Pizza con salmone Philadelphia e fiori di zucca

Una pizza davvero speciale che non tutti sono in grado di apprezzare! Il suo sapore è molto delicato, è quasi poesia! Cremosa, profumata e deliziosa, se vi piacciono i gusti forti, non fa decisamente per voi! Se invece apprezzate i gusti delicati, provatela assolutamente e resterete stupiti dalla sua inconfondibile ed incredibile bontà! Naturalemente per via dell’uso del lievito madre i tempi di lievitazioni sono un po’ lunghi, ma come dico sempre, ne vale decisamente la pena! Ecco la ricetta!

  • Difficoltà:
    Bassa
  • Preparazione:
    2 giorni
  • Cottura:
    15 minuti
  • Porzioni:
    2 persone
  • Costo:
    Medio

Ingredienti

Per la pizza

  • Farina 0 125 g
  • Farina Manitoba 125 g
  • Semola di grano duro rimacinata 25 g
  • Lievito madre (per me licoli (lievito coltura liquida)) 50 g
  • Acqua 180 ml
  • Zucchero 1 cucchiaino
  • Sale 2 cucchiaini

Per il condimento

  • Philadelphia 60 g
  • Salmone affumicato 60 g
  • Mozzarella 1
  • Fiori di zucca 2
  • Basilico 1 foglia

Preparazione

  1. Il lievito deve essere rinfrescato da alemno 2/3 ore.

    Procedere quindi ad impastare la pizza con il procedimento che trovate QUI

  2. Trascorso il tempo di lievitazione della pizza, stenderla con le mani nella teglia unta di olio, condire quindi con il Philadelphia, i fiori di zucca precedentemente mondati ed il salmone. Infornare in forno già caldo a 220° per 15 minuti (io ho cotto la pizza sulla pietra refrattaria). Quando mancheranno 5 minuti al termine della cottura aggiungere la mozzarella.

    Servire subito.

  3. Vi aspetto sulla mia pagina facebook per altre ricettine super deliziose!

(Visited 73 times, 1 visits today)
Lievito madre, Pane & Pizza

Informazioni su sugarqueen

Tutto ciò che amo, racchiuso in un piccolo spazio virtuale, per condividere ricette, emozioni e pensieri! Insomma, tutto ciò che regna nella mia cucina! Ogni piatto è il mio personale modo di dire: ti voglio bene! Non è forse l’amore, l’ingrediente segreto per una ricetta di successo?

Precedente Risotto al pesto di pistacchi e fiori di zucca con Philadelphia Successivo Spatzle al nero di seppia con salmone e zucchine

Lascia un commento