Pizza Manola con lievito madre

Provate la pizza Manola e non potrete più farne a meno!

 

Sono completamente estasiata dalla bontà assoluta di questa pizza! E chi va più in pizzeria se a casa riesco a preparare questa squisitezza? Due giorni di preparazione, lievitazione lenta e naturale con lievito madre, cottura in forno con pietra refrattaria e vi garantisco che non mollerete più questa ricetta neanche voi! Con le dosi qui di seguito elencate verranno 4 pizze tonde che abbiamo farcito diversamente: margherita, tonno e cipolle, rucola e taleggio e gorgonzola (sì, tanto per stare leggeri!)! La più buona? Provatele tutte e poi mi direte! Ecco la preparazione, e ovviamente le foto! E pizza sia!


Ingredienti per 4 pizze

Farina W350 500 gr

Semola 50 gr

Acqua 350 gr

Licoli 90 gr rinfrescato da almeno 2/3 ore

Zucchero 1 cucchiaino

Sale 2 cucchiaini


Nella ciotola della planetaria dotata di foglia, sciogliere il lievito nell’acqua. Aggiungere quindi le due farine e lo zucchero ed amalgamare brevemente. Sostituire il gancio foglia con il gancio ad uncino e impastare per circa 15 minuti. A 5 minuti dalla fine salare. L’impasto deve essere bello incordato al gancio della planetaria.

Far riposare l’impasto nella ciotola coperta da pellicola per 30 minuti.

Trascorso questo tempo, fare il primo giro di pieghe. Lasciare a riposo per un’ora coperto “a campana” quindi con la ciotola rovesciata sopra l’impasto.

Fare il secondo giro di pieghe e lasciare a riposo un’altra ora a campana.

Fare il terzo ed ultimo giro di pieghe, sistemare l’impasto nella ciotola coperta da pellicola e far riposare circa 2 ore. Trascorso questo tempo mettere in frigo per circa 18/20 ore.

Trascorso questo tempo di lievitazione, prelevare l’impasto dal frigo e farlo acclimatare per 2 ore.

Bolle bolle e bolle!

 

Formare ora i panetti (ne verranno 4) con il metodo della pirlatura.

Lasciar riposare per altre 4/6 ore.

Stendere quindi con le mani la pizza lasciando il bordo più gonfio, condire a piacere e cuocere su pietra refrattaria in forno già caldo al massimo per circa 10/15 minuti.

La mozzarella la si aggiunge quando mancano 5 minuti alla fine della cottura.

Ecco la versione rucola e taleggio:

E tonno e cipolle:

(Visited 4.679 times, 1 visits today)
Precedente Polpettine di manzo con salsa al rafano Successivo Saint Patrick's Cupcakes

2 commenti su “Pizza Manola con lievito madre

  1. Dopo aver letto questa ricetta l’ho subito replicata, ho cambiato la farina ma ho seguito lo stesso procedimento il risultato è straordinario! Mai mangiato una pizza così buona neanche nelle migliori pizzerie!

  2. sugarqueen il said:

    Sono contenta ti sia piaciuta! La pizza Manola è sinonimo di garanzia!!! 🙂

I commenti sono chiusi.