Spatzle al nero di seppia con salmone e zucchine

Ho cucinato gli spatzle rossi al pomodoro, arancioni con la zucca, fucsia con la barbabietola e poi ho pensato… perché mai non ho provato a fare gli spatzle del mio colore preferito?? E dunque, eccoli qui: Spatzle al nero di seppia conditi con salmone e zucchine! Un primo piatto prelibato dai sapori contrastanti e decisamente rock! Quel rock bello, crudo, tosto, avvolgente ma con quell’irresistibile scia di tenerezza, morbidezza e delicatezza. La magia e la forza del nero accostata ai colori e sapori più tenui e delicati del salmone e delle zucchine per un tripudio di bontà e contraddizione!

Se questo piatto fosse una canzone si chiamerebbe “Rocket Queen” e non solo perché è una delle mie canzoni preferite, nonché uno dei miei tatuaggi, e proprio da qui prende spunto il nome di questo blog. No, non SOLO per questi motivi. Ma soprattutto per il significato che questa canzone ha per me. Una canzone che bisogna ascoltare fino all’ultimo secondo per capirla, non ci si può mica fermare alla prima strofa! Sarebbe troppo semplice, no? Una canzone che inizia in un modo molto sensuale e sfrontato per poi finire nell’esatto opposto, in maniera tenera, dolce, empatica, malinconica. Questo per significare che la vera essenza delle cose la si percepisce solo andando fino in fondo, senza risparmiarsi, senza fretta, senza timori, senza pregiudizi. Arrivare fino alla fine, fino alla verità e non fermarsi alle apparenze. Scoprire l’autenticità per essere liberi. Essere liberi per vivere con unicità.

  • Difficoltà:
    Media
  • Preparazione:
    10 minuti
  • Cottura:
    10 minuti
  • Porzioni:
    2 persone
  • Costo:
    Medio

Ingredienti

  • Farina 180 g
  • Nero di seppia 4 g
  • Uova 1
  • Acqua 90 ml
  • Sale 1 pizzico
  • Zucchine (grossa oppure 2) 1
  • Salmone affumicato 100 g
  • Burro 20 g
  • Scalogno 1
  • Basilico 1 ciuffo
  • Panna fresca liquida 100 ml
  • Pepe nero 1

Preparazione

  1. Impastare la farina con l’uovo, unire l’acqua il nero di seppia ed il sale. L’impasto non deve essere né troppo liquido né troppo solido, insomma una via di mezzo. Far riposare l’impasto per circa 30 minuti.

  2. Lavare e tagliare alla julienne la zucchina, affettare sottilmente lo scalogno e farlo soffriggere con il burro in padella. Aggiungere la zucchina ed un bicchiere di acqua e cuocere per 10 minuti. Unire quindi il salmone a listarelle e la panna e cuocere per altri 3/4 minuti.

  3. Mettere a bollire abbondante acqua salata e quando avrà raggiunto il bollore, sistemare l’aggeggio per gli spatzle sulla pentola e iniziare a formare i nostri gnocchetti. Ci vorranno pochi minuti e saliranno a galla, a quel punto saanno pronti per essere tuffati nella padella con il condimento.

  4. Servire subito guarnendo con una foglia di basilico fresco e una spolverata di pepe nero.

  5. Don’t ever leave me

    Say you’ll always be there

    All I ever wanted

    Was for you

    To know that I care

(Visited 87 times, 1 visits today)
Primi Piatti

Informazioni su sugarqueen

Tutto ciò che amo, racchiuso in un piccolo spazio virtuale, per condividere ricette, emozioni e pensieri! Insomma, tutto ciò che regna nella mia cucina! Ogni piatto è il mio personale modo di dire: ti voglio bene! Non è forse l’amore, l’ingrediente segreto per una ricetta di successo?

Lascia un commento