qualche cena, prediligo sempre un antipasto abbondante servito poi da un primo, invece che concentrarmi solo su primo e secondo. Sono più golosa e mi piacciono le cose sfiziose ma ciò non significa che anche i noiosi secondi piatti non possano diventare una vera leccornia! Quindi da quest’anno si cambia! Secondi a volontà per tutti!

Nel caso di questa ricetta, da sempre gli accostamenti dolce e salato mi intrigano! E avendo già cucinato in maniera tradizionale gli stinchi (QUI ), questa volta ho voluto provare lo Stinco di maiale allo sciroppo d’acero ! Davvero deliziosi! Sono un secondo piatto perfetto se come noi amate la carne e accompagnandoli con un contorno di patate, la cena sarà completa! Ovviamente la preparazione degli stinchi richiede un pochino di tempo in più per questo mi dedico a loro solo durante il fine settimana! Ma se avete tempo, provateli anche voi e non ve ne pentirete! Perché se è vero che richiedono molto tempo in realtà la preparazione è molto veloce, poi ci penserà il vostro forno a fare tutto il lavoro! Ecco la ricetta!

fullsizerender


Ingredienti per 2 persone

Stinchi di maiale 2

Birra chiara 66 cl

Cipolla 1

Sale 2 cucchiaini

Rosmarino q.b.

Pepe nero q.b.

Olio evo q.b.

Sciroppo d’acero 1 cucchiaio

Affettare la cipolla sottile e adagiarla sul fondo della teglia con un filo di olio. Mescolare il sale con gli aromi e versare il tutto sugli stinchi, massaggiando la carne per far penetrare bene gli aromi.

Sistemare gli stinchi sulle cipolle ed infornare a 220° per circa 8 minuti. Trascorso questo tempo, versare la birra sugli stinchi ed abbassare la temperatura del forno a 170°. Cuocere per circa 2 ore/2 ore e mezza.

Trascorso questo tempo, sfornare e spennellare gli stinchi con lo sciroppo d’acero. Servire subito e buon appetito!

(Visited 220 times, 1 visits today)
Precedente Bicchierini di crema di spinaci con ricotta e grissini Successivo Crostata mascarpone e Nutella