Frittata di pasta per il picnic di Pasquetta

Immagine

image

image

Ingredienti:
Gr. 300 pici di Siena oppure bucatini
Gr. 150 piselli freschi o surgelati
Gr. 150 olio evo
N. 1 cipolla bianca
Gr. 100 bacon oppure pancetta
N. 10 uova
Gr. 100 parmigiano grattugiato (facoltativo)
Qualche cucchiaiata di latte
Gr. 50 pan grattato
Sale e pepe q.b.

 

Procedimento:
Soffriggere lentamente in una padella la cipolla affettata ed il bacon e quando il tutto risulterà morbido ed abbastanza amalgamato aggiungere i piselli e lasciarli cuocere. Aggiustare di sale e pepe nero. ( v. foto) Cuocere i pici di Siena oppure i bucatini in abbondante acqua salata, scolarli molto al dente e mescolarli con il condimento di cipolle e piselli ed eventualmente aggiungere qualche fiocchetto di burro oppure due cucchiai di panna da cucina.
Sbattere le uova con sale, pepe nero , pangrattato e parmigiano grattugiato (facoltativo) ed immergervi i pici appena conditi.
Scaldare in una padella capiente di circa 28 cm. di diametro,  un filo di olio evo e fare scivolare il composto di uova e pasta. Rosolare il tutto a fuoco medio e quando le uova si saranno ben rapprese, capovolgere con abilita’ la frittata su un coperchio oppure su un piatto della stessa misura. Passare di nuovo la frittata dal coperchio alla padella e concludere la cottura a fuoco lento.
N. B. In questa ricetta ho usato i pici che sono particolarmente gustosi e si spezzettano un po’ nella cottura. Comunque risultano  buonissimi anche i comuni bucatini oppure gli spaghetti alla chitarra.

 

 

Carciofi e patate al forno

Immagine

Patate e carciofi al forno

Da un po’ di anni prediligo le preparazioni semplici, con ingredienti naturali, senza eccessive manipolazioni che, talvolta invece di esaltare il sapore originario degli ingredienti di base ne confondono il gusto.
Insomma un ritorno alla semplicità’ della cucina quotidiana del passato non troppo lontano, quando non c’era la disponibilità’ di tanti ingredienti, ma si poteva contare soltanto sulle risorse del proprio orto da cui nascevano solo con sapienza, pazienza e amore tante buone cose che non danneggiavano la salute.

Carciofi e patate al forno

N. 4 carciofi
N. 4 patate medie
Gr. 100 parmigiano grattugiato
Uno spicchio di aglio
Pane grattugiato, prezzemolo, maggiorana , olio extra verg. di oliva, sale e pepe nero q.b.
Mezzo bicchiere di acqua

Liberare i carciofi dalle foglie esterne fino ad ottenerne solo il cuore, tagliarli a fettine ed immergerle in acqua e limone.
Sbucciare le patate, lavarle e tagliarle a rondelle.
Cospargere con un filo di olio il fondo di una pirofila e disporre uno strato di patate. Condirle con aglio finemente sminuzzato, pepe, sale , prezzemolo tagliuzzato, maggiorana un po’ di formaggio grattugiato ed un filo di olio
Disporre un secondo strato di carciofi ed un terzo strato di patate conditi allo stesso modo ma con un po’ di olio in più’. Infine unire mezzo bicchiere di acqua ed una spolverata di pane grattugiato.
Cuocere in forno a 150 gradi per 1/2 ora circa, finché’ lo strato superiore di patate non sarà ben dorato e buon appetito!