Crocchette di melanzane

Di ricette di Crocchette di melanzane ne è pieno il  mondo, ma questa è la super speciale ricetta della mia nonna! Lei le faceva sempre e quando ero piccola questo era l’unico modo per farmi mangiare le melanzane! Le Crocchette di melanzane sono di una bontà sublime e per me rappresentano un vero e proprio comfort food, di quelli che ti catapultano indietro nel tempo e che ti fanno rivivere le emozioni di un tempo. Certo tutto molto nostalgico, lo so, ma esiste sempre una storia che nessuno si aspetta dietro le cose… nulla è semplice e scontato come sembra all’apparenza.

Difatti anche questa semplice ricetta, nasconde in realtà delle emozioni forti e, non mi vergogno a dirlo, anche gli occhi lucidi!

L’amore di una nonna è una cosa preziosa e io sapevo che quando la mia nonna preparava le Crocchette di melanzane, metteva da parte tutta una serie di complicate quanto arcaiche fissazioni, per lasciare spazio alla gioia di condividere uno dei miei piatti preferiti!

Per arcaiche fissazioni, mi riferisco al fatto che al sud, durante il lutto, che può durare anche 15 anni, hanno tutta una serie di credenze che per fortuna stanno andando scemando… come ad esempio il fatto che non si possa friggere. Per mia nonna tutto ciò ha sempre significato il suo modo di vivere ed era inconcepibile per lei ascoltare noi che le dicevamo quanto ormai queste credenze fossero incomprensibili e superate. Aveva anche provato a fare le crocchette al forno, una volta, tentando di ingannarci, capendo poi subito che non era stata una grande idea!

Per cui quando poi finalmente presentava le sue Crocchette di melanzane rigorosamente fritte, sapevo quanto sacrificio questo le era costato. Mettere da parte ciò che credeva essere giusto, per amore di sua nipote. Ecco quindi il motivo per il quale mi sento di condividere questa semplice ricetta. Perchè dietro ogni cosa, anche la più semplice, si nasconde una storia che solo un cuore attento è capace di cogliere. Dedicata a tutte le donne che, seppur con la paura di sbagliare, sono state in grado di voltare pagina. Dedicata alle nonne, perchè del loro amore non si dovrebbe fare a meno, MAI.

 

  • Difficoltà:
    Bassa
  • Preparazione:
    20 minuti
  • Cottura:
    10 minuti
  • Porzioni:
    15 crocchette
  • Costo:
    Basso

Ingredienti

  • Melanzane 2
  • Uova 1
  • Pancarrè (o pane raffermo) 1 fetta
  • Pangrattato 3 cucchiai
  • Prezzemolo 1 ciuffo
  • Pepe nero 1 q.b.
  • Sale 1 q.b.
  • Parmigiano reggiano (grattugiato) 1 cucchiaio
  • Pecorino (grattugiato) 2 cucchiai

In più

  • Olio di semi di arachide (per friggere) 1 q.b.
  • Pangrattato (per l’impanatura) 1 q.b.

Preparazione

  1. Pulire le melanzane, tagliarle a dadini e cucinarle in padella con un filo d’olio e 3 bicchieri di acqua.

    Quando saranno cotte, ci vorranno circa 10 minuti, strizzarle e schiacciarle con la forchetta.

    Bagnare il pancarrè o pane raffermo nel latte, poi strizzarlo e sbriciolarlo nella purea di melanzane. Aggiungere quindi tutti gli altri ingredienti.

    Se il composto dovesse risultare troppo duro potete aggiungere un goccino di latte, o al contrario risultasse troppo morbido potete aggiungere un cucchiaio di pangrattato.

     

  2. Con le mani inumidite, formare le crocchette e passarle poi nel pangrattato.

    Friggerle in abbondante olio bollente fino a doratura.

    Scolarle con una schiumarola e asciugare l’olio in eccesso con della carta assorbente.

    Servirle ben calde.

Note

Un piatto semplice che racchiude una storia speciale

(Visited 203 times, 1 visits today)
Finger food, Secondi piatti

Informazioni su sugarqueen

Tutto ciò che amo, racchiuso in un piccolo spazio virtuale, per condividere ricette, emozioni e pensieri! Insomma, tutto ciò che regna nella mia cucina! Ogni piatto è il mio personale modo di dire: ti voglio bene! Non è forse l’amore, l’ingrediente segreto per una ricetta di successo?

Precedente Crostata con crema al latte fragole e lamponi Successivo Penne con Philadelphia, carne trita e pancetta

Lascia un commento