Cuore fondente di San Valentino

Innanzitutto, buon San Valentino a tutti! Godetevi questo giorno con del buon sano cioccolato fondente!

 

Secondo il mio umile pensiero, San Valentino altro non è che una scusa per mangiare del cioccolato H24 no stop senza troppi sensi di colpa! Una Pasqua di noi adulti, per intenderci! E quando si tratta di cioccolato, io  non mi tiro mai indietro! E’ così che ho preparato questo dolce a forma di cuore, e dal cuore fondente, della serie CUORI ovunque! Altrimenti non sarebbe San Valentino? Se come me avete organizzato una cenetta romantica a casa vostra, siete ancora in tempo per preparare questo dolce, è davvero super semplice! Mettiamoci subito all’opera!


Ingredienti per 2 persone

Farina 10 gr

Cacao amaro 5 gr

Cioccolato fondente 80 gr

Zucchero 40 gr

Burro 40 gr

Uova 1

Zucchero a velo q.b.

Burro q.b. per imburrare gli stampini

Lamponi q.b. (opzionale)


Procedimento con Bimby: tritare il cioccolato per 15 sec Vel Turbo. Aggiungere burro e zucchero e cuocere a 60° per 5 min Vel 3. Trascorso questo tempo, lasciar raffreddare il composto per circa 30 min. Aggiungere l’uovo, il cacao amaro e la farina e montare per 20 secondi Vel 5.

Procedimento senza Bimby: sciogliere il cioccolato fondente a bagnomaria. Aggiungere il burro e sempre a bagnomaria fate sciogliere con una frusta. Mettere da parte e lasciar raffreddare. In una ciotola a parte montare l’uovo con lo zucchero con l’aiuto delle fruste elettriche, fino ad ottenere un composto spumoso. Versare quindi il cioccolato fuso con il burro e continuare a mescolare con le fruste fino a quando sarà tutto ben amalgamato. A questo punto unire la farina setacciata ed il cacao amaro e mescolare bene.

Imburrare gli stampini (per me a forma di cuore) e riempirli di 3/4 con il composto di cioccolato. Far riposare il freezer per circa 1 ora.

Trascorso questo tempo, infornare in forno già caldo a 180° per 15 minuti.

Spolverare con lo zucchero a velo e dei lamponi freschi.

(Visited 91 times, 1 visits today)
Precedente Risotto alla panna con riduzione di lamponi al porto e peperoncino Successivo Tagliatelle al ragù bianco di anatra all'arancia